This page has moved to a new address.

Parco Sommerso di Baia, Il Tour è Domani: Scopri il "Turismo Sportivo"

Freebacoli: Parco Sommerso di Baia, Il Tour è Domani: Scopri il "Turismo Sportivo"

sabato 6 ottobre 2012

Parco Sommerso di Baia, Il Tour è Domani: Scopri il "Turismo Sportivo"

L' Unione Italiana Sport per Tutti è una fondazione nazionale, presente in diverse regioni tra cui la Campania, che ha l'obbiettivo di estendere il diritto all' attività fisica a tutti i cittadini, promuovendola non soltanto come beneficio salutare ma anche come opportunità di miglioramento della vita stessa attraverso l'aggregazione sociale.

La mission del coordinamento dunque, è quella di incentivare la diffusione di una nuova filosofia dello Sport "alternativo", con particolare attenzione al mondo amatoriale e dilettantistico.

Attraverso le sue attività, la UISP si propone di valorizzare non solo l'aspetto competitivo della pratica sportiva ma anche quello coreografico-spettacolare, collettivo e strumentale, organizzando anche iniziative a favore della tutela ambientale.

Una delle sedi più vicine al nostro Comune è sita a Pozzuoli in via Pasquale Lubrano I ed è proprio da essa che parte il progetto "Giovani Protagonisti" di cui vogliamo parlarvi.

Un Tour in Due Giornate

In linea con la valorizzazione del territorio flegreo e la promozione del turismo sportivo, la sede UISP di Pozzuoli, sensibile alle tematiche socio ambientali lancia un idea innovativa che coinvolge anche il nostro Comune ed una delle frazioni marittime bacolesi più belle ossia Baia. Il progetto prevede due giornate di "full immersion" nell' affascinante mondo sottomarino ed archeologico dell' antico porto romano.

Grazie alla Legge 383 ( Finanziamento per le Associazioni che svolgono attività di Promozione Sociale ) la UISP di Pozzuoli mette a disposizione del pubblico la possibilità di partecipare ad un evento che, secondo alcune proiezioni di marketing, tra qualche anno rappresenterà la maggiore richiesta del settore, vale a dire il Turismo Sportivo . E questo ovviamente costituisce non solo un fenomeno in ascesa, ma anche una nuova risorsa di arricchimento collettivo.

 Alla Scoperta del Parco Sommerso di Baia

Le due giornate in programma saranno suddivise tra nozioni di subacquea ed archeologia sottomarina, pertanto quale migliore location poteva essere scelta per ospitare un simile evento se non il Parco Archeologico sommerso di Baia, fondale particolarmente suggestivo ma che turisticamente ancora non è sfruttato come dovrebbe.

Il corso sarà disponibile esclusivamente per i soci e le Associazioni affiliate, per cui se il gruppo sportivo al quale siete iscritti è partner UISP potrete partecipare all' iniziativa gratuitamente.

Si inizierà domani alle ore 9:30 presso il Centro Subaqueo Ulisse di Baia con una lezione teorica, grazie all'ausilio di Samuele Carannante, per poi proseguire Sabato 13 con la pratica. Il primo appuntamento di studio affronterà diversi argomenti quali la tutela ambientale ed archeologica dei fondali, Punta Epitaffio ed i suoi percorsi sottomarini, la tipologia dei Monumenti presenti al Portus Julius nonchè qualche cenno sul mito, storia e topografia dei Campi Flegrei.

Evento da non perdere dunque, per imparare qualcosa in più sulla meravigliosa terra che ci ospita e soprattutto per renderci conto di quanto potrebbe realmente fruttarci ( non solo in termini economici ) se solo venisse adeguatamente riqualificata.

Presenza di Istruttori Specializzati in Immersioni

Ed è sempre da Pozzuoli che giunge un altra notizia "marina" che vogliamo segnalarvi ovvero il seminario che si terrà dal 1 al 4 Novembre organizzato dal REITIA ( International Training Partner of the Nautical Archaeological Society ) in collaborazione con il Diving Centro Sub Campi Flegrei che darà la possibilità a 10 persone ( studenti laureandi e/o già laureati in archeologia e conservazione dei beni culturali nonchè semplici sommozzatori in possesso di brevetto di immersione ARA ) di partecipare a sessioni teoriche e pratiche presiedute da istruttori specializzati.

Gran parte delle lezioni pratiche saranno effettuate proprio nella Riserva Marina di Baia nella quale si sperimenteranno nuove tecniche ed attrezzature per la ricerca subaquea; al termine del seminario ( riconosciuto sia dall' Unesco che come credito formativo internazionale ) sarà rilasciato un attestato di partecipazione nonchè un brevetto di Archeologia Subaquea.

Per info ed iscrizioni scrivete a  info@reitia.it.

Buona fortuna a tutti!

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

4 Commenti:

Alle 6 ottobre 2012 20:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Max Mir
STO CERCANDO DA QUASI 2 ANNI A VISITARE QUESTA BELLISSIMA BAIA SOMMERSA MA OGNI VOLTA CHE TELEFONO MI DICONO CHE C E' SCARSA VISIBILITA' E CHE LA CYMBA NON ESCE. DOMANI E' POSSIBILE??

 
Alle 6 ottobre 2012 20:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emilio Elio Savino
E' qualcosa di più unico che raro.Merita non una visita ma un soggiorno in loco, perchè anche i dintorni hanno tanto da mostrare.

 
Alle 6 ottobre 2012 23:13 , Anonymous Gianni Longo ha detto...

L'acqua oggi era limpidissima!!!!

 
Alle 6 ottobre 2012 23:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ada Palma
l ho visitato...favoloso

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page