This page has moved to a new address.

La Maggioranza Approva il Bilancio, Poi Torna a Casa: Consiglio Rinviato Perchè il Sindaco "Ha Caldo"

Freebacoli: La Maggioranza Approva il Bilancio, Poi Torna a Casa: Consiglio Rinviato Perchè il Sindaco "Ha Caldo"

sabato 4 agosto 2012

La Maggioranza Approva il Bilancio, Poi Torna a Casa: Consiglio Rinviato Perchè il Sindaco "Ha Caldo"

Si conclude al secondo tentativo il tour de force dell'amministrazione per la decisiva approvazione del Bilancio di Previsione 2012: la maggioranza dimentica i dissidi e, mantenendosi ben salda alla poltrona, sottoscrive la fiducia all'operato della giunta guidata dal sindaco Ermanno Schiano.

Passa con tredici voti favorevoli la valutazione dei conti pubblici, dopo ore di discussioni e polemiche poi sfociate nell'approvazione dell'atto imprescindibile per la vita futura di un'amministrazione.

Un documento "contabile-programmatico" retto, sebbene Bacoli venga tutt'oggi indicata come un "paese turistico", attraverso la vendita di ben quattro immobili comunali (tra cui due scuole); le "tasse occulte" relative al servizio delle lampade votive e strisce blu; e le entrate derivanti dall'IMU.

Pseudo-Centrodestra Vota Coeso: C'è Anche Luigi Carannante

Bilancio approvato soltanto nel mese di agosto, sebbene debba prevedere le sorti annuali dell'ente per l'anno in corso, che quindi rinsalda i rapporti interni dello pseudo-centrodestra cittadino, spesso in contrapposizione ma poi sempre fedele quando in ballo vi è la possibilità di dover tornare precocemente alle urne.

In assise, dopo qualche mese di assenza, è tornato a sedere anche il consigliere "deluso" Luigi Carannante. 

Proprio lui, per lungo tempo in sottaciuto contrasto con gli "amici di partito", ha poi improvvisamente deciso di tornare tra i banchi dell'Ostrichina per sostenere apertamente un'amministrazione criticata soprattuto attraverso le assenze continue in sede di Consiglio Comunale.

Era difatti soltanto il 17 aprile scorso quando Carannate, uomo di punta del Popolo della Libertà in quota Forza Italia, aveva deciso di ritirare la propria pedina dall'Esecutivo, spingendo verso le dimissioni l'assessore alla Polizia Municipale ed ai Lavori Pubblici, Michele Costigliola.

Notizia a cui si aggiunse la possibilità di una dichiarazione d'indipendenza dello stesso, leggendo in Consiglio una lettera d'addio dal Pdl. Eventualità, seppur più e più volte paventata, poi mai effettivamente concretizzata.

 Tutti Accontentati Prima del Bilancio

Cosa sia successo poi in queste ultime settimane da permettere un dietrofront tanto lapalissiano, non è dato sapersi. Anche perchè, sotto l'aspetto meramente politico, non vi è stato alcun colpo di coda da Schiano&Co. per un miglioramento delle sorti della città.

Stesso discorso vale poi per il canuto Geppino Laringe.

Consigliere comunale già da prima della caduta del muro di Berlino (vota Bilanci ad intermittenza dal 1985 ad oggi), che spesso in pubblico accusa e denigra l'amministrazione in carica salvo poi, facendo fede su una decennale esperienza "politichese", tacere in Assise ed alzare la mano sempre a supporto del partito di Berlusconi.

Ma tanti sono gli attuali rappresentanti della maggioranza che parlano tanto ed ubbidiscono, con propria goduria, troppo.

Dall'altra parte della barricata frastagliata è stata la situazione della minoranza (PDmenoL ed Udc).

Marotta la "Marmotta": L'Udc Vota la Vendita delle Scuole

Il Partito Democratico, con le assenze (giustificate per "altri impegni") di Nicola Castaldo e del capogruppo Carlo Giampaolo, ha votato contro sia la vendita delle scuole che il punto sul Bilancio. A prendere la parola, in entrambi i Consigli dedicati al tema, è stato unicamente il consigliere Franco Macillo il quale, stranamente, si è sostituito agli abitudinari interventi, in materia contabile, di Ciro Mancino, rimasto sostanzialmente muto sino a poco dalla fine del Consiglio Comunale.

Senza una logica ben precisa, d'altro canto, la posizione di Vincenzo Marotta (autodichiaratosi ancora membro dell'Unione di Centro). Dopo l'assenza alla prima riunione sul tema, ha partecipato alla seconda chiudendosi in un quasi totale mutismo.

Se da un lato per "opportunità politica" ha bocciato il Bilancio, dall'altro ha approvato, senza aprire bocca ma alzando ben tesa la mano, la deliberazione con cui si pongono le basi per l'alienazione di due scuole comunali poste, tra le altre cose, in abbandonate aree di periferia.

Josi Gerardo Della Ragione ed Adele Schiavo, consiglieri d'opposizione, hanno invece bocciato entrambi i punti posti all'ordine del giorno per motivazioni che si illustreranno in seguito con ulteriori articoli.

La Maggioranza Vede il Mare. Schiano: "Fa Caldo, Tutti a Casa"

Ridicola infine la conclusione dell'Assise.

Giunti alle 23:15, ed approvato il Bilancio, il sindaco Ermanno Schiano ha proposto di rinviare il Consiglio per evidentissime motivazioni di carattere istituzionale.

"Oramai si è fatto tardi e quindi propongo di rinviare il resto della discussione anche a causa dell'eccessivo caldo della serata", ha dichiarato il primo cittadino assaporando già il gusto della pausa estiva oramai dietro l'angolo.

Indicazione ritenuta inccettabile da opposizione e parte della minoranza proprio poiché all'ordine del giorno erano presenti mozioni presentate, come nel caso del "degrado di Cuma", addirittura nel settembre del 2011, sebbene il sindaco debba dare risposta entro un mese dalla loro presentazione.

Tra forti diatribe, dettate dal fatto che il Presidente del Consiglio (che ha il compito di far rispettare i Regolamenti e tutelare i diritti di tutti i consiglieri) restava inerme dinanzi a tanta strafottenza,  si è poi votato il rinvio dell'Assise che tornerà non prima del prossimo settembre.

Alle mani alzate della maggioranza, anche in questo caso e tanto per non perdere l'abitudine, si è aggiunto l'indice del buon Marotta.

Tutti al mare, ma con poltrona ben incollata al sedere.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it


Etichette: ,

19 Commenti:

Alle 4 agosto 2012 04:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Volpe
que calor..

 
Alle 4 agosto 2012 04:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

que squallor...

 
Alle 4 agosto 2012 08:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non ci sono commenti... solo rabbia senso di impotenza e infinita amarezza...

 
Alle 4 agosto 2012 09:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHE BRANCO DI PECORE

 
Alle 4 agosto 2012 10:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vanessa Cat ERMA' FA' CALDO...

 
Alle 4 agosto 2012 12:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

In famiglia siamo in 8 a votare, Ermanno sottrai altri 8 voti.

 
Alle 4 agosto 2012 13:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

ovviamente e come sempre i migliori sono stati josi della ragione ed adele schiavo.Ma iat a faticà.

 
Alle 4 agosto 2012 14:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mariagiovanna Illiano
Un po' di the

 
Alle 4 agosto 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bilancio vergognoso che umilia la città di Bacoli

 
Alle 4 agosto 2012 14:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma castaldo e giampaolo forse si sono assentati per non votare il punto all'ordine del giorno sulla svendita delle scuole??? ecco i validi giustificati motivi che vergogna assentarsi sulla votazione del bilancio, ed alla pari non partecipare alla discussione con un mutismo senza precedenti, i consiglieri che tacciono acconsentono sempre!

 
Alle 4 agosto 2012 17:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA LA VOSTRA E' LIBERA INFORMAZIONE!!!!!

PREGO DI VEDERE IL FILMATO SUL SITO DEL COMUNE.

DITE LA VERITA'.

NON PARLATE DEGLI ALTRI PARTITI IN CONSIGLIO PER NON FAR SAPERE IL LAVORO CHE HANNO FATTO!

SIETE L'INFORMAZIONE DI UNA SOLA PARTE.

 
Alle 4 agosto 2012 17:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

ermando schiano ha caldo e va a casa questi sono chi deve governare a noi e a gestire i nostri soldi pubblici che vergogna bacolesi a svegliatevi fatte una rivolta popolo di bacoli

 
Alle 5 agosto 2012 07:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacoli vende, castaldo compra...

 
Alle 5 agosto 2012 07:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

prendiamo atto che il macchiettista marotta si ritiene sempre un membro...e chi aveva mai pensato il contrario ?!?

 
Alle 5 agosto 2012 11:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

e pensare che potevano includere un ventilatore nel bilancio scuse scuse+++ ma almeno ditte delle buone va be e ovvio che si sono perfezionati a prendere la gente in giro

 
Alle 5 agosto 2012 17:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo consiglio riserverà delle sopprese!

Ho ascoltato degli interventi che hanno evidenziato che questa maggioranza ha dei problemi.

Fatemi sapere si è parlato di cultura durante il onsiglio, cosa importante.

Aspettavo qualche nota sulle attività che fa aggregano, vedi cinema, teatro ecc.

Parliamone-

 
Alle 5 agosto 2012 18:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

...già mentre tu come al solito vaj a rubbà

 
Alle 6 agosto 2012 14:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

I consiglieri assenti sono stati giustificati per impegni familiari, non capisco chi sono i consiglieri muti! fate i nomi! ma siete sempre vili.


Peppino di Pennata

 
Alle 7 agosto 2012 13:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

se queste sono le "SINISTRE" (PD e SEL) con il loro modo arruffone, approssimativo e chiassoso di fare politica....caro Ermanno aggiungi 15 voti per te!
Possibile che il PD faccia quella figura lasciando che soltanto i consiglieri Josi Della Ragione e Adele Schiavo avevano cognizione di causa di quello di cui si doveva discutere nel penultimo Consiglio? Se queste non sono brutte figure....allora come si definiscono?

DI-MET-TE-TE-VI TUT-TI !!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page