This page has moved to a new address.

Baia, La Fogna "Sfiata" in Mare: Danneggiate le Pompe di Sollevamento

Freebacoli: Baia, La Fogna "Sfiata" in Mare: Danneggiate le Pompe di Sollevamento

giovedì 2 agosto 2012

Baia, La Fogna "Sfiata" in Mare: Danneggiate le Pompe di Sollevamento


Ennesimo caso di malfunzionamento fognario, avvenuto proprio questa mattina nel caratteristico porticciolo di via Lucullo. Ad umiliare ancora una volta il mare nostrano sono state le pompe di sollevamento presenti nel sottosuolo cittadino, che raccolgono le acque reflue destinate all' impianto di depurazione di Cuma/Licola.

Da tali condotti dunque ( e non è la prima volta ) sono fuoriusciti dei veri e propri sfiati di melma, proveniente dai pozzi del "troppo pieno" riversatisi in mare aperto.

Vapori dall'odore di liquame che hanno destato forte preoccupazione sia tra i cittadini che tra le autorità competenti (tra cui la Capitaneria di Porto di Baia).

Un episodio scandaloso che va ad aggiungersi alla già martoriata situazione delle acque locali, protagoniste proprio in queste settimane, di numerosi quotidiani regionali e nazionali per via dell' inquinamento causato dai liquami provenienti dal sopracitato Impianto di Depurazione.

Vicenda a dir poco sconcertante se si considera che le pompe di sollevamento dovrebbero essere costantemente controllate e manutenute in buono stato per evitare simili inconvenienti.

Sempre la stessa Storia
Come dicevamo non è la prima volta che si verifica una situazione del genere, che, oltre ad impedire ai comuni cittadini di godere di un Bene appartenente alla Collettività quali la spiaggia ed il mare, intaccano pericolosamente l'ambiente marino, già abbondantemente impoverito, proprio nella zona di Baia, a causa della presenza di ormeggi ed imbarcazioni private.

L'ennesima prova di una gestione delle infrastrutture urbane che ( mai aforisma fu più appropriato ) " fa acqua" da tutte le parti ( o forse sarebbe più corretto dire qualcos'altro ).

Interventi di sostituzione e ammodernamento degli impianti in esame che vengono puntualmente rimandati ed evitati con una semplice "riparazione momentanea" che aumenta ulteriormente l'entità dei danni successivi con sversamento (non in questo specifico caso) maggiore di melma e liquidi nauseabondi. 

Come a voler "rattoppare" uno squarcio sempre maggiore; e nel contempo si spendono cifre esorbitanti per sostenere iniziative e progetti non necessari quanto il buon funzionamento delle pompe di sollevamento. 

Ma di questo parleremo in un altro Articolo!

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , , ,

11 Commenti:

Alle 2 agosto 2012 18:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Filomena Esposito
Tanta rabbia per l'impotenza contro questo scempio!!!!Povero mio amato mare!!!!Vorrei augurare ai responsabili tanto male, ma cmq non risolverei niente!Bast.... di m....!

 
Alle 2 agosto 2012 18:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sara De Pascale
che vergogna...!

 
Alle 2 agosto 2012 18:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
La verità è che siamo diventati un paese di merda in tutti i settori !!!

 
Alle 2 agosto 2012 18:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sempre di liquidi si tratta

DETERMINAZIONE adottata il 19.7.2012
e registrata al n. 524 in data 19.7.2012
OGGETTO : Liquidazione indennità di funzione.

Vice Sindaco, ing. Michele Massa, libero professionista € 1095,18;
Assessore, dr. Giuseppe Scotto di Vetta, libero professionista € 896,04;
Assessore, dr.Vincenzo Salviati, libero professionista € 896.04
Assessore, prof. Ettore D’Elia, pensionato, (decorrenza 26/04/2012) € 896,04
Assessore, avv.to Giuseppe Carannante, libero professionista (decorrenza 17/05/2012) € 896,04
Assessore. Dr.ssa Guardascione Flavia Milena, (decorrenza 08/06/2012) € 896,04
Presidente del Consiglio Comunale, studente, € 896,04

Liquidare in favore del Presidente del Consiglio Comunale, cons. Aniello Savoia, l’indennità di funzione relativa ai mesi di giugno e luglio 2012 pari a € 1.792.08;
Liquidare in favore del Vice Sindaco, ing. Michele Massa, l’indennità di funzione relativa ai mesi di maggio, giugno e luglio 2012, pari a € 3.285,54;
Liquidare in favore dell’assessore, dr. Giuseppe Scotto di Vetta l’indennità di funzione relativa ai mesi di maggio, giugno e luglio 2012 pari a € 2.688.12;
Liquidare in favore dell’assessore, dr. dr. Vincenzo Salviati l’indennità di funzione relativa ai mesi di maggio, giugno e luglio 2012 pari a € 2.688.12;
Liquidare in favore dell’assessore, prof Ettore D’Elia, l’indennità di funzione relativa al periodo 26/30 di aprile 2012 nonché ai mesi maggio, giugno e luglio 2012 pari a € 2.807.60;
Liquidare in favore dell’assessore, avv.to Carannante Giuseppe l’indennità di funzione relativa al periodo 17/30 del mese di maggio, giugno e luglio 2012 pari a € 2.180.39 ;
Liquidare in favore dell’assessore, dr.ssa Guardascione Flavia Milena l’indennità di funzione relativa al periodo 8/30 di giugno e luglio 2012 pari a € 1.553,18;
8) Liquidare in favore della sig.ra Monica Carannante, dimessosi dalla carica di assessore comunale con nota prot. 17005 del 04/06/2012, l’indennità di funzione relativa al mese di maggio e i 4/30 di giugno pari a € 1.015.52;

 
Alle 2 agosto 2012 20:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA SBAGLIO O QUESTI SONO SOLDI CHE GLI ASSESSORI DEVONO AVERE E NON HANNO AVUTO?HO CAPITO CORRETTAMENTE?

 
Alle 2 agosto 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lina Maione
Verso le 18,45 di oggi pomeriggio mi trovavo a Miseno. Due tombini nei pressi dell'ingresso dell'Aeronautica Militare sono "straripati" facendo uscire liquame molto maleodorante e altro materiale che non sono riuscita ad identificare. Sono letteralmente scappata per la puzza insopportabile..... C'è attinenza tra i fatti??

 
Alle 2 agosto 2012 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi t
ok.. domani niente mare :(

 
Alle 3 agosto 2012 12:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

condivido la sua riflessione..................prima era meglio??

 
Alle 3 agosto 2012 15:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carissima signora Lina i tombini sono immessi nelle fogne e non sono collocati sulla spiaggia, sono collegati solo alle fogne non si preoccupi non sversano sulla spiaggia.
Comunque io non Ho mai sentito odore di rose quando alzano i tombini ne trovato petali di rose all'interno !!!!è risaputo !!!quindi eviti commenti inutili va a finire che qualche ignorante ci crede .

 
Alle 3 agosto 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=0ZvYafmG_i8&feature=related

 
Alle 3 agosto 2012 16:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che bello questo video ti stimo Vincenzo Salemme che bella pubblicità .Sono rimasto incantato .Grazie perchè anche se non abiti piu' qui ,sei un amante del tuo paese d'origine .Sei il nostro orgoglio .A se tutti i bacolesi fossero come te .

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page