This page has moved to a new address.

Se Altrove Non Vuoi Emigrare, Meridionale Devi Acquistare

Freebacoli: Se Altrove Non Vuoi Emigrare, Meridionale Devi Acquistare

lunedì 15 ottobre 2012

Se Altrove Non Vuoi Emigrare, Meridionale Devi Acquistare

Denaro “Disoccupazione record a aprile In Campania tasso vola al 19,6%”, Repubblica “Napoli, un giovane su 2 è senza lavoro.” 

Questi sono i titoli dei giornali che noi Napoletani e meridionali siamo costretti a leggere da tempo, costretti a scegliere da sempre tra due tristi soluzioni o “Restare e rimanere in questo deserto dal futuro incerto” o “emigrare e trovare fortuna altrove”. 

Se ciò non bastasse abbiamo sempre assistito negli anni anche a un massacro mediatico che la “colpa” di tutto ciò era nostra, che noi meridionali eravamo la “palla al piede” dell’Italia, che non permettiamo di far decollare “l’emancipato” Nord. 

Cosa ovviamente non vera, ma che molti mass media a furia di ripetere, hanno fatto credere persino a molti meridionali che le cose andassero così.

Anch’io purtroppo in passato ci sono cascato, fino a quando non ho scoperto su internet i vari movimento che si battano per i diritti di noi meridionali e per far si che gli italiani da Nord a Sud ed da Est ad Ovest, conoscessero la vera storia sul risorgimento Italiano, di un paese Nato male e cresciuto peggio. Ovviamente non parlerò né del risorgimento né della storia di Italia per quello vi consiglio di leggervi il bellissimo libro di Pino Aprile “Terroni”.

Sempre in crescita i movimenti in difesa della storia dell'Italia del Sud


Per il resto invece vi consiglio di incominciare a conoscere e seguire su facebook i vari gruppi che ogni giorno mi ricordano di essere orgoglioso di essere Meridionale, gruppi come il movimento V.A.N.T.O. di Angelo Forgione, “Briganti”, “Compro Sud”, “Le città del sud” e tanti altri gruppi neoborbonici. Poi non ho potuto fare a meno di imbattermi nel video che ho postato nell'articolo . Che non solo svela le tante menzogne che i “Padani” ci propongono ogni giorno, ma c’è anche “un’arma” fondamentale che noi tutti Meridonali abbiamo nelle nostre mani grazie alla quale possiamo fare qualcosa di concreto tutti i giorni per la nostra terra.

Tale arma l’impugniamo ogni giorno quando ci rechiamo a fare la Spesa ed è la scelta consapevole di comprare solo i prodotti della nostra terra. Uno studio dell’economista Paolo Savona ha messo in evidenza il fatto che su 72 miliardi l’anno di spesa fatta dai cittadini del Sud, ben 63 sono di beni e servizi prodotti al Nord. Solo una minima parte rimane nella nostra terra. 

Quindi per tutti i prodotti che noi acquistiamo del Nord con sede legale al Nord, gli utili di quelle aziende versati in tasse si trasformeranno in strade, scuole, ospedali e servizi vari. Quindi che fare per far si che i miei soldi rimanghino nella mia terra? Facile acquistare prodotti meridionali!!!

I vantaggi di una spesa tutta meridionale

I vantaggi tantissimi

1. Faremo crescere la nostra economia

2. I nostri soldi resteranno al Sud e si trasformeranno in servizi sempre noi come scuole, ospedali strade etc etc

3. Creeremo posti di lavoro vicino casa nostra, evitando ai nostri fratelli di emigrare

4. Aiutiamo l’ambiente evitando emissioni di CO2 legati al trasporto merci

5. Risparmieremo. 

Quindi cosa aspettiamo? Incominciamo a comprare prodotti meridionali, ogni qualvolta che facciamo la spesa ricordiamoci di guardare dove vengono fatti i vari prodotti e dove si trova la sede legale delle varie aziende. 

Nel frattempo potete guardare questa lista che viene aggiornata constatemente con tutti i prodotti della nostra terra. http://gruppobriganti.blogspot.it/2011/05/consigli-per-una-spesa-tutta_12.html

Diffondete la lista e parlatene con i vostri amici, familiari e conoscenti il più possibile, e aiutiamoci a vicenda a costruire un futuro migliore per il nostro Paese, per il resto buona spesa meridionale a tutti.

Antonio Carannante
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

7 Commenti:

Alle 15 ottobre 2012 23:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non ci sono alternative, aiutiamoci a vicenda e incominciamo a comprare solo i prodotti della nostra terra!!!

 
Alle 16 ottobre 2012 01:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Pugliese
beni e servizi prodotti al nord italia? magari direi !! sono invece prodotti in CINA li mortacci loro

 
Alle 16 ottobre 2012 01:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Lombardi
quando incontrate un savona.. scansatelo!

 
Alle 16 ottobre 2012 07:42 , Anonymous Anonimo ha detto...


Gia' lo faccio da piu' di 20 anni

 
Alle 16 ottobre 2012 09:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Leonardo Di Costanzo
e un utopia ma e vero
cosi gli ebrei si danno una mano conprando dal frtello piu povero efaacendolo crescere economicamente

 
Alle 17 ottobre 2012 23:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Complimenti!
Ma non si potrebbe creare una "guida al consumo critico" nella quale inserire le aziende che lavorano al Sud e per il Sud? Grazie.

 
Alle 18 ottobre 2012 15:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

la fanpage Briganti già lo sta facendo in parte, proprio oggi ha pubblicato le foto dei vari prodotti meridionali :) by antonio carannante https://www.facebook.com/o.Briganti.o?fref=ts

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page