This page has moved to a new address.

Comune Sotto Inchiesta, la Procura Bussa alla Flegrea Lavoro: Indagini sullo Smaltimento Rifiuti

Freebacoli: Comune Sotto Inchiesta, la Procura Bussa alla Flegrea Lavoro: Indagini sullo Smaltimento Rifiuti

mercoledì 10 ottobre 2012

Comune Sotto Inchiesta, la Procura Bussa alla Flegrea Lavoro: Indagini sullo Smaltimento Rifiuti

Doppio blitz dei carabinieri tra Comune di Bacoli e Flegrea Lavoro: al via le indagini su sospette irregolarità relative allo smaltimento dei rifiuti cittadini.

Si è sviluppato questa mattina, ad opera dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della caserma di Pozzuoli una duplice acquisizione di documenti richiesti sia alla Flegrea Lavoro, società municipalizzata dedita alla raccolta differenziata, che al X Settore, ramo del municipio avente il compito di effettuare materialmente i pagamenti presso le piattaforme di raccolta dei rifiuti.

L'operazione, voluta dalla Procura di Napoli attraverso apposito mandato di acquisizione d'atti, sembra essere relativa allo smaltimento della spazzatura prodotta in paese.

Un'ulteriore azione investigativa da parte della magistratura verso il Comune di Bacoli che, dopo aver investito più e più volte la municipalizzata Centro Ittico Campano, adesso interessa anche l'altra società ad intero capitale pubblico e comunale, la Flegrea Lavoro S.p.a.

I tre enti pubblici presenti in città, Comune, Cento Ittico Campano e Flegrea Lavoro, risultano essere quindi al momento (per motivazioni varie già documentate in precedenti articoli) tutte sotto inquiesta della Procura di Napoli.

In alcuni casi ad indagare è anche la Direzione Distrettuale Antimafia.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

23 Commenti:

Alle 10 ottobre 2012 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forza procura !!
Confidiamo in te..!

 
Alle 10 ottobre 2012 19:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Scotto di Luzio

E' con enorme piacere che vediamo la eccellentissima Procura della repubblica di Napoli porsi in continua sinergia con la Compagnia dei carabinieri di Pozzuoli, che ha dimostrato sempre grande acume investigativo!!!

 
Alle 10 ottobre 2012 21:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sarà mai un responsabile di questi fallimenti? troppe strane attenzioni e pericolose manovre intorno al business dei rifiuti della flegrea lavoro! a chi interesserà, a chi fa gola? meditiamo, meditiamo tutti

 
Alle 10 ottobre 2012 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Marotta

Che tipo di documenti sono stati richiesti e risalenti a quanto tempo fa?

 
Alle 10 ottobre 2012 22:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

AMEN

 
Alle 10 ottobre 2012 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

E FU COSI' CHE IL CARRETTONE ARRIVO'

 
Alle 10 ottobre 2012 23:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Scotto di Luzio
PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR..................

 
Alle 11 ottobre 2012 00:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non so se vi sono reati da scoprire, ma ho una domanda che mi pongo e a cui spero qualcuno potrà risponde:
Come mai in altri comuni, specialmente al nord, dove fanno la differenziata la tassa della spazzatura per un'appartamento da 100 m2 e di appena 90€ ? Mentre a Bacoli ci salassano?
Ma a noi bacolesi la spazzatura che differenziamo ce la pagano o dobbiamo pagare anche per lo smalitimento della carta per esempio........?

Grazie a tutti

 
Alle 11 ottobre 2012 01:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Raffaele Cardamuro
i quanta santariell!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 11 ottobre 2012 01:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Umberto Costa
Bussa....???? Avita sfunna a port....

 
Alle 11 ottobre 2012 01:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emanuele Gustavo Scotto d'Antuono
AAAAAAAAAA..... QUANDO Gustavo Scotto ANDAVA IN GIRO CON MACCHINA FOTOGRAFICA, CARTA E PENNA, IMMORTALANDO IL PERCOLATO SUL MANTO STRADALE, IL TRASBORDO DEI RIFIUTI DA UN CAMIONCINO ALL' ALTRO LUNGO LE NOSTRE STRADE...QUANTI RICORDI, TIMP BELL E NA VOT !!!! E ALLORA PURE MI SENTIVO CRITICARE DA QUALCHE PERSONAGGIO !!!!!!!

 
Alle 11 ottobre 2012 01:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

cà s parl di contabilità e denari...
u percolat nu penz c'azzekk

 
Alle 11 ottobre 2012 12:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Esposito
Teng nà casa chiena 'e bust. Cart, plastic, umido etc. gente che sà pigliato 600 euri e verbale.
Che fine fà la differenziata???????????????????????????????????

 
Alle 11 ottobre 2012 13:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il carro avanzava lento e inesorabile. Dapprima coloro che in cuor loro sapevano d’esser i destinatari si convincevano che non arrivasse mai. Con il carro viaggiava il tintinnio dei ferri e catenelle appesi e bramosi di polsi. Più si avvicinava e più assordante era il tintinnio e quando fu così forte da dare la sveglia in piana notte ai destinatari, questi pensavano di star sognando. Fin quando non si trovarono in fila, con i ferri ai polsi e uniti tra loro dalle catenelle e non più dai loro loschi affari, in attesa di salire sul carro. Ora la signora era ben visibile in una mano la spada a riposo e nell’altra la bilancia. Ormai non più sognati la spada nella loro menti non è più a riposo ma come quella di Damocle, pronta a cadere.

hic sunt leones

 
Alle 11 ottobre 2012 15:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

magnifica, ma di chi è?

 
Alle 11 ottobre 2012 15:39 , Anonymous Anonimo ha detto...


Raffaele Magliocca
e non finisce qui....mi auguro che si charischino anche gli incarichi dei dipendenti di flegrea lavori.......per montare una fontanella 8 operai x4 ore per 3 gg....perche' non sistemano le aiuole invece di trastullarsi c'e' tanto da fare ma nessuno fa nulla....che peccato......

 
Alle 11 ottobre 2012 16:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma che c'entra la Flegrea Lavoro, che si occupa di rifiuti, con la riparazione di una fontanella che spetta agli operai dell'acquedotto? Ignorante, pensa prima di parlare a vuoto.

 
Alle 11 ottobre 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi dovrebbe controllare ?

 
Alle 11 ottobre 2012 16:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

...hic sunt pappones...

 
Alle 11 ottobre 2012 21:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ottimo inizio complimenti alla Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli. Avanti così adesso attendiamo tutto il resto (ammanco di 180.000 euro per gli specchi d'aqua)

 
Alle 12 ottobre 2012 07:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Controllate controllate chi cerca trova......

 
Alle 12 ottobre 2012 08:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

...mò la procura bussa a flegr.lav, prima la guardia di finanza, tra poco carabinieri & polizia...e lasciatela aperta, 'sta porta, forse farà un pò di giro d'aria, ma almeno risparmierete il fastidio di andare ad aprire ogni momento...

 
Alle 29 ottobre 2012 15:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono sempre quelli che tu hai fatto campagna elettorale Lello

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page