This page has moved to a new address.

Sacrifici per Tutti, Ma Non per i Padroni di Bacoli: 11.000 € al Mese Per Pagare la “Casta Comunale”

Freebacoli: Sacrifici per Tutti, Ma Non per i Padroni di Bacoli: 11.000 € al Mese Per Pagare la “Casta Comunale”

sabato 14 gennaio 2012

Sacrifici per Tutti, Ma Non per i Padroni di Bacoli: 11.000 € al Mese Per Pagare la “Casta Comunale”

soldi La crisi del capitalismo si fa sempre più nera, i governi mondiali stanno cercando, almeno per ciò che viene detto dalla stampa, di “risolvere la crisi”, ma la situazione sembra essere ancora critica. Intanto, però, le conseguenze vengono non solo pagate ancora una volta dalla classe più debole, già ridotte allo stremo, bensì anche dalla classe media alla quale viene ridotto il già precario potere economico.

E mentre viene chiesto alle masse di tirare la cinghia, di fare i sacrifici, di rinunciare addirittura ai propri diritti (vedi piano Marchionne), mentre vengono chiuse fabbriche e dimezzati stipendi, i privilegi della casta rimangono immutati, niente si è fatto per ridurre i costi dei vari politicanti di turno, che non hanno risentito minimamente dei tagli sistematici che stanno avvenendo in tutti i settori del lavoro e dei servizi pubblici.

La disoccupazione ha raggiunto livelli inaccettabili per un paese occidentale: i giovani non trovano lavoro, i “grandi” lo perdono. Il problema è ben lungi dal risolversi, e comunque a subirne le conseguenze, i disagi, sono sempre coloro che non li hanno causati.

Sacrifici per Tutti, ma Non Per i Politicanti

I sacrifici arrivano per tutti, così dicono..  tranne per i politici! E non si tratta di una realtà lontana, ferma a Roma; basta dare uno sguardo ai costi della politica bacolese per accorgersi dell’iniquità della manovra del caro Ministro Monti.

(Clicca Qui)

“- Vice Sindaco, ing. Michele Massa € 1.704,30

- Presidente del C.C., Aniello Savoia € 1.394,43

- Assessore, dr. Giuseppe Scotto di Vetta € 1.394,43

- Assessore, avv.to Michele Costigliola € 1.394,43

- Assessore , dr. Vincenzo Salviati € 1.394,43

- Assessore sig.ra Monica Carannante € 1.394,43

- Assessore dr. Domenico Oriani (con decorrenza 11/10/2011) (899.60+1394.43) Tot.2294.03”.

Gli stipendi dell’amministrazione sembrano non essere mutati: i lavoratori vengono licenziati, le fabbriche e gli uffici, i negozianti vanno in bancarotta perimageò gli assessori percepiscono lo stesso salario, più che dignitoso, anche quando possiedono già un impiego.

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”.

Così recita il primo articolo della costituzione.. ormai l’intero Paese, da Roma ai Comuni, è governato da una ristretta élite che mantiene invariati i propri privilegi, che sembra vivere su un piedistallo inattaccabile dalla crisi, inattaccabile dalla manovra e grazie all’indifferenza dei cittadini sembra  poter mantenere la propria condizione inalterata.

Il Riscatto è nel Popolo Sovrano

Un cambiamento sembra impossibile, ma non è così, al popolo spetta il compito di prendere coscienza dei propri diritti, della propria forza, ed unito deve riprendere in mano il potere ed esercitare la propria sovranità, senza privilegi di classe, senza padroni.

‎"Il peggior analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla, né s’interessa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il costo della vita, il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, dell’affitto, delle scarpe e delle medicine, dipendono dalle decisioni politiche. L’analfabeta politico è talmente somaro che si inorgoglisce e si gonfia il petto nel dire che odia la politica. Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce la prostituta, il minore abbandonato, il rapinatore e il peggiore di tutti i banditi, che è il politico disonesto, il mafioso, il corrotto, il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali". Bertolt Brecht

Antonio Ce.
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

6 Commenti:

Alle 14 gennaio 2012 12:12 , Anonymous GIGI ha detto...

MI AUGURO CHE QUESTI SOLDI GLI SERVIRANNO PER SPENDERLI IN MEDICNE

 
Alle 14 gennaio 2012 12:59 , Anonymous Ospite ha detto...

Marianna Amy Rimauro - e pensare che dovrebbero dare il buon esempio......prima loro!

 
Alle 14 gennaio 2012 15:36 , Anonymous Peppino Giardino ha detto...

Peppe Giardino
Questo purtroppo è il male dell'Italia (vedi quanti nonvotanti) e pretendono pure di fare opinione!

 
Alle 14 gennaio 2012 20:29 , Anonymous Ospite ha detto...

Fabio Costigliola - non ci sono parole........vergogna....

 
Alle 15 gennaio 2012 16:09 , Anonymous Ospite ha detto...

Carmen Hanuman - lo schifo nello schifo

 
Alle 15 gennaio 2012 17:31 , Anonymous Ospite ha detto...

Giovanna Ferrara - E noi con un minimo di stipendio dobbiamo fare i salti mortali x andare avanti .......ke vergogna!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page