This page has moved to a new address.

Parcheggio in Spiaggia, "Giù Bacoli" le Auto (tra i Rifiuti) Sostano in Battigia - FOTO

Freebacoli: Parcheggio in Spiaggia, "Giù Bacoli" le Auto (tra i Rifiuti) Sostano in Battigia - FOTO

domenica 16 settembre 2012

Parcheggio in Spiaggia, "Giù Bacoli" le Auto (tra i Rifiuti) Sostano in Battigia - FOTO

Mancanza di controlli e prepotenza di un manipolo di incivili calpestano una tra le aree più suggestive di Bacoli: la spiaggia ed il molo di Marina Grande si trasformano in un maxi-parcheggio illegale.

Va avanti alla luce del sole, soprattutto durante il fine settimana, l'imbarbarimento dell'ex area nobile della cittadina flegrea. Lì dove erano giunti finanziamenti per permettere l'attracco di traghetti dell'oramai defunto "Metrò del Mare", e dove oggi ci si imbatte soltanto in autovetture in sosta e spazzatura sparsa.

Il tutto a soli pochi centimetri dal mare (dove è presente un tratto di "aria marina protetta" della Baia sommersa); a non più di una cinquantina di metri dalla Tomba di Agrippina.

A mancare, oltre al senso di responsabilità e rispetto di alcuni cittadini, anche un capillare servizio di raccolta rifiuti ed un serrato controllo da parte delle autorità di sicurezza.

La Sbarra del Privilegio: Il Comune Paga Ma Poi Non Controlla

Carenze a cui l'amministrazione aveva pensato di porre rimedio attraverso l'apposizione di una sbarra in metallo (pagata dal Comune, attraverso il solito affidamento in "somma urgenza", con diverse migliaia di euro). Scelta infausta, da cui si è determinata un'ulteriore illegalità nell'illegalità, poiché lo stesso ente ha lasciato che le chiavi del lucchetto venissero utilizzate a proprio piacimento da un gruppo di esercenti e residenti della zona.

Una beffa particolarmente costosa per la comunità, documentata in questi ultimi giorni con foto da un gruppo di cittadini, esasperati dalla condizione di fatiscenza in cui viene lasciata la Marina Grande di Bacoli.

Tra auto parcheggiate direttamente in spiaggia (con tutti i costi in ambito di salute ed ambiente che ciò ne comporta) e buste della spazzatura lasciate marcire in terra anche per una settimana.

La proposta? Mantenere, per lo meno, un barlume di normalità. Niente più dell'ordinaria amministrazione.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

6 Commenti:

Alle 16 settembre 2012 22:51 , Anonymous Gianni Longo ha detto...

non solo....oggi un paio di toponi rigorosamente in stato di decopmposizione sono rimasti a terra con la bassa Marea, uno mi hanno detto che lo hanno sotterrato sotto la sabbia alcuni volontari! questo paese ormai è una fogna a cielo aperto....questo però lato lido quintilio!

 
Alle 17 settembre 2012 09:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

che fine ha fatto quella famosa ordinanza estiva ???
non arrivarono vigili e carabinieri a controllare ???

 
Alle 17 settembre 2012 15:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marina grande è una spiaggia libera è queste sono le conseguenze....per questo prima di gridare vogliamo le spiagge libere riflettete...gridate più tosto vogliamo persone civili ...ma sicuramente non vi ascolterà nessuno ...quindi evitate di sprecare fiato e di gridare eresie....purtroppo se non c'è il controllo di un gestore o un addetto del comune a sorvegliare non si risolve ...questo è un paese di bestie senza code.

 
Alle 18 settembre 2012 01:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo della Ragione
bacoli è una vergogna senza fine

 
Alle 18 settembre 2012 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

I bacolesi sono una vergogna senza fine .Destinati al fallimento perchè non accettano ,migliorie,turismo .Sempre pronti a trattare male i turisti e chi li accoglie .Poco ospitali ,diffamatori e incivili .Pensano di essere i proprietari di Bacoli ,rassegnatevi siete gli abitanti non i proprietari Bacoli.

 
Alle 20 settembre 2012 17:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

La spazzatura accumulata è nella zona "sotto il cancello" di via Tiberio strada privata che i proprietari volevano chiudere per evitare che INCIVILI passando lasciassero spazzatura e che la suddetta strada privata pedonale fosse una scappatoia per i due ruota per arrivare a Marina Grande facendosi beffa della ZTL rendendo la strada pedonale pericolosa peggio di una pista di moto gp. Vi dice nulla questa questione???

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page