This page has moved to a new address.

Rischio Sfratto per la Sibilla Bacoli, il Comune Vuole Cacciarla dal Campo di Baia per 25.000 Euro

Freebacoli: Rischio Sfratto per la Sibilla Bacoli, il Comune Vuole Cacciarla dal Campo di Baia per 25.000 Euro

mercoledì 30 maggio 2012

Rischio Sfratto per la Sibilla Bacoli, il Comune Vuole Cacciarla dal Campo di Baia per 25.000 Euro



Tecnici ed assessore arrivano al campo di Baia per sfrattare la Sibilla: a forte rischio la permanenza della società calcistica in città.

E’ scontro sugli arretrati non versati dalla società guidata da Lucci-Borredon alla case cittadine. Atteso per la giornata di domani l’incontro decisivo al Municipio di via Lungolago per conoscere il futuro della squadra che dal 1925 rappresenta, con fortune agonistiche e societarie alterne, la città di Bacoli nel panorama calcistico.

Dopo settimane di discussioni ed animati confronti, nella mattinata di oggi un "pool" di dirigenti municipali guidati dall’assessore allo Sport, si sono recati dinanzi ai cancelli del campo sportivo di Baia, posto proprio alle pendici del noto Castello Aragonese.

L’intento era quello di sgomberare immediatamente la struttura dalla presenza del team biancoazzurro, minacciando anche l’apposizione immediata di un catenaccio al cancello d’ingresso per evitare ogni ulteriore accesso alla squadra flegrea, per via delle morosità ancora in essere tra la Sibilla Bacoli Flegrea srl ed il Comune di Bacoli.

Il Comune di Bacoli Chiede 25.000 Euro

Una vertenza, relativa in particolar modo all’ultimo anno di gestione del campo sportivo, acuitesi negli ultimi giorni, e che segnala l’intransigenza amministrativa sulle rassicurazioni date dalla dirigenza sibillina rea, a detta del Comune, di un passivo di circa 25.000 euro.

Somma comprensiva anche del mancato versamento da parte della società bacolese dell’indennità per l’occupazione, nel corso dell’ultima annata sportiva, della struttura di Baia per la quale, a differenza della prima parte del 2011 per cui il team biancoazzurro avrebbe dovuto versare nelle casse cittadine 7500 euro, pare che non sia stato stipulato un contratto definito tra le due parti (Comune e Società).

In ogni caso, tenendo fede ai contratti stipulati tra le parti per gli anni precedenti, il corrispettivo da elargire per un anno di occupazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 18.000 euro.

Scontro sulla Somma da Pagare

Ma è proprio sulla somma da versare nelle tasche comunali che è tutt’ora in atto un braccio di ferro tra la società della presidenza Lucci-Borredon ed i vertici della struttura politica-amministrativa.

Se da un lato il Municipio, in forte difficoltà finanziaria e di liquidità, richiede quanto prima il versamento di 25mila euro, dall’altro la Sibilla afferma di aver svolto, a proprie spese, all’interno dell’impianto una serie di importanti lavori strutturali che dovrebbero quindi permettere una riduzione della somma da versare all’ente comunale.

Domani l'Incontro Decisivo

Una trattativa in itinere sfociata bruscamente stamane in una sorta di sfratto coatto da parte dell’amministrazione, frenato successivamente, a seguito di accesi battibecchi tra le parti, dall’intervento della dirigenza sportiva che ha chiesto ed ottenuto una mini-proroga sino alla fine del mese, dando la possibilità di completare gli allineamenti e le ultime gare delle squadre dei settori giovanili gestiti dalla società.

Ed è proprio in questo senso che, nella giornata di domani, si terrà in Municipio il vertice decisivo tra Comune e Sibilla Bacoli ed in cui si conosceranno le sorti future della squadra biancoazzurra che, a seguito di una retrocessione maturata sul campo, dopo aver lasciato la Serie D potrebbe abbandonare anche la città di Bacoli.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it


FOTO: Dino Esposito

Etichette: , ,

12 Commenti:

Alle 30 maggio 2012 17:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

ke fine

 
Alle 30 maggio 2012 18:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ermà è pers a cap.
in un paese in cui non si pagano milioni di euro, chiudi la storia della città per poche migliaia di euro? ma tu lo sai cosa è la Sibilla?

 
Alle 30 maggio 2012 23:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marco Illiano ‎
..Sempre questo..non è una novità...Questo il vero schifo..Non Ne Possiamo Più!

 
Alle 31 maggio 2012 00:10 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Caro Sindaco fai pagare la tasse comunali hai tuoi amici che son la vergogna di bacoli, la SIBILLA rappresenta la storia sportiva e non solo di Bacoli.
Domani tutti sotto il comune, diamo un sostegno alla Sibilla, e un segnale forte di dissenso a questa amministrazione fatta di fantocci e pupazzi.

 
Alle 31 maggio 2012 08:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

date a Cesare quel che è di Cesare ... ma tutti, assolutamente tutti: cittadini, sportivi, politici, ristoratori, commercianti e amici di chiunque fino all'ultimo centesimo. Basta far pagare solo i lavoratori dipendenti.

 
Alle 31 maggio 2012 08:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per Freebacoli va sempre male. Se chiede i soldi sbaglia, se non li chiede sbaglia. Da che parte state????.

 
Alle 31 maggio 2012 09:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

isaia, parl cu giggin ; giggin, parl cu ermann ; ermann, parl cu chillat giggin (a'purpett); pò chist parl cu guvernator...e mò u guvernator cu chi cazz parl ?...allora, veramente bisogna andare a scomodare gli amici elettori bacolesi evasori...embè, è venuto o'mumento

 
Alle 31 maggio 2012 09:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

La Sibilla, nome pieno di significato, per la Bacoli Pulita fatta da sportivi.
La società, deve onorare i debiti contratti, non lo ha scritto il medico che dovete fare calcio.
Società che ha fatto allontanare soggetti importanti, ora è venuto il tempo anche del Comune, che fine indegna.
Non avete i soldi e permettete la trasferta agli ultras, protagonisti di una serie di multe e di squalifiche, indegno.
Spero che pubblichiate.

 
Alle 31 maggio 2012 10:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Di Meo
marco scusa se commento sotto al tuo nome ma non so farlo su freebacoli spero e credo che capirai che dico la verita quando il comune a fatto scomparire la virtus baia anche se cio i giovanissimi che giocano a monteruscello a nessuno è venuto in mente di protestare pero con tutto il rispetto per la sibilla non capisco perchè è diventata la padrone del campo non dovrebbe pagare il fitto del campo adducendo il fatto di aver fatto lavori strutturali non so di quali lavori si parla e se eventualmente fatti con quali permessi sono stati fatti vorrei che il consigliere josi gerardo della ragione che si fa paladino della legalita indagasse anche su questo e denunciasse anche questo scusami ancora marco e ricorda che sono sincero quando dico che sono dispiaciuto per te e pochi altri della retrocessione della sibilla

 
Alle 31 maggio 2012 11:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Andrea Di Natale
Il modo peggiore per finire un'annata disastrosa con tanti episodi sconcertanti: il derby con Pomigliano, quello con Salerno, l'addio di diversi big della rosa, la retrocessione

 
Alle 3 giugno 2012 12:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

se la sibilla deve continuare ad ,esistere con questa societàè lo staff tecnico e meglio che paghi le tasse così non fanno più la ricotta

 
Alle 4 giugno 2012 10:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro lucci dopo aver sfasciato la sibilla insieme a carannante paga i debiti e posa la sibilla perchè non e tua,vergognati ai fatto venire il volta stomaco a vedere la tua sibilla non la ns sibilla .grazie

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page