This page has moved to a new address.

Complesso Vanvitelliano: Il Parco del Fusaro diventa una Discarica - FOTO

Freebacoli: Complesso Vanvitelliano: Il Parco del Fusaro diventa una Discarica - FOTO

giovedì 8 novembre 2012

Complesso Vanvitelliano: Il Parco del Fusaro diventa una Discarica - FOTO

Che il Parco Vanvitelliano del Fusaro mancasse di una manutenzione ordinaria e costante è cosa ormai palese, più volte infatti, abbiamo avuto modo di mostrarvi lo stato di incuria ed abbandono nel quale versano i giardini pubblici sulle sponde dell' omonimo lago. Ma che addirittura se ne utilizzasse il parcheggio adiacente a mo' di discarica, permettendo lo sversamento abusivo di rifiuti d' ogni genere, è cosa assai grave. 

A pochi passi dalla sede nella quale si riunisce il Consiglio Comunale di Bacoli, è presente un agglomerato informe di sacchetti indifferenziati, plastica, vetro, cartacce, residui della potatura di alcune piante circostanti, fango, terriccio, sterpaglie lasciate ad essiccare e chi più ne ha più ne metta. I residenti in zona, non sanno più a chi rivolgersi, nonostante in diverse occasioni abbiano manifestato pacificamente la propria indignazione a riguardo, recandosi al Municipio di via Lungolago e denunciando la vicenda alle figure Istituzionali di riferimento.

A due passi dall' Ostrichina
La situazione sembra andare avanti da un bel po di tempo, e se da un lato emerge l' immobilismo della macchina amministrativa nel prendere seri provvedimenti disciplinari a riguardo, nonché delle forze dell' ordine competenti, dall' altro bisogna ammettere che parte della colpa - se di colpe vogliamo parlare - ricade sugli incivili che, da un paio di giorni a questa parte, hanno aggravato l'attuale scenario, abbandonandovi ulteriori materiali non biodegradabili. 

E suona altrettanto strano che in una frazione cittadina così frequentata dal traffico veicolare nonché dal centro sociale anziani lì presente, nessuno riesca mai a beccare in "flagranza di reato" i balordi che compiono il gesto infame di trattare il bene pubblico come un immondezzaio. 

A nostro avviso, nonostante le segnalazioni siano ugualmente efficienti e costruttive, occorre riconoscere - cari concittadini - che parte delle responsabilità nel caso specifico, coinvolgono anche i soliti polemici "di periferia" che preferiscono lamentarsi senza andare oltre e soprattutto che pretendono igiene e vigilanza senza però collaborare con gli organi competenti qualora ne avessero la possibilità.

Condizioni a dir poco vergognose
Tradotto in parole più semplici: bisogna svegliarsi e smettere di esigere presuntuosamente qualcosa senza unire le forze con chi di dovere ( che pur essendo al governo di un paese, o al capo di un comando militare non potrà mai essere onnisciente ed onnipresente ) nel perseguire l'obbiettivo prefissatoci. E per chi legge l'articolo ma fosse nuovo della zona, stiamo parlando della periferia del Fusaro, definita dai più come "terra fantasma" nonostante l' attrattiva turistica esorbitante; una frazione che ospita il complesso borbonico della Casina vanvitelliana, dove sorgono le strutture archeologiche delle Grotte dell' Acqua e nella quale sono stati investiti ( almeno su carta ) ingenti quantità di soldi pubblici europei stanziati per opere quali la Pista Ciclabile, la bonifica del Lago Fusaro e delle relative foci, la riqualificazione del Parco della Quarantena e via discorrendo. Cumuli di spazzatura impediscono a chiunque di dirigersi verso le sponde del bacino lacustre ed il muro che dovrebbe fungere da protezione e limite tra il lago e la terraferma sta cadendo a pezzi.

L 'indignazione dei cittadini
Ma su carta, questo scempio avrebbe dovuto rappresentare ben altro, ossia un percorso lungo circa 3 chilometri in grado di unire lo specchio lacuale in questione con il Lago Patria, con un progetto utopistico che dalle ambizioni dei cittadini non riesce a trovar spazio nella realtà dei fatti. Situazione incresciosa sulla quale si sono espressi numerosi attivisti del territorio come i ragazzi del Coordinamento delle Periferie "...Da mesi il materiale di risulta della potatura viene scaricato e raccolto dalla Flegrea Lavoro e dal 10° settore del comune nel parcheggio adiacente il Parco Vanvitelliano e passano alcuni giorni prima che venga smaltito. Se consideriamo che vedendo tali montagne di erbacce e sporcizia, anche gli incivili vi aggiungono i loro ingombranti, immondizia, ecc... allora possiamo affermare senza smentite che siamo al FUSARO ovvero in una delle località bacolesi più degradate!!! 

Nonostante diversi incontri con l'amministrazione e la dirigenza della Flegrea Lavoro questo problema continua a persistere come quello dell'assenza/inefficienza del servizio di spazzamento a Cuma-Fusaro cosa che ha del paradossale e dell' indecente, poiché (come ci è stato più volte spiegato) tale situazione deriva anzitutto dalla cattiva definizione di competenze tra Flegrea Lavoro e squadre del 10° settore. Come Coordinamento Delle Periferie (comitato cittadino di quartiere) chiediamo che l'assessorato competente convochi una conferenza straordinaria dei servizi affinché, definiti i ruoli tra le varie branchie della macchina comunale, l' igiene urbana venga garantita in tutto il territorio comunale ... e non ci sembra di chiedere troppo..."

Guarda tutte le FOTO su Facebook

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

12 Commenti:

Alle 8 novembre 2012 22:05 , Anonymous Gino Lamberti ha detto...

che vergogna,ricordatevene qyando andate a votare pero'!

 
Alle 8 novembre 2012 22:05 , Anonymous Gennaro Di Meo ha detto...

non ci deve andare nessuno perche pensa solo i fatti loro

 
Alle 9 novembre 2012 11:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che peccato non sfruttare una zona così unica e bella....
a parte i cittadini ma anche coloro che hanno delle attività commerciali in zona dovrebbero protestare .
anche quello scempio dell'abuso edilizio....
tutti zitti !!!!!!!!!!!!!!
solo i barbari forse riescono a fare " meglio " .

 
Alle 9 novembre 2012 20:01 , Anonymous Mario ha detto...

che tristezza vedere questo scempio...spero facciano qualcosa al più presto

 
Alle 9 novembre 2012 20:02 , Anonymous Rita ha detto...

Ma non è giusto che un posto così bello dev'essere deturpato in questo modo! l'amministrazione faccia subito qualcosa e intervenga!!

 
Alle 9 novembre 2012 20:03 , Anonymous Emanuele ha detto...

il problema è il contenzioso flegrea lavoro e 10° settore...quella montagna di sterpaglia la mettono loro quando fanno i lavori di potatura e mentre litigano per vedere chi deve rimuoverla, i maleducati arrivano e ci buttano il resto sopra...

 
Alle 9 novembre 2012 20:05 , Anonymous Quirino ha detto...

e il centro sociale anziani lì vicino quand'è che si sveglia e guarda queste cose? ma lo sapete che bisogna arrivarci apposta fin laggiù per abbandonarvi i rifiuti, mica c'hanno le gambe! fate attenzione la prossima volta

 
Alle 9 novembre 2012 20:06 , Anonymous Marco ha detto...

ma dove stiamo...in Africa? mi vergogno di esser bacolese e se non fossi invalido scapperei via

 
Alle 9 novembre 2012 20:07 , Anonymous Mattia ha detto...

e pensare che in estate c'hanno fatto pure una bella festa di quartiere organizzata tra associazioni e commercianti e tutto è terminato pulito, adesso per un pò di spazzatura il comune non è capace di risolvere il problema...màh

 
Alle 9 novembre 2012 20:09 , Anonymous Giuliana ha detto...

il degrado oltre che di rifiuti, è anche sociale, visto che di notte quel parcheggio si trasforma in un deposito di auto per coppiette infrattate...dico io perchè non recintarlo?!?

 
Alle 13 novembre 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

da quando in qua scopare in allegria costituisce "degrado sociale" ?!?

 
Alle 13 novembre 2012 14:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi sembra una spiegazione semplice e concreta, che la dice lunga sulla estrema banalità del male (anche minimo), nonchè sull'abitudine al piagnisteo lamentoso anche quando è eccessivo

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page