This page has moved to a new address.

Pesca a Baia, Sequestrata "Rete da Posta": Nuovo Stop alla Vendita Abusiva di Prodotti Ittici

Freebacoli: Pesca a Baia, Sequestrata "Rete da Posta": Nuovo Stop alla Vendita Abusiva di Prodotti Ittici

venerdì 12 ottobre 2012

Pesca a Baia, Sequestrata "Rete da Posta": Nuovo Stop alla Vendita Abusiva di Prodotti Ittici

Pesca illecita al porto di Baia: Guardia Costiera sequeste rete da 150 metri.

La LocaMare Baia, durante le attività ordinarie di controllo in mare, ha individuato e sanzionato un pescatore professionista che, in mattinata, utilizzava una rete da posta a soli pochi metri dalla banchina e quindi in un'area non adibita alla pesca.

L'attrezzo ritrovato in acqua, e successivamente sequestrato, è costituito da una rete disposta verticalmente e spesso molto lunga che viene lasciata in mare lasciando che siano le prede a raggiungerla ed a rimanervi impigliate.

Oltre al sequestro è scattata anche una sanzione pecuniaria per il proprietario.

Giro di Vite sul Commercio Abusivo di Prodotti Ittici

Sempre sul fronte dell'attività della polizia marittima, la Capitaneria cittadina ha concluso nel corso della scorsa settimana una nuova operazione di repressione di commercio abusivo di prodotti ittici privi di autorizzazioni, controlli e tracciabilità.

In questo caso, nuovamente a Bacoli, è stato denunciato un cittadino che, in modo abusivo, rivendeva una grossa quantità di merce non controllata.

Il sequestro ha quindi riguardato circa 35 kg di prodotto ittico.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

2 Commenti:

Alle 12 ottobre 2012 16:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luciano Claudio Monorchio
bene... :)))

 
Alle 12 ottobre 2012 16:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

controlli a bacoli frequenti dalla guardia costiera di pesce perche non anche a napoli dove si vende come 50 fa tonno e frutti di mare nell acqua .

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page