This page has moved to a new address.

Ripulite le Villette, Primo Risultato dei Giovani di Cappella: Le FOTO "Prima e Dopo"

Freebacoli: Ripulite le Villette, Primo Risultato dei Giovani di Cappella: Le FOTO "Prima e Dopo"

lunedì 15 ottobre 2012

Ripulite le Villette, Primo Risultato dei Giovani di Cappella: Le FOTO "Prima e Dopo"

I cittadini protestano, denunciano, fotografano ed il Comune, messo alle strette, torna nuovamente a preoccuparsi della manutenzione ordinaria delle villette pubbliche: un gruppo di ragazzi di Cappella continua la propria opera di salvaguardia del patrimonio collettivo.

Lavoro determinante in un'area, divisa tra due Comuni, da tempo abbandonata a se stessa.

E' stato raggiunto nei giorni scorsi un primo risultato del gruppo "Free Cappella", tornato nuovamente a pubblicare articoli sul web attraverso l'impegno civico di un gruppo di giovani residenti presso l'omonima frazione di periferia.

"Finalmente dopo tanto tempo hanno ripreso la manutenzione della villetta a Cappella, d’altro canto sono solo agli inizi perché mancano ancora tante cose come: l’illuminazione che è stata ripristinata per ora solo a metà villetta, degli appositi cestini per adattarsi alla raccolta differenziata iniziata ormai da molto, il ripristino delle fontanelle come una volta, insomma c’è ancora tanto da fare!"

Foto ed Articolo: La Protesta Si Espande


Un'analisi della situazione che quindi segue le prime foto scattate giorni fa in zona, e diffuse dal blog www.freecappella.blogspot.com, all'opera dopo qualche mese di assenza.

"Dalle fotografie si capisce bene che dopo dieci giorni non sono affatto a buon punto, anzi direi che si procede a ritmi piuttosto lenti. Noi pensiamo positivamente, quindi continueremo ad aggiornarci sulla situazione. Per ora hanno iniziato con raccogliere gran parte dell’immondizia che era presente, anche se purtroppo senza appositi contenitori ci ritroveremo nella stessa situazione, in più hanno anche tagliato l’erbaccia eccessiva nei “giardinetti”. Anche se pochi, questi sono i primi risultati noi di Free Cappella e seguiremo 24 ore su 24 l’andamento del ripristino di questa bella villetta-Parcheggio".

Ma l'attenzione dei giovani di Cappella, già si sposta verso altri punti d'aggregazione da tempo lasciati marcire in un degrado poco dignitoso.

Non c'è Due Senza Tre: Altra Villetta nel Degrado

"E’ presto per parlare anche delle condizioni dell’altra villetta a pochi passi da questa situata vicino al supermercato Decò. Ma iniziamo ad accennare qualcosa siccome la situazione di quest’ultima è aberrante. Fondamentalmente ha le stesse carenze dell’altra e ne citiamo qualcuna: le panchine letteralmente sfasciate, erbaccia ovunque, grossi cumoli di immondizia,mancanza di illuminazione e di contenitori per la differenziata e quant’altro. Ci aggiorneremo con foto e magari qualche altro risultato positivo".
L'attenzione in questo caso è chiaramente rivolta alla villetta degli anziani le cui condizioni. non mutare, sono a dir poco indecenti

Il blog, che dalla nascita ad oggi ha ottenuto circa duemila visite, si propone quindi come punto di discussione utile a migliorare, partendo dalla piattaforma informatica, le sorti dell'area di frontiera i cui problemi sono evidenti già dalla mancanza di una seria manutenzione ordinaria.

Prima..





...Dopo





Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

5 Commenti:

Alle 15 ottobre 2012 11:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nicola Mamihlapinatapai Scotti Belli h

Perfetto!

 
Alle 15 ottobre 2012 12:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alla prossima sedia rotta... vediamo dove finisce!

 
Alle 15 ottobre 2012 13:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

che cruda realtà............perchè non usare i socialmente utili magari quelli ai servizi sociali...................(chi sà mi capisce).

 
Alle 15 ottobre 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo ma perche non vai a sindacare le tue cose......."l.s.u."

 
Alle 15 ottobre 2012 15:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si parla facilmente di bene pubblico di diritti di doveri,questo mio pensiero non va nello specifico a salvaguardare le villettine e micro parchi,per quanto mi riguarda,per bene pubblico si intendono anche le strade e tutto ciò che è situato fuori la porta di casa nostra.Ancora vedo gente che lancia rifiuti dall'auto in corsa ccome se la strada fosse la loro pattumiera;mi capita di attraversare cappella vecchia in bici e di trovare cumili di spazzatura ammassati lungo la strada e a dire il vero ho anche sbirciato nei sacchetti e a tutti non mancava nulla:plastica vetro lattine organico carta ,tutto insieme appassionatamente.Inoltre mi sembra che c sia un ordinananza che vieti di depositare i rifiuti a terra,non hanno per caso distribuito dei contenitori? Allora chi deve controllare chi? Non c'era una sanzione per i trasgressori? E vogliamo parlare dei marciapiedi mai spazzati e di tutte le erbacce che invadono e limitano il passaggio ai pedeoni.Perchè non applicano le leggi chi ne ha il dovere? O vale solo per quanto riguarda l'incasso di sanzioni di contributi e tutto quello che fa cassa!C'è anche un'ordinanza in cui si invita i proprietari a tenere puliti i loro fondi,ma dove ma quando? Potremo anche pulire il pezzettino di marciapiedi davanti casa nostra che ne dite non è poi cosi faticoso.Sempre piu sconcertata davanti all'egoismo ed indifferenza della gente.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page