This page has moved to a new address.

Bacolese Rischia di Annegare a Procida. Salvata dal Corpo Forestale

Freebacoli: Bacolese Rischia di Annegare a Procida. Salvata dal Corpo Forestale

sabato 18 agosto 2012

Bacolese Rischia di Annegare a Procida. Salvata dal Corpo Forestale

E' successo a Procida, nella giornata di ieri, Venerdì 17 Agosto un incidente in mare che fortunatamente ha avuto risvolto positivo.

Intorno alle ore 15:00, una bacolese di 49 anni ha avvertito un forte ed improvviso malore al petto che le ha fatto perdere l' equilibrio dal materassino di gomma sul quale stava prendendo il sole al largo dell' isolotto di Vivara. 

Caduta in acqua, la donna avrebbe avuto difficoltà a mantenersi in superfice, iniziando così ad annegare. Pericolo sventato dal tempestivo intervento della Squadra Nautica del Corpo Forestale, i cui agenti si trovavano in pattuglia proprio in quella zona con un battello di vigilanza che navigava in prossimità della costa Est della Riserva Naturale dello Stato di Vivara. 

Salvataggio in extremis
Gli uomini del CFS di Napoli sarebbero stati allertati dalle urla dei bagnanti presenti in zona su altre imbarcazioni private, i quali cercavano di prestare soccorso alla signora e di attirare l'attenzione delle predette autorità. Resosi conto della situazione che si sarebbe potuta trasformare in tragedia, uno degli agenti del battello CFS 26, si sarebbe velocemente tuffato in acqua per ripescare la donna di Bacoli, che nel frattempo andava a fondo e ingeriva acqua salata. 

Messa in salvo e disposta sul ponte del battello di emergenza, la signora risultava priva conoscenza, ed è per questo che i soccorritori, intuita la gravità della situazione hanno allertato il 118 facendo rotta, a sirene spiegate, verso la Chiaiolella dove la stessa è stata consegnata nelle mani del personale sanitario, il quale dopo i dovuti accertamenti hanno trasferito la signora in Ospedale con un elicottero.

Adesso si attendono notizie riguardanti la concittadina bacolese che ci auguriamo possa riprendersi al più presto lasciandosi alle spalle questo spiacevole episodio.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

1 Commenti:

Alle 21 agosto 2012 09:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forza....

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page