This page has moved to a new address.

Caduti in Guerra: le Celebrazioni in programma a Bacoli e Mdp

Freebacoli: Caduti in Guerra: le Celebrazioni in programma a Bacoli e Mdp

giovedì 1 novembre 2012

Caduti in Guerra: le Celebrazioni in programma a Bacoli e Mdp

In occasione della festa per le Forze Armate, diversi comuni flegrei si stanno organizzando per commemorare gli innumerevoli caduti in guerra che hanno perso la propria vita, con valore e dedizione, nel nome della Patria. La ricorrenza del 4 novembre si riferisce ad un capitolo importante della Storia Italiana ovvero l'anniversario della vittoria nella Grande Guerra del 1915-"18, resa possibile grazie al sacrificio di quei soldati che ancor prima di esser tali, sono stati padri, mariti e fratelli adorati e che hanno indossato fieramente le divise dell’ Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri. Ricordare questi caduti significa non solo dare un estremo valore alle loro gesta, ma soprattutto esprimere gratitudine verso quei diritti di democrazia e libertà che oggi siamo in grado di beneficiare grazie a loro. Significa anche ascoltare il simbolico richiamo ad un passato che non dobbiamo dimenticare, traendo dal ricordo un insegnamento profondo seppur doloroso, che ci lega alle oltre 700 mila vite di connazionali morti in quella sanguinosa guerra ed alle infinite altre ritiratesi a casa ferite e mutilate.

Ricordare le vittime della Guerra
Ed è per questo che a Bacoli, è stata organizzata una sobria cerimonia di commemorazione, in programma per Sabato 3 Novembre, che inizierà con una funzione religiosa alle ore 10:00 presso la Chiesa di San Gioacchino di via Roma alla quale sono invitati a partecipare tutti i cittadini che vorranno esservi presente con spirito di riflessione sulla storia e sul vero significato dell' evento. Successivamente, intorno alle 11:00, presso il pontile di Marina Grande, sarà effettuato il lancio della Corona in mare per poi giungere all' ingresso centrale della Villa Comunale, intorno alle 12:00, per un momento di raccoglimento intorno al Monumento ivi presente dei Caduti di tutte le Guerre. Un ultima Corona sarà poi accompagnata dall' Orchestra Musicale "Città di Bacoli" e poggiata a Miseno, nei pressi del Monumento storico sito vicino alla sede dell' Associazione ANMI.

Bisogna far vivere le memorie
Domenica 4 invece, sarà la volta del Monte di Procida, dove si terrà una funzione religiosa alle 11:30 presso la Parrocchia SS. Maria Assunta in Cielo per poi arrivare in corteo verso il Monumento dei Caduti in Guerra al Corso Garibaldi ove sarà svolto un discorso commemorativo. Pur riconoscendo l' onorabilità di simili iniziative, v'è una riflessione che sorge spontanea e che vogliamo condividere con i nostri lettori. Eventi come questi dovrebbero essere svolti, oltre per i motivi sopra citati, anche per trasmettere il notevole valore della commemorazione ai giovanissimi dei nostri due paesi, i quali, libri di storia a parte, potranno magari conoscere ben poco riguardo al significato della giornata che si intende celebrare. Offrire un momento in suffragio ai caduti in guerra, a nostro avviso, include anche il passaggio delle memorie storiche alle nuove generazioni, permettendo loro di capire ancor prima di partecipare.

Per non dimenticare
Mantener vivo, lo spirito ancestrale di questo appuntamento dunque, non dovrebbe ridursi ad una funzione, ad un silente corteo scandito da trombe e tamburi altisonanti. Dovrebbe invece far parlare, discutere e confrontare tutti i cittadini sul tema, anche i più piccoli. Ed è per questo che, similmente a quanto in programma in altri Comuni d' Italia, la nostra proposta avrebbe incluso, oltre alle encomiabili iniziative già pubblicizzate, un momento di confronto verbale, un dibattito pubblico, magari con letture di testi specifici, nel quale dare voce ad anziani e studenti e permettere loro di esprimere pensieri a riguardo. Si rischia altrimenti di cadere nell' errore della fiacca e vuota commemorazione "di routine". Bisogna ricordare i nostri caduti, non solo con il pensiero, ma soprattutto con parole che scuotono e destano le coscienze civiche di ognuno di noi.



M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

5 Commenti:

Alle 1 novembre 2012 19:31 , Anonymous Andrea Di Natale ha detto...

A tal proposito annuncio che anche Quarto Flegreo commemorerà i caduti della prima guerra mondiale. La locale ANC ha organizzato un corte che, alle ore 11.15, partirà da piazzale Europa in direzione piazza Santa Maria dove una corona d'alloro sarà deposta sotto al monumento che ricorda i caduti cittadini

 
Alle 1 novembre 2012 20:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non c'entra niente, ma ho appena letto una determina di liquidazione di salario accessorio n°697 del 10 ottobre c.a. di € 6.000,00 in favore di un dipendente comunale che và in pensione.
E c'ah fatt i cap r'angl.
Vergogna.

 
Alle 1 novembre 2012 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

L' indennità di responsabilità è di € 1.300.00, perchè per il dipendente in questione è lievitata fino a € 2.500,00 ?

 
Alle 2 novembre 2012 10:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
la commemorazione ai caduti di tutte le guerre, a bacoli si celebrera' il giorno 03 novembre .la riunione avverra' alle ore 10,00 presso la chiesa di san giacchino da dove partira' il corteo con la prima tappa alla marina grande, a seguire per via g. de rosa fino al monumento ai caduti nella villa comunale. il comitato organizzativo si augura, per un evento cosi' importante un buon consenso di cittadini,specialmente di giovani. il presidente del comitato mangiapia luigi. (LETTO E INVIATO)

 
Alle 2 novembre 2012 13:26 , Anonymous flegreolive ha detto...

gentile Redazione,scrivo per informare i nostri concittadini di come il n/s Sindaco Schiano mantiene e onora la parola o l'impegno che si assume ogni qualvolta apre la bocca. L'anno scorso proprio in occasione di questa celebrazionne prese l'impegno (alla mia richiesta, mi presento' anche il signore che doveva fare gli interventi)che avrebbe (entro l'anno) RESTAURATO e DATO PRESTIGIO E ONORE a questo monumento e avrebbe anche provveduto anche a restaurare, e se era possibile, spostare la "LAPIDE" dedicata a Miseno (OGGI SITA C/S O VICINA AI GABINETTI DEGL ANZIANI) in una posizione migliore. Sono trascorsi giusti dodici(12)mesi e il signor Sindaco per non tradire le nostre radici di marinai... Con la speranza che il MILITE che si erge sull'altare degli ONORI noN ceda per incuria e promesse di Marinai.
(!)VORREI RINGRAZIARLO TRAMITE VOI!!
Giuseppe x

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page