This page has moved to a new address.

Brindisi e Regali in Municipio, Spesi 2000 Euro: A Pagare Sono i Cittadini di Bacoli

Freebacoli: Brindisi e Regali in Municipio, Spesi 2000 Euro: A Pagare Sono i Cittadini di Bacoli

martedì 9 ottobre 2012

Brindisi e Regali in Municipio, Spesi 2000 Euro: A Pagare Sono i Cittadini di Bacoli

Al giorno d'oggi capita spesso, soprattutto sul web, che quando si parla di emergenza economica italiana, spunta puntualmente qualche furioso contestatore affermando che in realtà, quella della crisi, è tutta una "truffa" architettata di comune accordo tra banche centrali e governi europei esclusivamente per sottrarre "sangue e sudore" alla già martoriata popolazione, con i quali sostenere i fasti di una determinata casta sociale. 

In effetti a giudicare da quanto ne sappiamo, viene spontaneo chiedersi se lo stile di vita condotto dai politici in genere tra lussi sfrenati sia coerente o meno con la solfa propinataci quotidianamente dai media nazionali.

Limitandoci ad osservare i fatti reali, quello che si capisce è tutt' altro: a farsi carico di sacrifici e privazioni sono sempre e solo i comuni cittadini mentre chi ci governa continua a sguazzare nel benessere, fregandosene altamente di chi sta molto peggio di loro. 

Cosa vogliamo dirvi con questa introduzione? Semplicemente che il quadro politico locale non è poi così diverso da quanto affermato in premessa. Anche a Bacoli si parla in continuazione di emergenza, difficoltà e crisi economica...però poi i fatti dimostrano l'esatto contrario.

Il bicchiere dell' Addio...ma per davvero

Controllando l' Albo Pretorio on line del nostro Comune, potrete visionare una simpatica determinazione adottata il 3 Ottobre scorso, con n° 670 ed oggetto " Benemerenze al personale. Costituzione fondo presso l’ Economo Comunale "firmata dalla Responsabile del Procedimento Anna Lubrano nonchè dalla Responsabile Ufficio di Staff e Segreteria del sindaco Cristina di Colandrea.

Nelle premesse ci viene specificato che l' Amministrazione, in prossimità del pensionamento di alcuni dipendenti comunali, è solita organizzare una cerimonia di saluto, accompagnata dall' offerta di un dono-ricordo per "onorare" gli impiegati uscenti dopo anni di "valide ed efficenti" prestazioni lavorative svolte al servizio della comunità.

Non ci sono fondi...tranne che per le feste

E come documentato da un nostro articolo pubblicato il mese scorso, tra i prossimi pensionamenti, spiccano anche quelli degli illustri Ing. Michele Balsamo e del Ragioniere Umberto Pini; ci viene altresì detto che poco prima delle festività natalizie, sempre l' amministrazione comunale incontra tutti i dipendenti dell' Ente, per il tradizionale scambio degli auguri previa l'offerta di un brindisi.

E già questo - di per sè - dovrebbe far riflettere, in quanto simili festeggiamenti, durante un periodo di difficoltà finaziarie, durante il quale non si riesce nemmeno a garantire completamente tutti i servizi al cittadino, nonchè il regolare accredito degli stipendi mensili a molti dipendenti comunali, rappresentano a nostro umile avviso, delle spese inutili da evitare.

Ma andiamo avanti! C'è ben altro!

Pappate comunali

Per realizzare la festicciola di cui stiamo parlando, per l'acquisto dei regali nonchè delle pietanze e delle bevande servite sul ricco buffet, l' amministrazione mette a disposizione la "piccola somma" ( e ci teniamo a sottolineare le virgolette, poichè citiamo testualmente la determina in esame ) di ben 2.000 €. Soldi pubblici che le responsabili sopra citate potranno utilizzare per organizzare questa bella "pappata" tra colleghi di municipio e politici.

Cioè, perdonate la franchezza, ma ci rendiamo conto di quanto allucinante sia questa iniziativa pagata - lo ribadiamo - a carico delle tasche dei cittadini?!?

Siamo sicuri ( e stavolta non v'è satira in questa frase ) che l' uscita di certi personaggi dagli incarichi pubblici rappresenti uno straordinario evento da festeggiare! Ma non con un semplice buffet! Ci vorrebbero i fuochi d'artificio ed i botti di capodanno! Tuttavia riteniamo che se proprio sentono il bisogno di spenderli questi soldi, magari potrebbero essere investiti per iniziative socialmente utili

La nostra proposta: Destinare Questi Fondi ai Servizi Sociali
Come abbiamo già detto all' inizio, di fronte a queste squallide vicende, ci è veramente difficile ( se non impossibile ) accettare la scusa della crisi economica locale. Pertanto Mò Vengo & Company non si offendano se ci permettiamo di suggerire un indirizzo più virtuoso cui destinare queste risorse, ovvero la solidarietà sociale.

Quanti bacolesi ci sono che cercano di sopravvivere con gravi difficoltà economiche?

Di recente abbiamo affrontato la drammatica vicenda di Pino Borrello, concittadino nomade e disoccupato, costretto a vivere per strada insieme alla sua cagnetta Luna ed un pungo di promesse e speranze. Non sarebbe più adeguato destinare questi soldi per fare beneficenza nei confronti di questa ed altre situazioni simili?

Perchè mai dovremmo consentire a questi signori di festeggiare a nostre spese, quando ci sono iniziative ben più urgenti da risolvere? Se proprio sentono il bisogno di salutarsi tra coppe di champagne e panettoni, perchè non farlo in sede privata e con i propri soldi?

Dicono che "a Natale siamo tutti più buoni" speriamo che dopo questo episodio a dir poco imbarazzante i nostri amministratori rinsaviscano e si accorgano dell' errore commesso, decidendo di compiere una piccola opera di beneficenza anche nei confronti di chi ha realmente bisogno di aiuto.

Sarebbe sicuramente un modo migliore per augurare Buon Natale a chi soffre.

M.Rosaria Schiano
Redazione freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

19 Commenti:

Alle 9 ottobre 2012 17:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Iniziano i festeggiamenti per il pensionamento del grande ing.
e anche di qualcun altro.

 
Alle 9 ottobre 2012 17:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Andrea Di Natale
CHE SCHIFO!!!!!

 
Alle 9 ottobre 2012 17:51 , Anonymous Anonimo ha detto...


Risonanze Mediatiche
TUTTI DICONO CHE C'E' LA CRISI ECONOMICA, MA A BACOLI SPENDONO 2000 PER LE FESTE D'ADDIO DEI DIPENDENTI COMUNALI

 
Alle 9 ottobre 2012 17:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

we <3 PAPPATE COMUNALI ^00^

 
Alle 9 ottobre 2012 18:18 , Anonymous angelo nero ha detto...

caro sindaco-consigliere provinciale-dirigente aslna2 perkè il buffet di fine rapporto non lo paghi tu e il tuo caro vicesindaco-ingegnere ke sommate stipendi a stipendi a fine mese!!! e storni quei soldi per attività più proficue per la collettività!!!dando uno schiaffo morale a quel pazzo di josi e a quei scocciatori e invidiosi dei suoi sostenitori(per tua sfortuna sempre di più)!!!

 
Alle 9 ottobre 2012 18:20 , Anonymous angelo nero ha detto...

visto ke vi trovate perhè non organizzate a nostre spese una festicciola con gli amici e affittuari del centro ittico!!!
tanto per festeggiare i nuovi canoni di locazione!!!
ah non dimenticate di invitare Caraone!!!!

 
Alle 9 ottobre 2012 18:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma oltre alle feste d'addio
il comune deve dare anche la liquidazione di fine rapporto
e chi pagaaaaaaaaaaaaaaaaaa..

 
Alle 9 ottobre 2012 20:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

DICESI "MAGNA MAGNA"

 
Alle 9 ottobre 2012 20:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

gianluca ruotolo veramente politici fate schifo vergognatevi non siete persone che potete stare sulla faccia della terra un giorno la pagherete veramente

 
Alle 9 ottobre 2012 22:12 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Ma perchè siete così cattivi ?
IL buffet sarà pagato dai festeggiati l' ing. Balsamo e rag. Pini i quali sicuramente inviteranno tutta la cittadinanza per brindare alla loro faccia.
Il sig. Mo' Veng, allieterà la manifestazione con discorso, balli e canti.
Cari concittadini non perdete l'occasione accorrete in massa.

 
Alle 9 ottobre 2012 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

che ifo..................

 
Alle 9 ottobre 2012 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vergogna! e noi paghiamo

 
Alle 10 ottobre 2012 08:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' INUTILE CHE VI SBATTETE , TANTO LORO CONTINUERANNO SEMPRE A FARE I LORO PORCI COMODI , NOI BACOLESI SIAMO SOLO BRAVI A DIRE C'è IL PROBLEMA , MA A RISOLVERLO CHI CI PENSA ? ... BACOLI Fà SKIFO IN TUTTO . POI IL FATTO DELLE FESTE DI PENSIONAMENTO E REGALI DI NATALE A NOSTRE SPESE L'HANNO SEMPRE FATTO , QUINDI NON è UNA NOVITà , E CHE COSA SI Fà ???? COME AL SOLITO NON SI Fà NIENTE !!! BACOLESE SVEGLIATI

 
Alle 10 ottobre 2012 09:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

il rag. non va in pensione. non siete ben informati

 
Alle 10 ottobre 2012 10:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella D'angelo
nn e solo da noi che si fanno sprechi ormai nn ci scandalizza piu questa politica di merda! nn siamo buoni neanche a fare una rivoluzione!!!!!!!!! questi politici mettetevi nei nostri panni che nn arriviamo naenche a fine mese

 
Alle 10 ottobre 2012 12:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Come sempre, anche nei pensionamenti vi è disparità di trattamento. Lo scorso anno sono andati in pensione alcuni dipendenti comunali, la festa l'hanno pagata loro, i regali sono stati fatti con una colletta tra i lavoratori e si è notata l'assenza sia degli amministratori che dei funzionari apicali. Come vedete, in questo Ente conti solo se sei organico all'Amministrazione.
N.B. che se la facciano da soli la festa, funzxionari e politici e, si, questi 2.000 € vadano ai disabili, alla gente che soffre realmente. Saluti

 
Alle 10 ottobre 2012 14:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

funzionari..apicali ?! e chi sono ??

 
Alle 12 ottobre 2012 14:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

non e' vero che non si fa nulla, gia' solo che scriviamo i nostri post fanno rumore, e si, che fanno rumore, l'indagine aperta in questi giorni, prontemente informateci da F/B al Cooperativa Flegrea non scaturisce dal nulla, sono i nostri post che qualcuno legge e riferisce, non disperare mai, primo o dopo i "lappari" cadono nella "Valanzella" (tipo di pesce e trappola bacolese)e chissa'? Giuseppe

 
Alle 14 ottobre 2012 18:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

L ASS.TE SOCIALE IN QUESTE COSE CI VA A NOZZE,QUAI CHI LA CONTRADICE SUI PREPARATIVI, ERMA NEANCHE LO VUOI CAPIRE

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page