This page has moved to a new address.

Tour Operator Internazionali Arrivano nei Campi Flegrei - Bacoli in Vetrina al Travel Trade di Rimini

Freebacoli: Tour Operator Internazionali Arrivano nei Campi Flegrei - Bacoli in Vetrina al Travel Trade di Rimini

martedì 16 ottobre 2012

Tour Operator Internazionali Arrivano nei Campi Flegrei - Bacoli in Vetrina al Travel Trade di Rimini

La suggestiva storia della terra "che arde", le cui caratteristiche uniche al mondo furono già decantate dal filosofo Virgilio, che la scelse come scenario ove ambientare le eroiche gesta di Enea, sta lentamente lasciandosi i libri alle spalle per arricchire le offerte turistiche di tour operator e buyers russi, ucraini e indiani per il prossimo anno.

Dall' Estero sino ai Campi Flegrei 

Cinquanta operatori del settore turistico ricettivo infatti, provenienti dall' ex Unione Sovietica, dalla Bulgaria, dall' India e dalla Germania si sono già messi in contatto con alcuni albergatori dei Campi Flegrei per riservarsi i migliori pacchetti di servizi per la stagione primavera-estate del 2013. 

Ed è così che per conoscere finalmente quei luoghi affascinanti e misteriosi al tempo stesso, che in patria hanno potuto studiare solo fra i banchi di scuola, gli imprenditori sono giunti in terra nostrana e sembra siano molto interessati ad investire le proprie risorse economiche nell' immenso patrimonio archeologico naturalistico locale .

L' appuntamento che si sono dati è il Travel Trade Italia ovvero la Borsa del Turismo in programma alla Fiera di Rimini dal 18 al 20 Ottobre prossimo e che rappresenta il principale workshop per promuovere i prodotti italiani ( intesi come pacchetti turistici ) a livello internazionale. 

Nei due giorni di contrattazione i buyer sono soliti contattare le aziende ricettive italiane per costruire e pianificare la commercializzazione dell'Italia del turismo sui mercati mondiali, per conoscere le novità dell'offerta e individuare prodotti inediti, per trovare nuovi partner e siglare accordi. 

E se bisogna giudicare l'efficacia di un evento simile dagli obbiettivi che esso riesce a portare " a casa" i numeri fanno ben sperare, visto che nella sola edizione 2011 sono stati conclusi ben 7000 accordi nel relativo settore.

Travel Trade Italia: un evento Internazionale 

I visitatori di TTI sono rappresentati per la maggior parte dagli agenti di viaggi e dagli intermediari del prodotto turistico provenienti da tutta Italia e dall'estero, che visitano la fiera per scoprire le novità e le tendenze del mercato. 

In particolare, quest' anno, le bellezze dei Campi Flegrei potranno essere ammirate da oltre 600 buyer internazionali provenienti da 60 Paesi del mondo.

E questo grazie all' Associazione Albergatori Campi Flegrei ( tra i cui componenti vi sono anche imprenditori di Bacoli e Monte di Procida ), che quest'anno sarà presente alla fiera per promuovere le nostre ricchezze e pubblicizzarle al meglio. 

Un occasione da non perdere quindi, che potrebbe rivelarsi un importante fonte di occupazione giovanile per il 2013 nonchè di maggiori introiti per la collettività locale, specie se si pensa che tra i cinquanta operatori turistici interessati ai Campi Flegrei, la maggior parte è costituita da buyers russi, che proprio questa estate hanno avuto modo di soggiornare sul territorio e che rappresentano "i nuovi ricchi" di oggi, amanti della cultura e dell' arte.

Alla riscoperta dei Beni Archeologici 

"...Saremo presenti per la prima volta alla fiera turistica di Rimini con un nostro punto di contatto, e dobbiamo ringraziare la regione per lo spazio che ci ha concesso - spiega Luigi Esposito, Presidente dell AACF - la Regione ha accolto gli appelli fatti nelle ultime settimane affinchè fosse attribuito il giusto valore al patrimonio storico-paesaggistico ed al sistema ricettivo dei campi flegrei nell' ambito dell' offerta turistica regionale. Sono 6 i pacchetti speciali che l' AssoAlbergatori ha dedicato al mercato dell' Est: Soggiorni dai 2 ai 5 giorni consecutivi per le visite nell' area archeologica di Cuma, alla Solfatara, al Rione Terra, all' anfiteatro Flavio ed al Lungomare di Pozzuoli che porta il nome della cittadina russa di Yalta con la quale è gemellata..."

Altri due itinerari poi, sono diretti alla visita della Napoli Sotterranea e delle Isole di Capri ed Ischia.

Promuovere le bellezze di casa 

"...La partecipazione al Travel Trade di Rimini ed alle prossime fiere di categoria - continua il presidente Esposito - è in linea con gli obbiettivi della nostra associazione, che punta anche alla partecipazione a questi grandi eventi settoriali a tutte le strutture ricettive del territorio, anche quelle che per impossibilità economiche e organizzative non avrebbero potuto farlo singolarmente. Una vetrina Internazionale quindi, che farà da traino all' intera economia turistica flegrea, oltre ad essere occasione per pubblicizzare le risorse locali sulla base di precise strategie che puntano alla riqualificazione del territorio..."

Parole importanti, cariche di aspettative. 

Ci auguriamo solo che, nel caso l'appuntamento vada a buon termine ( cosa che tutti noi speriamo fortemente ) le successive ondate di turisti e visitatori possano realmente rappresentare un momento di arricchimento collettivo e non soltanto una singola occasione per aumentare il benessere di pochi prescelti. 

Cosa che, in una terra come la nostra, nella quale si sopravvive sul precariato ( anche ristorativo ) della stagione estiva, non ci meraviglierebbe affatto.

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

8 Commenti:

Alle 16 ottobre 2012 16:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Potrebbe essere la volta buona? Il Comune si decide a rendere più vivibile centro e periferia?

 
Alle 16 ottobre 2012 19:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

ruòrm carmè ca' o' cchiu' bellu ra' vità si tu....

Quelli gia' stanno pensando di andare in "trasferta" per non farsi trovare... trasferta per motivi politici, si capisce vero?
xGiuseppe

 
Alle 16 ottobre 2012 20:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Al TTG sarà presentato un catalogo da parte degli albergatori flegrei, per promuovere il territorio e le strutture ricettive. Inoltre la Turismo e Servizi in esclusiva ha predisposto dei pacchetti turistici da proporre agli operatori italiani ed esteri.

 
Alle 16 ottobre 2012 21:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Poveri turisti... non può che trattarsi di un paccotto.

Ma cosa gli si propone? Musei chiusi e trasporti pubblici inesistenti?

Mi stupisco di voi di freebacoli.
Tutti i giorni denunciate le anomalie ormai normalità e poi lodate un iniziativa simile, che con tutto rispetto è al quanto sterile.

E' come costruire un ristorante partendo dai clienti... iniziamo a sistemare il forno e sfornar le pizze... po' vrimm u riest!!!

 
Alle 17 ottobre 2012 09:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Hh

 
Alle 17 ottobre 2012 10:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma il primo anonimo allora è Carmela?

 
Alle 17 ottobre 2012 11:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Partiamo dal tenere PULITO il paese!
Con particolare attenzione ai siti da visitare, belvedere e spiagge!
Poi, per fortuna nostra e certamente non per merito, il territorio di bellezze naturali ne ha da vendere...
il problema è tenerle pulite!

 
Alle 18 ottobre 2012 12:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma ca' te ne fottè si song Carmela' o Marià?
ppe te, songò, e restò nu' anonìm va' buon?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page