This page has moved to a new address.

E' di Monte di Procida il Soldato Ucciso in Afganistan: Si Chiama Michele Silvestri. Era alla Sesta Missione all'Estero

Freebacoli: E' di Monte di Procida il Soldato Ucciso in Afganistan: Si Chiama Michele Silvestri. Era alla Sesta Missione all'Estero

sabato 24 marzo 2012

E' di Monte di Procida il Soldato Ucciso in Afganistan: Si Chiama Michele Silvestri. Era alla Sesta Missione all'Estero

E' montese il militare italiano morto dopo un attacco con colpi di mortaio, avvenuto oggi alle ore 14:00, ora italiana, in Afghanistan.

Il suo nome è Michele Silvestri, 33 anni, residente a via Papino Stazio a Torregaveta, sposato da circa sette anni, con un bimbo piccolo.

I genitori sia di lui che della moglie Nunzia Carannante, sono residenti presso le "palazzine" di Cappella, lato Monte di Procida.

Secondo le prime agenzie, l'attentato si è verificato nel settore Sud-Est dell’area di responsabilità delle truppe italiane, nel Gulistan.

A diffondere la notizia è stato lo Stato maggiore della Difesa. Cinque altri militari feriti, sulle cui condizioni di salute non si sa per ora altro, sono stati prontamente soccorsi e trasportati in elicottero all’ospedale militare da campo della coalizione più vicino.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

L'esercito è arrivato a Monte di Procida alle ore 18:00, guidato dal comandante del distaccamento del 21/o Genio Guastatori di Caserta, tenente colonnello Roberto D’Agostino, il quale si è recato con alcuni suoi stretti collaboratori nell’abitazione dei genitori del Sergente Silvestri, nella quale si trova anche la moglie della vittima, Nunzia Carannante. Attivato il nucleo di supporto psicologico alle famiglie e altro personale per l’immediato sostegno morale.

Michele Silvestri già in passato aveva preso parte ad altre missioni analoghe. Questa era la sua sesta missione all'estero. Era partito in missione da circa 20 giorni.

In questi momenti presso l'abitazione del militare sono presenti familiari, giornalisti e numerosi uomini dell'esercito. Ad accorrere anche numerosi residenti del luogo per manifestare solidarietà e cordoglio alla famiglia Silvestri.

La salma dovrebbe rientrare in Italia all'inizio della prossima settimana e i funerali solenni dovrebbero tenersi martedì mattin, mentre il feretro potrebbe tornare a Cappella nella giornata di giovedì.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

34 Commenti:

Alle 24 marzo 2012 19:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salvatore Merone
lo conoscevo a michele,che tristezza.

 
Alle 24 marzo 2012 19:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salotto Montese
oH mio Dio!!!!!

 
Alle 24 marzo 2012 19:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Looz
VOLEVO SOLO RETTIFICARE LA NOTIZIA OK IL MILITARE E' DI MONTE DI PROCIDA DI CAPPELLA PER PRECISIONE IL GRANDE MICHELONE LO CHIAMAVO IO ERA UN AMICON

 
Alle 24 marzo 2012 20:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pino Giuseppe Borrelli
cazzooooo noooooooo

 
Alle 24 marzo 2012 20:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro M
Ma chi e' ZIO CAN!!!!!

 
Alle 24 marzo 2012 20:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

lo conoscevo a michele,che tristezza.

 
Alle 24 marzo 2012 20:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

nn si puo !!!!!!!!!!!!! cazzo!!!!!!!!!

 
Alle 24 marzo 2012 20:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scotto d'Aniello Giustino
SOLIDARIETA' ALLE FAMIGLIE COLPITE DA QUESTA ENNESIMA TRAGEDIA: BASTA!

 
Alle 24 marzo 2012 20:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHE DOLORE !!

 
Alle 24 marzo 2012 20:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carmela Durazzo
povero ragazzo ..... che tristezza ...... condoglianze a tutta la famiglia ....... :(

 
Alle 24 marzo 2012 20:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emiliana
non si può andare avanti cosi nn è giusto!!!!!!!!

 
Alle 24 marzo 2012 20:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lucia
Che tristezza!!!

 
Alle 24 marzo 2012 20:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

e un altro angelo vola in cielo.addio michele anche se non ti conosco.

 
Alle 24 marzo 2012 20:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

avevi 14 anni quando iniziasti a lavorare da mio padre,quanti sabati a lavorare insieme abbiamo passato e la tua simpatia contagiava chiunque ti si avvicinava,con la tua morte va via un pezzo della mia adolescenza,,,,ciao michele bravo ragazzo e gran lavoratore anzi addio u rus'
vincenzo castiglia

 
Alle 24 marzo 2012 20:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Jeanpierre Stantina
vorrei dare tutte le mie condoglianze a questa famiglia e so che non ci sono parole per la perdita di un caro pero devono essere fieri xche lui e morto da eroi e a lottato per la pace nel mondo e per questo tutti noi dobbiamo ringraziarlo e... sperare che la sua morte non sia in vano.Io personalmente credo che sia stato veramente un buon soldato e che ha fatto il suo dovere non solo per l'italia ma per l'umanita intera,voglio solo aggiungere un grande GRAZIE a questo GRANDE UOMO morto per noi.

 
Alle 24 marzo 2012 20:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lino Trincone
Morto un altro Soldato. Morto un altro Italiano.
Un altro figlio di questa terra che da la propria vita per onorare questa patria. Ma mi chiedo: ne vale ancora la pena? Questo paese che pretende il sangue dei propri figli ha ancora la forza di onorarne la memoria?

 
Alle 24 marzo 2012 20:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ho appreso con tristezza questa brutta notizia di questo giovane caduto,mentre ero in un bar a prendere il caffè,mi è subito venuto in mente un brano di un discorso di Papa Giovanni Paolo II che in occasione della prima guerra del golfo disse"La guerra è un avventura senza ritorno" aveva ragione ho pensato.Ma mi chiedo è giusto tutto questo? in nome di chi o cosa andiamo a combattere queste guerre.Si dice che andiamo a ripristinare la democrazia,ma questi non la vogliono la democrazia,non la conoscono,loro applicano il corano ad ogni cosa pure nelle leggi dello stato,e allora cosa ci facciamo lì,rispettiamo le loro idee e la loro religione e basta!.
Dobbiamo accontentare gli americani che ci hanno attirato in questa trappola per distruggere l'economia Europea? o dobbiamo soddisfare i bisogni di qualche industria di armi acquistando mezzi blindati ed aerei a caro prezzo ? No sono veramente sconvolta da questa brutta notizia,dico a tutti la pace non si impone con la guerra torniamo a casa che abbiamo tanti problemi da risolvere qui da noi.
Tutta la mia solidarietà alla famiglia ed in particolare alla moglie ed al figlio di questo giovane Eroe.Addio Michele ,anche se non ti conosco,ci mancherà una persona attaccata alla Patria come te.

 
Alle 24 marzo 2012 20:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non conoscevo Michele ma voglio esprimere cordoglio e solidarietà alla famiglia e spero che i governi possano rendersi conto dell'inutilità di queste guerre! Basta vittime innocenti non ne possiamo più

 
Alle 24 marzo 2012 21:07 , Anonymous V. I. L. 85 ha detto...

Umanamente può dispiacere, ma è morto un mercenario al soldo dell'imperialismo occidentale che cerca di colonizzare il popolo Afghano ! Nota bene, La leva non è più obbligatoria

 
Alle 24 marzo 2012 21:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Infantino Mimmociro
abito nello stesso palazzo lo conosco da 4 anni era un amicone

 
Alle 24 marzo 2012 21:37 , Anonymous Pamela ha detto...

Mi dispiace veramente tanto la moglie Nunzia è mia amica a lei e ai suoi cari va tutto il mio affetto.

 
Alle 24 marzo 2012 22:21 , Anonymous biagio ha detto...

condoglianze alla famiglia.............

 
Alle 24 marzo 2012 22:34 , Anonymous Antonio ha detto...

Non abbiamo ancora dimenticato nemmeno gli altri valorosi soldati flegrei gia' caduti in missioni all'estero. Onore a tutti loro !

 
Alle 24 marzo 2012 23:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Looz
caro MICHELONE AMICO MIO SO CHE MI MANCHERAI UN CASINO ,MI MANCHERANNO LE LITE SPORTIVE CHE CI FACEVAMO PER IL MIO NAPOLI E TU PER LA TUA JUVE MA POI INSIEME CE NE ANDAVAMO A PRENDERE IL CAFFE' ERI UN GRANDE RAGAZZO UNA GRANDE PERSONA CON UN CUORE IMMENSO,AVEVI SOLO QUEL DIFETTO DI ESSERE JUVENTINO MA HAI FATTO UN FIGLIO MALATO DEL NAPOLI,ADESSO TU CI GUARDERAI DAL CIELO E NOI CHE RIMANIAMO QUI TI RICORDEREMO SEMPRE E TI VOGLIAMO BENE CIAO WAGLIO' UN ABBRACCIONE DAL TUO AMICONE PEPPONE

 
Alle 25 marzo 2012 00:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Onore agli Italiani in missione, condoglianze alla famiglia.
Un altro caduto lontano dalla Patria.
Dino

 
Alle 25 marzo 2012 01:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa persona cm tante altre non cercano di colonizzare un bel Nnt...sono solo persone che cercano x quanto possibile di portare a fine mese uno stipendio decoroso x aiutare la propria famiglia

 
Alle 25 marzo 2012 08:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

liberino merone. anche se sto lontano condivido il vosto dolore! ciao michele!riposa in pace

 
Alle 25 marzo 2012 09:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

nn lo conoscevo,ma spesso lo vedvo correre.dava sempre l'impressione del bravo ragazzo serio ma dal cuore dolce.Alui do il mi massimo rispetto e a tutti quelli che dicono che è andato in guerra per soldi posso solo dire che sono degli ignioranti.
dietro alla scelta di questo ragazzo ci sono dei motivi,che vanno dall'attaccamento alla patria(cosa rispettabilissima)al portare a casa uno stipendio tutti i mesi,dato che questo sud nn lo ha mai offerto un posto fisso.
condoglianze alle famiglie

 
Alle 25 marzo 2012 11:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

quando senti una notizia del genere è sempre sconfortante ......lo diventa di più quando poi succede a persone che appartengono alla tua comunità, sentite condoglianze.

 
Alle 25 marzo 2012 11:44 , Anonymous mary rino ha detto...

Siamo addolorati .Siamo vicini con la preghiera alla famiglia di Michele.Ci dispiace.Il Signore stia vicino a voi tutti,alla mamma Teresa,al papà,alla moglie e al piccolo Antonio.Da lassù Michele guiderà i passi del suo piccolo

 
Alle 25 marzo 2012 12:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi rattrizza la morte di un cappellese e mi dispiace che adesso i montesi dicono un loro concittadino in altre circostanze fanno sempre i distinguo forse qualcosa sta cambiando ....ciao michele un onore per capella

 
Alle 25 marzo 2012 18:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Solo un idiota come quello sopra può approfittare di un argomento simile per riproporre la stupida polemica tra montesi e cappellesi.
Rispettiamo in silenzio e con dignità il nostro concittadino caduto lontano dalla sua terra.

 
Alle 26 marzo 2012 09:56 , Anonymous Massimo ha detto...

Caro VIL 85 sono pienamente d'accordo con te e per questa ragione ritengo che ci vorrebbero i funerali di stato anche per i padri di famiglia che perdono la vita andando a lavorare per un misero stipendio a nero. MI DISPIACE INFINITAMENTE per questo ragazzo, ma i militari all'estero ci vanno per loro scelta, per portare a casa uno stipendio ben più che decoroso e quindi ben consapevoli del rischio che corrono. Un mio amico (anche lui sposato con figli) sta tentando in tutti i modi di partire per l'Afghanistan, ma non ci riesce perchè ci vuole una "spintarella" che lui sta cercando di avere.

 
Alle 27 marzo 2012 14:41 , Blogger Vincenzo ha detto...

Lo sappiamo che sono tutti mercenari e allora?

mi dispiace comunque, oltre che è un mio concittadino...
è un mestiere degno come un altro, solo piu pericoloso.
Loro prendono migliaia di euro al mese, mi sta bene per carita!

ma sono ben consapevoli dei rischi, che puo anche succedere che non riescono a goderseli...

R.i.p.
è cmq un onore morire in missioni eroiche

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page