This page has moved to a new address.

Strade "Gruviera", Bando da 120Mila €: Il Comune Dimentica le Barriere Architettoniche

Freebacoli: Strade "Gruviera", Bando da 120Mila €: Il Comune Dimentica le Barriere Architettoniche

giovedì 13 settembre 2012

Strade "Gruviera", Bando da 120Mila €: Il Comune Dimentica le Barriere Architettoniche

Degrado, rifiuti e problemi urbanistici stanno facendo balzare la vicina frazione di Cappella, sotto ai riflettori dell' attenzione mediatica. Dopo i tombini malfunzionanti di Viale Olimpico, l'amianto trovato nello spiazzale di via Mercato di Sabato e gli allagamenti seguiti all' ultimo acquazzone, ecco arrivare un altro problema che convive da tempo con i concittadini del quartiere, ovvero le barriere architettoniche. 

Da quando è subentrato il servizio di raccolta differenziata "porta a porta" infatti, gli ingombranti e fatiscenti bidoni metallici sono spariti dalla circolazione lasciando alle loro spalle, numerose rientranze vuote nei marciapiedi che oltre a costituire un notevole pericolo per l' incolumità dei pedoni, impediscono il regolare transito su carrozzella di soggetti diversamente abili.

Tuttavia le rientranze vuote non rappresentano gli unici ostacoli, l'intero rettilineo di Viale Olimpico, sino ad arrivare all' incrocio con via Giulio Cesare, è costeggiato, da entrambi i lati della strada, di mezzi tronchi d'albero lasciati lì per motivi tutt' ora sconosciuti. 

Qualcuno ha persino provato a sistemarci dei vasi di plastica sopra, ospitanti fiori d'abbellimento, ma oltre al decoro urbano non aveva previsto che senza controllori, tali ornamenti sarebbero potuti essere trafugati e/o vandalizzati, e che senza manutenzione la maggior parte delle piantine sarebbero potute essiccare nel giro di una settimana. Sta di fatto che i mezzi tronchi d'albero restano ancora lì dove sono da quando proprio il Comune ne dispose la potatura per motivi paesaggistici.

I Cittadini Incontrano le Istituzioni

Senza contare che proprio a Cappella, molti marciapiedi si presentano in uno stato a dir poco inagibile, con buche, smottamenti ed avvallamenti, terminando in più tratti con una forma rettangolare senza essere forniti di pedane per i diversamente abili in carrozzella. 

 Sensibili a tale problematica, lo scorso 7 Giugno 2012, una delegazione di cittadini provenienti delle periferie ha incontrato il vice sindaco nonchè assessore ai lavori pubblici Michele Massa il quale annunciò un investimento da destinarsi ad interventi per la manutenzione delle strade comunali che sarebbe dovuto essere stanziato successivamente all' approvazione del Bilancio preventivo ( avvenuta nel Consiglio Comunale del 3 Agosto 2012 ). 

Dopo aver fatto passare una settimana, la stessa delegazione di cittadini ha indirizzato una nota all' Ingegner Massa con la quale si sollecitava l' istituzione di un bando pubblico per l'affidamento di tali lavori, includendo tra gli interventi proposti, anche la manutenzione della rete delle acque fognarie palesemente intasate ( sia nere che piovane ) come già segnalato al vicesindaco, nonchè all' ufficio tecnico comunale in data 11 Novembre 2011.

Il Super Bando

Come al solito, dopo un notevole ritardo, l' amministrazione nostrana con la determina n° 584 del 29 Agosto 2012, decide di muoversi a riguardo, avviando una gara d'appalto ( che terminerà il 4 Ottobre 2012 con l'affidamento definitivo dei lavori previa asta pubblica ) con un prezzo di partenza di ben 122.750,00 €. 

E dopo aver appreso tale notizia, la stessa delegazione di cittadini si è recata proprio ieri mattina al Municipio di via Lungolago per incontrare l'Assessore Michele Massa e presentargli un dossier fotografico che mostra lo stato scandaloso in cui versano le strade di Cappella, ed attraverso il quale si spera di poter fissare delle priorità di intervento proprio per le problematiche della vicina frazione bacolese. 

I cittadini inoltre, hanno chiesto anche delucidazioni in merito alla tempistica, alle zone di svolgimento dei lavori ed alla tipologia di interventi che saranno effettuati dai futuri aggiudicatari del bando e sono venuti a conoscenza che oltre agli interventi che si attueranno su via Giulio Cesare, via Lungolago, via Mozart e via Lucullo, ci sarebbero solo 10.000 € da destinarsi all' eliminazione delle barriere architettoniche di Cappella.

Il Vicesindaco Prende Tempo

Una somma irrisoria, che appare leggermente esigua agli occhi dei cittadini che hanno incontrato l' Ing. Michele Massa e che si dicono sconcertati dinanzi alla piccola somma ( a fronte dei 122.750,00 € ) che si intende utilizzare contemporaneamente per rientranze, mezzi tronchi e ripristino dei marciapiedi. 

Un "gruzzoletto" che non basterà mai per risolvere le tre problematiche di Cappella, ma che al massimo potrà apportare qualche momentaneo miglioramento di "rattoppo" ben noti dalle nostre parti. 

E sebbene il Vicesindaco sembra non voler "contrattare" sulla questione più di tanto, facendo spazientire i cittadini con nuovi appuntamenti a lungo termine, gli stessi si dichiarano sin da subito, pronti a tutto per far valere le proprie ragioni ed ottenere una maggiore attenzione per Cappella, annunciando laddove necessario, nuove manifestazioni di protesta a riguardo.

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

FOTO: "Fuori dal Comune"

Etichette:

22 Commenti:

Alle 13 settembre 2012 17:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
tra slalom pedonali.....

 
Alle 13 settembre 2012 18:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHI HA VINTO LA GARA PER I LAVORI AI NUOVI LOCALI DELLA FLEGREA LAVORO ?

 
Alle 13 settembre 2012 18:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Giulietti
Nella ridente cittadina di Bacoli vige la "cultura" secondo cui un diversamente abile deve starsene a casa e per questo rimuovere le barriere architettoniche non serve

 
Alle 13 settembre 2012 18:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Michele Amirante

E' giusto precisare alcune cose: 1) quando si parla di "delegazione di cittadini" si fà riferimento al Coordinamento Delle Periferie che è l'associazione (dal 2009) dei quartieri di Cappella e Cuma-Fusaro su queste ed altre problematiche: forse si sarebbe dovuto dire, non si capisce altrimenti come questa "delegazione dei cittadini" si sia improvvisamente formata ecc ecc ; 2) come precisato dal Coordinamento Delle Periferie mercoledì 19/09 c'è una nuova riunione con l'assessore per definire gli interventi a Cappella e Cuma-Fusaro: di certo 10 mila euro non sono assai (ma meglio di niente) tuttavia non si può non intervenire al Fusaro o a Baia, per i dossi o il rifacimento dell'alta velocità, creando così una "guerra di quartiere" ... La posizione del Coordinamento delle Periferie è chiara in merito: rifacimento dei marciapiedi; superamento delle barriere architettoniche; pulizia degli scoli fognari con quanti più fondi possibili; 3) questi 10 mila euro riguarderanno le rientranze ed i marciapiedi "sgretolatosi" per la troppa usura, sia di Cappella ché di Cuma: al riguardo domani un gruppo di lavoro dello stesso Coordinamento Delle Periferie si riunirà per definire le priorità e la linea con l'amministrazione

 
Alle 13 settembre 2012 18:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

diecimila euro non so niente anche perche non saranno mai spesi...

ma ancora li difendi a sti personaggi??

ma poi chi è che ha voluto i marciapiedi tagliati sul viale olimpico???? qualcuno se lo ricorda??

firmato:
il castigatore

 
Alle 13 settembre 2012 18:29 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Non difendo nessuno ma neanche si può "minimizzare" sempre l'azione di un'associazione cittadina !!! 10 mila euro non sono molti (indubbiamente) ma meglio di niente e non si può pretendere di togliere altri fondi a questi 122 mila che serviranno a rifare il manto stradale e porre i dossi (contro l'alta velocità) al Fusaro ed a Baia.

 
Alle 13 settembre 2012 19:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Atreju Veritas
ma da lettore esterno, a cosa serve sapere se questi cittadini si sono mossi sotto la bandiera di "tizio&caio" oppure "pincopallo".................l'impotrante è ke si sò mossi nò?!? Pò mi sembra che su questa questione si discute dall' anno scorso............e cos' avete ottenuto da allora??? Poi mi chiedo...............chi è che capeggiava quel gruppo di commercianti che tempo fa chiedeva proprio la realizazione di quelle stesse rientranze a viale olimpico ?? a buon intenditor poche parole.......................

 
Alle 13 settembre 2012 19:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Michele Amirante
Caro Atreju Veritas ! E' importante fare il “nome” di questi “soggetti pubblici” perché le proprie azioni siano giudicate (nel bene e nel male) da tutti i cittadini. Appunto per questo non ho problemi a dirti che: 1) dal 2010 s'è ottenuto il riasfalto di v.le Olimpico (da 6 anni), la potatura (da 12 anni), la segnaletica orizzontale: ancora molto c'è da fare ma di certo non sono né io né le associazioni ad amministrare il comune; 2) ho partecipato (come altri cittadini impegnati) al comitato dei commercianti che si batteva per una causa giusta: il divieto di sosta su viale Olimpico (allora disposto dal commissario prefettizio) e per una valorizzazione sociale di Cappella. Fu l'allora commissario (insieme a super Balsamo) ad individuare la soluzione delle “rientranze” (oltre a quelle già esistenti per i cassonetti) e sempre precisammo che tale scelta era e doveva essere provvisoria. Ora l'ordinanza è stata sospesa, ci sono 45 posti macchina presso il centro anziani, è tempo che i marciapiedi vengano ripristinati.

 
Alle 13 settembre 2012 20:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' quantomeno sciocco pensare che un intervento del genere sui marciapiedi sia provvisorio! E' stata una scelta del tutto stupida fare quelle rientranze, ma fanno comodo a qualche commerciante della zona. Intanto viale Olimpico è sempre intasato.

 
Alle 13 settembre 2012 21:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Daniele Quaranta
ed i disabili,donne e bambini?

 
Alle 13 settembre 2012 21:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono pienamente d'accordo con te, e fino a quando ci troveremo il solito salvatore della patria di turno ad accompagnarci in comune, o a scriverci il volantino da attaccare a quei pochi alberi rimasti, da viale olimpico a via giulio cesare non cambiera' mai niente. blocchiamo le strade.

 
Alle 13 settembre 2012 21:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi spiegate perche' c'è un accanimento da parte della polizia municipale su alcuni tratti? a discapito di altri che diventano vere aree di parcheggio marciapiedi compresi

 
Alle 13 settembre 2012 23:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giosi Lucci
quale e' il problema.abbiamo la festa di s.anna, dell assunta, di cappella. la festa del nonno ,fuochi di artifici tutte le sere e voi vi preoccupate delle strade.

 
Alle 14 settembre 2012 08:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il vero problema e che cappella deve essere integrata totalmente o al comune di Monte di Procida o a quello di Bacoli, solo così si mette fine alle zone di periferia, e a queste frontiere tipo striscia di gaza, e i cittadini ne pagano le spese.

 
Alle 14 settembre 2012 11:18 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Sarà fuori luogo rispondere a degli “anonimi” ma è bene puntualizzare: 1) la scelta delle “rientranze” fu adottata dall'allora commissario ed ing. SuperBalsamo; 2) non sono un commerciante; 3) l'intasamento di viale Olimpico è frutto di una viabilità che scarica su Cappella il peso del traffico bacolese e montese; 4) i volantini li scriviamo tutti insieme e li distribuiamo tutti insieme (io per primo): non esiste che il capo li scrive ed il gregario li attacca; 4) il blocco stradale organizzato dagli “anonimi” è una ficata !!!

 
Alle 14 settembre 2012 11:24 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Il fatto che Cappella sia divisa in due comuni (che nonostante protocolli d'intesa NON hanno un'azione comune) è GRAVISSIMO !!! Però se pure si operasse quest' "annessione" cosa cambierebbe ? Che Cappella sarebbe l'estrema periferia o di Bacoli o di Monte di Procida ...

 
Alle 14 settembre 2012 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
grande michele!

 
Alle 14 settembre 2012 16:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Atreju Veritas
"soggetti pubblici"................woàh, ma di ki stamm parlann? Di qualche VIP?? Michè quà bisogna considerarsi non per quello che si dice, ma per quello che si fa....................lottare per il paese laddove ce ne sia bisogno, rientra tra i semplici doveri civici di ogni cittadino! E poi a cosa serve essere "giudicati" come dici tu, dai cittadini, quando si fa qualcosa di positivo? Se lo fai per passione del posto in cui vivi...............se lo fai per solidarietà e senso di giustizia.....................lo fai di nascosto! Senza mostrarlo!! Altrimenti qualcuno potrebbe ipotizzare che quattro urla in pubblico possano nascondere ben altri fini politici!!!! Ci sono state persone che si sono sacrificate per il proprio popolo senza metterlo in bella mostra.............non esagerare e non montiamoci la testa.Poi come stando a quanto dici, se non c'eri tu quei 3 interventi che hai elencato non si sarebbero mai fatti??? Ma mi faccia il piacere!!!!! Posso ammettere che l'Amministrazione sia contestabile...ma sa quì a dire che non fà proprio niente e che aspetta le tue "manifestazioni" per far qualcosa....................mi sembra a dir poco ridicolo!

 
Alle 14 settembre 2012 16:56 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Vogliamo parlare anche degli alberi piantati sui marciapidi di viale olimpico.
Se non si pensa ad una soluzione per l'invadenza degli alberi, non c'è marciapiede che tenga.

 
Alle 14 settembre 2012 18:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro amico cosa cambia?? il numero dei votanti quindi cambia tutto, perchè a quel punto cappella serve fa peso nella bilancia quindi non può essere considerata più periferia.

 
Alle 14 settembre 2012 18:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Michele Amirante
“Soggetti” non era riferito alla mia persona (non mi sono mai montato la testa e mi considero l'ultimo degli “stronzi”) ma all'associazione cui aderisco: non voglio dire che siamo gli unici né i migliori ma che semplicemente su questa situazione ci siamo impegnati (con qualche risultato ancora incompleto) unicamente mossi dal fine di migliorare la qualità della vita nelle Periferie, senza soldi, senza interessi, senza politica ... I lavori li ha fatti l'amministrazione (sarebbe stato strano il contrario, vedere i cittadini con la vanga ed il piccone) promossi dall'allora assessore Michele Costigliola: non si operava da circa 6 anni e ciò significa che anche la spinta costante e forte della cittadinanza è servita.

 
Alle 15 settembre 2012 01:48 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Già in questo consiglio comunale oltre i 2/3 dei componenti risiede nelle Periferie ...

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page