This page has moved to a new address.

Povertà, Dorme in Strada con la Pioggia: Il Comune gli Nega Anche le Chiavi del Bagno Pubblico

Freebacoli: Povertà, Dorme in Strada con la Pioggia: Il Comune gli Nega Anche le Chiavi del Bagno Pubblico

domenica 14 ottobre 2012

Povertà, Dorme in Strada con la Pioggia: Il Comune gli Nega Anche le Chiavi del Bagno Pubblico

Quasi tre settimane sono passate, da quando con un nostro articolo vi denunciavamo la drammatica vicenda di Pino Borrello, concittadino ridotto ad una condizione di estrema povertà in seguito al decesso dell' anziana madre. 

Altre tre settimane senza un lavoro e senza un posto dove poter dormire al coperto e nel quale poter curare la propria igiene personale; altre tre settimane passate per strada, insieme alla sua cagnetta Luna e la compagnia di quei pochi bacolesi che, spinti da uno spirito di solidarietà, hanno deciso di fargli compagnia, donandogli qualcosa da mangiare o qualche indumento di seconda mano per proteggersi dai primi freddi autunnali. Ma di certo la situazione non può andare avanti così.

Molteplici sono stati gli incontri privati con i rappresentanti delle istituzioni, con i quali semplici cittadini e componenti di varie associazioni, hanno avuto modo di confrontarsi a riguardo per cercare di intermediare a favore di Pino e trovargli una sistemazione migliore di quella attuale. 

Ma niente da fare.

Sindaco ed Assessore gli Negano Anche le Chiavi del Bagno Pubblico

Addirittura il sindaco e l'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Bacoli gli hanno negato anche le chiavi dei bagni pubblici presenti in villa comunale, per poterli utilizzare almeno la sera per agevolare Pino sia per lavarsi che per espletare i propri bisogni fisici.

"Non ci vogliamo prendere questa responsabilità. Le chiavi del bagno non possiamo dargliele. Ma non ti preoccupare, abbiamo trovato una soluzione per Pino", asserirono diverse settimane fa i rappresentanti dell'amministrazione locale, dinanzi alla richiesta avanzata dal consigliere Josi Gerardo Della Ragione presso la sala Giunta del Municipio.

Bagni pubblici, di cui si paventa un'enorme cura, che d'altro canto vengono lasciati dall'amministrazione in queste condizione (CLICCA QUI)

Nonostante la sua storia sia apparsa sulle pagine di numerosi media locali, sembra che l' Amministrazione non voglia sentire ragioni, continuando a fare "orecchio da mercante". Una simile indifferenza ci lascia a dir poco sconcertati; sapevamo che Pino non avrebbe di certo avuto una casa dall' oggi al domani, ma speravamo, almeno questa volta, di poter trovare la massima disponibilità e collaborazione da parte di chi continua a condurre le proprie vite facoltose fregandosene di chi sta peggio di loro.

L'Amministrazione Non Trova Nessuna Soluzione

Non si chiedeva nessun miracolo, semplicemente una piccola stanza con un bagno e la possibilità di sopravvivere svolgendo anche piccoli lavori per la comunità locale. E' stato più volte ribadito infatti, che Pino non pretende di essere aiutato senza dare nulla in cambio; egli ha una grande forza di volontà e tutti i migliori propositi per iniziare un lavoro onesto. 

Ma in queste tre settimane ci sono state solo promesse fasulle e speranze infrante, ostentate da chi, dall' interno della "stanza dei bottoni" comunale, ha cercato nella drammatica situazione di Pino l'ennesima occasione per farsi pubblicità politica. Ed ecco che allora iniziano telefonate, visite personali e sopralluoghi a possibili residenze che potrebbero ospitare l' uomo, che si rivelano clamorosamente per quello che sono, ovvero bugie.

Menzogne per gettare ( mai definizione fu più appropriata ) il "fumo negli occhi" di chi, grazie a tutto questo "via vai" aveva ricominciato a sperare che forse qualcosa stava cambiando. Ma alla fine, a parte qualche cittadino che si è attivato quotidianamente per fare beneficenza, nessuno si è fatto più sentire.

Pino: "Non ce la Faccio Più. Così Non Si Può Vivere"

Sempra, per l'appunto, che l' amministrazione se ne sia letteralmente lavata le mani. Forse tre settimane sono poche per trovare una sistemazione per un senzatetto, tuttavia, a nostro umile avviso, per fornigli da mangiare o quantomeno per indirizzarlo a strutture di accoglienza primaria, sarebbe stato il minimo che i politici che ci governano avrebbero potuto ( e dovuto ) fare.

"...l' inverno sta arrivando e di notte inizia a far freddo - ci spiega Pino - non so fino a che punto posso andare avanti così senza che mi venga un malanno. Comincio a non sentirmi bene fisicamente e talvolta la speranza mi abbandona, poichè vedo l'indifferenza della gente e soprattutto dei politici. In queste tre settimane ho provato a bussare alla porta di alcune chiese di Bacoli, ma non hanno voluto ricevermi. Quasi tutti i giorni incontro per il paese, qualche rappresentante dell' amministrazione, ma a parte voltarmi le spalle fanno ben poco. Sono stanco e non ce la faccio più. Credo in Dio ma non vi nascondo che talvolta gli chiedo di liberarmi di queste sofferenze facendomi compiere un gesto estremo. Sono deluso e sfiduciato e non credo che questa situazione possa andare avanti ancora per molto..."

Parole forti, cariche di dolore e che trattengono le lacrime. Parole di sconforto di una persona che si è vista molte porte chiudersi in faccia e che avrebbe diritto, come essere umano, ad una vita dignitosa come tutti gli altri. Non è il caso di citare tutti i riferimenti legislativi a cui Pino potrebbe appellarsi, per certe cose basta avere un cuore.

MariaRosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

36 Commenti:

Alle 14 ottobre 2012 19:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Di Fraia Pasquale
cari politici dategli un alloggio frutto della speculazione edilizia!o non c'è ne sono?

 
Alle 14 ottobre 2012 19:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Titti Lucci
Che schifo...

 
Alle 14 ottobre 2012 19:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luciano Claudio Monorchio
non mi stupisce, c'è tanta indifferenza e strafottenza in questo paese... :(((

 
Alle 14 ottobre 2012 20:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Azzurra Web Campi Flegrei
HO DATO LA MIA RISPOSTA NEL VOSTRO POST...GRAZIE !...siamo alle solite...sono stanco ...sono stufo di vedere persone al posto sbagliato guadagnando soldi di cui per alcuni non ne hanno nemmeno bisogno,e guardare ed ascoltare una dignità di un uomo,implorare un diritto di cui è legittimo....L'Indifferenza dell'Amministrazione è palese,ma l'assenza Cristiana locale è ATROCE....SONO SENZA PAROLE !---

 
Alle 14 ottobre 2012 20:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Esposito Lucia
VERGONATEVI

 
Alle 14 ottobre 2012 20:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

sindaco ma non ti vergogni io al suo posto farei stare te per strada ci conoscete solo quando volete i voti

 
Alle 14 ottobre 2012 21:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma perchè non ve ne andate a casa cari politici,caro sindaco,questa storia dovrebbe arrivare in tv,voglio vedere dove mette la faccia.Vi state mangiando i soldi di tutti ma tanto a voi cosa importa se ci sta' qualcuno che non ha piu' niente.FATE SCHIFO.........RICORDATEVI CHE LA CHIESA SA SOLO PRENDERE MA MAI DARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! DA MARIA

 
Alle 14 ottobre 2012 21:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma perchè non ve ne andate a casa cari politici,caro sindaco,questa storia dovrebbe arrivare in tv,voglio vedere dove mette la faccia. ma tanto a voi cosa importa se ci sta' qualcuno che non ha piu' niente..........RICORDATEVI CHE LA CHIESA SA SOLO PRENDERE MA MAI DARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! DA MARIA

 
Alle 14 ottobre 2012 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHIEDO SCUSA MA CHI è L'ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI?DI CHI SI TRATTA? ORA MI SFUGGE

 
Alle 14 ottobre 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Teresa Lamberti
questa notiZia si commenta da sola!è uno schifo ...

 
Alle 14 ottobre 2012 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Turazzo
Magari in campagna elettorale, lo andranno a cercare per un voto....

 
Alle 14 ottobre 2012 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppina della Ragione
l'amministrazione si deve vergognare di questa situazione ,non si aiuta una persona che a bisogno.

 
Alle 14 ottobre 2012 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Esposito
Non c'è un buco nella Villa Ferretti per questo cristiano???? O Semmuon non cede????

 
Alle 14 ottobre 2012 22:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lina Schiano Di Cola
i politici dovrebbero vergogniarsi sono tutti senza cuore conoscono noi cittadini solo nel momento delle elezioni vergogniatevi

 
Alle 14 ottobre 2012 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dovete Morire Di Risate
il sindaco di bacoli si deve vergognare lo facesse dormire a lui...............è meglio che fa i bagagli e sene va a casa nun è buonn

 
Alle 14 ottobre 2012 23:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rita Carannante
che vergognia!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 14 ottobre 2012 23:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che schifo !!!

 
Alle 15 ottobre 2012 00:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eliana Iuorio
VERGOGNOSO................

 
Alle 15 ottobre 2012 07:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io non voglio sembrare insensibile, ma mi vien da chiedermi, questo signore non ha una famiglia? Uno zio cugino qualcuno che lo ospiti?
Poi mi chiedo, mi pare di aver capito che almeno in salute non ha problemi, embè scusate perchè non trova un lavoro?

Secondo me il comune non ha torto, metti che si fa male nel bagno, chi è responsabile?

Ognuno si indigna e grida allo scandalo... ma nessuno lo ospita.
Freebacoli, qualcuno di voi della zona miseno ci sarà... embè fittate una delle vostre casette.

Oppure facciamo una colletta. A Bacoli siete più di 25000, se il 2% si "tassa" al mese di 50Cent, avete 250€ per l'affitto!

 
Alle 15 ottobre 2012 10:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

PER I TUTTI PINO :
" E' facile sapere contro cosa si combatte.
Più difficile è sapere in cosa davvero ..si crede..."...le tante e troppe chiese di Bacoli possono fare moltissimo,senza fare nulla di speciale....!Alla chiesa di Sant'Anna ha
nno quel locale dove distribuiscono gli alimenti caritas,dentro molte stanze dove potersi riparare per un periodo ....Alla Chiesa di San Gioacchino....non ne parliamo nemmeno...quella di Baia è per i matrimoni...quella di Cappella è per i Congressi....inutile continuare....!...DA QUI E' ENTRATO...E DA QUI' USCIRA'....

 
Alle 15 ottobre 2012 11:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nicola Mamihlapinatapai Scotti Belli
Al di là dell'inutilità morale ed intellettuale della politica bacolese, non possiamo organizzarci noi cittadini di Bacoli per aiutare Pino? Aspettare qualche mossa della politica è assolutamente inutile! Diamoci da fare noi!

 
Alle 15 ottobre 2012 12:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tutti buoni a delegare... quello non fa niente, il comune la chiesa... ma noi cosa facciamo? Ve lo siete chiesto?

 
Alle 15 ottobre 2012 13:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Luca Scotto d'Antuono
Come esseri umani siamo indegni di stare su questa terra... possiamo attuare qualcosa di pratico? (nel mio piccolo una donazione economica o alimentare o di indumenti la posso e voglio fare anche immeediatamente)

 
Alle 15 ottobre 2012 13:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

w la chiesa! è così che aiuta le persone in difficoltà?

 
Alle 15 ottobre 2012 13:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'amministrazione comunale tutta è affaccendata a fare i fatti suoi.......................e non ha tempo per queste piccolezze,qualche politico invece ci avrebbe pensato solo se questo signore era portatore di molti VOTI.

 
Alle 15 ottobre 2012 13:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Esposito
Povero Pino!

 
Alle 15 ottobre 2012 13:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dobbiamo aiutare Pino!! So che andava alla Caritas della Chiesa di Sant'Anna e di San Gioacchino ma ha litigato con entrambe (questo è ciò che mi hanno detto).
A volte aiuto la Caritas facendo dei dolci per poi rivenderli e il ricavato va ai poveri di Bacoli che a dirla tutta molti tanto poveri non sono... Sono stati trovati buttati x strada pacchi della Caritas e vorrei chiedere a questi esseri umani se non li volete perché lo prendente il pacco Caritas per poi buttarlo via quando ci sono altre persone più bisognose di voi? Forse perché fa comodo farsi pagare il fitto e le varie utenze ma il cibo quello no perché non di marca??????????????

 
Alle 15 ottobre 2012 14:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

chiediamo SUBITO le dimissioni dell'assessore alle politiche sociali......,che oltretutto non ha bisogno di occupare quella poltrona...visto che ne occupa già troppe!

 
Alle 15 ottobre 2012 14:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Antonio Cardamuro
mi vergogno di essere BACOLESE

 
Alle 15 ottobre 2012 15:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carmela Illiano
PURTROPPO QUESTA E BACOLI

 
Alle 15 ottobre 2012 16:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sono leggi speciali dell' ambito,che hanno fondi speciali regionali,proprio per aiutare le fasce deboli e tutte le realtà sociali in difficoltà ed a rischio.la legge DLG.328/00 ...PIANI DI ZONA ....IL SITO PER CONSULTARE : www.ambiton4pozzuoli.it
radio azzurra web --------> INFORMIAMO DIVERSAMENTE !

 
Alle 15 ottobre 2012 17:44 , Anonymous gino carannante ha detto...

perchè secondo te trovare un lavoro è facile non sei affatto insensibile ma vivi nel tuo mondo dorato, il comune dovrebbe rappresentare la comunità e la comunità deve aiutare Pino perchè sai probabilmente anche la salute lo abbandonerà poi a pino non setve essere ospitato togliendogli anche la dignità serve che le Istituzioni gli trovino un alloggio per poi rimettersi in careggiata

 
Alle 15 ottobre 2012 18:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alex Deco
Possibile che nessuno può offrire un lavoro umile a qst pover uomo?

 
Alle 15 ottobre 2012 19:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giosi Lucci
la cosa piu' grave che mi fa molta rabbia addirittura il rifiuto delle chiese.non si potrebbero utilizzare i fondi o almeno una parte delle feste patronali ed altro ed insieme all amministrazione poter aprire qualche mensa con qualche letto tipo caritas,cosa che in altre piccole cittadine esiste.percheì con queste situazioni economiche critiche ci saranno altre persone che si troveranno nella stessa situazione del signor borrello.

 
Alle 15 ottobre 2012 22:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

questa no è bacoli...questi sono gli esseri umani..egoisti e cattivi che pensano solo al loro benessere...organizziamo un incontro a bacolo con pochi centesimi per ignuno di noi potremmo pagare un affitto a pino...ma facciamolo..basta chiacchiere...organizziamoci...

 
Alle 17 ottobre 2012 00:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lello Milucci
non credo sia giusto considerarci in europa e sopra ogni cosa considerarci società civile e cristiana fino a quando la chiesa e il comune fanno finta di niente davanti a episodi conclamati come questi. Provo vergogna e chiedo perdono a Pino perchè valiamo poco fino a quando faremo poco. In questo caso non valiamo niente perchè non è stato fatto niente: Lello Milucci

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page