This page has moved to a new address.

Nuovi Biglietti e Controlli Maggiori per i Trasporti Pubblici - Vetrella: "Stiamo lavorando per voi"

Freebacoli: Nuovi Biglietti e Controlli Maggiori per i Trasporti Pubblici - Vetrella: "Stiamo lavorando per voi"

sabato 18 agosto 2012

Nuovi Biglietti e Controlli Maggiori per i Trasporti Pubblici - Vetrella: "Stiamo lavorando per voi"

Non vorremmo rovinarvi gli ultimi giorni di vacanza, ma l' Estate sta per terminare, lasciando posto ad una nuova stagione fatta di scuola, lavoro e mezzi pubblici che non funzionano.

Ebbene si, cari lettori, torniamo a parlare di trasporti...quelli di sempre, quelli momentaneamente dimenticati e messi all' angolo per goderci "sole e mare" lontano da tutti quei disagi che abbiamo vissuto sino al mese di Maggio e che hanno rappresentato un vero e proprio incubo da sopportare quotidianamente.

Di sicuro c'è stato chi, come al solito, si è servito di autobus e treni anche durante le ferie, ma adesso che queste sono ( quasi ) finite, invece si sfruttarle per raggiungere le zone balneari, torneremo ad usarle per raggiungere "destinazioni" non proprio piacevoli. Riavremo dunque, i nostri cari vagoni sudici e puzzolenti, iper affollati, rumorosi, lenti, ritardatari e inefficienti ? Sfortunatamente si! Anche se pare ci sia qualche differenza in programma.

Nuovi Biglietti in Arrivo

Una prima notizia positiva ci viene annunciata dall' Assessore Regionale ai trasporti ed alle attività produttive Sergio Vetrella, il quale, dopo aver tenuto una riunione con le organizzazioni sindacali nonchè con le rappresentanze delle aziende di trasporto pubblico campano, ha deciso di rivedere il piano tariffario.

L’assessore ha proposto di introdurre dal 1° gennaio 2013 – accanto ai normali biglietti integrati “Unicocampania” che consentono l’utilizzo di più mezzi delle diverse società – nuovi titoli di viaggio validi solo sui mezzi delle singole aziende, scontati rispetto a quelli che siamo soliti comprare.

In pratica si ha intenzione di realizzare biglietti meno costosi ma che concederanno ai pendolari di servirsi di un solo mezzo di trasporto ( su ferro o gomma ). L’istituzione dei nuovi titoli di viaggio – condivisa da tutte le aziende presenti al tavolo – sarà stabilita nei dettagli da una delibera di giunta regionale.

<<...Ho voluto istituire questi nuovi biglietti – spiega Vetrella – innanzitutto per venire incontro alle richieste di quei cittadini che si servono normalmente dei mezzi di una sola società, e che dunque non avevano interesse a pagare di più per ottenere un vantaggio – quello della tariffa integrata per l’utilizzo di due o più mezzi delle diverse aziende – di cui non beneficiavano. In più, questi nuovi ticket comporteranno notevoli vantaggi anche per le aziende che ne incasseranno integralmente i ricavi, e per la lotta all’evasione, in quanto saranno le stesse aziende ad avere maggior interesse a far pagare questi ticket e dunque a controllarli...>>

Iniziative "Futuristiche"

Ma se da un lato si passerà all' utilizzo di questi nuovi tickets, c'è da sottolineare che la lotta all' evasione ed al vandalismo rappresenta sempre uno dei problemi principali del trasporto campano.

A riguardo infatti pare che Vetrella abbia voluto accorpare in un’unica squadra gli ispettori delle aziende, che al momento sono una cinquantina, ma che sono in fase di potenziamento, tanto che a giorni partiranno nuovi corsi di formazione.

E' stato altresì deciso di rendere più efficace il sistema dei controlli dei biglietti e ridurre gli episodi di inciviltà, in modo da tutelare sempre meglio chi viaggia in regola ed arginare questi problemi che purtroppo sono molto diffusi nella nostra regione.

Gli ispettori, infatti, da ora in poi si collocheranno davanti alle porte dei treni al loro arrivo, in modo da ridurre drasticamente il numero di coloro che vorrebbero salire senza pagare il biglietto e seguono lo stesso treno fino alla fine.

Nel caso di situazioni fortemente anomale si potrà arrivare al punto di fermare il treno al fine di dare il tempo per far intervenire le Forze dell’ Ordine. Con questo nuovo sistema si spera di riuscire a migliorare la situazione su questo importante fronte. Allo stesso tempo l' Assessore sta continuando a impegnarsi per migliorare le condizioni di pulizia di treni e stazioni e la regolarità delle corse, continuando ad effettuare visite sporadiche alle Stazioni Ferroviarie per verificare di persona i problemi esistenti e l’andamento del Piano di Manutenzione Straordinaria dei Treni avviato lo scorso mese di Aprile

<<...Per chi invece vuole continuare ad usufruire di più mezzi di aziende diverse – continua l’assessore – resta in ogni caso la tariffa integrata Unicocampania. Questo fino all’istituzione del nuovo sistema che stiamo realizzando, e che prevede l’introduzione di SMART CARD, ossia ticket elettronici “intelligenti”, validi per tutti i trasporti pubblici – compresi quelli marittimi finora ingiustamente esclusi dal sistema – oltre che utilizzabili per altri scopi come il pagamento di parcheggi, ingressi a musei, e così via. L’uso di queste card permetterà, attraverso un sistema informatico, di stabilire il reale numero di passeggeri per ogni azienda e quindi gli introiti effettivi, e incentiveranno a loro volta le società di trasporto a contrastare ancor più l’evasione...>>



Vetrella rassicura gli utenti

E mentre si fatica anche solamente ad immaginare il ritorno ai giorni passati, l' Assessore si è impegnato pubblicamente nel dedicarsi alla precaria situazione che necessita, tra le altre cose, interventi urgenti in materia di Sicurezza degli Elettrotreni e Ammodernamento degli Impianti

<<...Continua a tappe forzate l’attuazione del piano di manutenzione straordinaria per le aziende Sepsa e Circumvesuviana, per garantire l’afflusso di risorse alle due società ed il graduale ritorno ad un regolare servizio. Proprio il 2 Agosto scorso è stato approvato il decreto che dispone la liquidazione di ulteriori 700 mila euro per Sepsa, la cui destinazione, secondo quanto previsto dal piano stesso, dovrà essere inderogabilmente vincolata secondo la rendicontazione che la stessa società ha presentato. Di questa somma, più della metà è destinata alla Florida 2000, la ditta che si occupa di diversi servizi, tra cui quelli di pulizia delle stazioni...>>


Intenzioni onorevoli ma che certamente non ispirano fiducia agli utenti finali, i quali saranno soddisfatti solo ed esclusivamente nel momento in cui utilizzeranno un servizio efficente e migliorato con azioni concrete e fattive. Di parole ne abbiamo sentite fin troppe!

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

3 Commenti:

Alle 19 agosto 2012 19:00 , Blogger ettore ha detto...

con tutto il rispetto per le vs. opinioni,la priorità è la sicurezza del posto di lavoro e la regolarità nell'erogaz. degli stipendi,senza queste condizioni non è possibile garantire un servizio pubblico decente.

 
Alle 20 agosto 2012 20:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

....egregio Ettore...hai completamente ragione.Purtroppo....per noi..." poveri genitori".
Mio figlio frequenta il Liceo a pochi chilometri da casa.
ONESTAMENTE , seppur in condizioni " non AGIATE "...PAGO un Abbonamento Annuale. Sono una delle ..poche.
Risultato?? ...Con .." PIOGGIA e NEVE...CALDO AFOSO"...e condizioni climatiche varie...è COSTRETTO a " Farsela a piedi"...Andata e Ritorno.
Qualche bus FERMO in Strada per .."MANCANZA DI CARBURANTE".....
Non è GIUSTO. Per NOI.Per Voi....." ITALIA PAESE che FU' "........

 
Alle 21 agosto 2012 15:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Onestamente,mettere dei nuovi biglietti ,anche se costeranno poco) mi pare uno sperco di carta.
E secondo, trova altamente ridicolo mettere "vigilanti" che blocchino il flusso di persone che entrano nei vagoni quando comincia a riempirsi troppo.
ma non era meglio mettere la cumana ogni 10 minutie magari con un vagone in più,magari?
Troppo difficile ?
I controlli ,ok ma sul resto delle decisioni,non ci siamo proprio.Anno nuovo ,disagi vecchi.
Che incubo!
Valeria

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page