This page has moved to a new address.

Si Dimette l'Assessore Monica Carannante, Bacoli è il Paese della "Meritocrazia alla Rovescia": Schiano Succube dei Suoi Consiglieri

Freebacoli: Si Dimette l'Assessore Monica Carannante, Bacoli è il Paese della "Meritocrazia alla Rovescia": Schiano Succube dei Suoi Consiglieri

lunedì 4 giugno 2012

Si Dimette l'Assessore Monica Carannante, Bacoli è il Paese della "Meritocrazia alla Rovescia": Schiano Succube dei Suoi Consiglieri

In arrivo una nuova dimissione per la trottola senza regola della giunta Schiano in cui si sale e si scende ad una velocità impressionante: a lasciare la poltrona è l'assessore Monica Carannante.

Sale ancora il numero di "dimissionari" dell'Armata Brancaleone e della "Spartenza" alla guida della città di Bacoli

Arriva come un nuovo fulmine a ciel sereno la decisione dell'oramai ex assessore alla Pubblica Istruzione, ai Beni Culturali, Rapporti con le Istituzione, Pari Opportunità, Affari Generali, Comunicazione Istituzionale, di lasciare la ciurma pidiellina (Clicca Qui) svuotando ancora una volta il traballante esecutivo diretto dal sindaco "Mo vengo".

Una notizia assolutamente inaspettata, almeno fino a ieri sera quando già cominciavano a trapelare voci poco rassicuranti circa la permanenza della Carannante in Municipio, che accende più di qualche punto interrogativo sulle motivazioni poste alla base di questa scelta.

I Risultati Ottenuti dall'ex Assessore


Difatti l'ex assessore alla Pubblica Istruzione, unica donna in giunta, nonostante gli sfavori della vigilia era riuscita a dimostrare una certa dinamicità operativa, raggiungendo anche discreti risultati in un tempo limitato: su tutti, dopo l'apertura dell'Aula Magna della Paolo di Tarso (che ad oggi rappresenta l'unico luogo d'incontro per le realtà teatrali del territorio) aveva anche tagliato il nastro per l'inaugurazione della scuola materna del plesso didattico di Miseno, da tempo interdetto.

Senza dimenticare l'impegno preso per la riapertura di Cento Camaerelle, inaccessibile da circa un decennio, entro il 2015, attraverso lauti finanziamenti della Soprintendenza.

A ciò si aggiungono una lunga serie di iniziative sullo stalking, sulla rivalutazione di beni archeologici minori ed altro ancora, costantemente documentato attraverso la pagina facebook "Carannante Monica: Assessore ai Beni Culturali" (CLICCA QUI) dalla quale, proprio l'ex assessore, asseriva a fine mese scorso: "Terminato Maggio dei Monumenti 2012. Hanno partecipato 5 istituti scolastici di Bacoli, coinvolgendo quasi 250 bambini, 9 associazioni del nostro territorio, con oltre 100 persone nella promozione del territorio con i loro personalissimi eventi. Maggio dei Monumenti 2012 si conclude con oltre 3000 presenze di turisti che hanno visitato i maggiori siti archeologici di Bacoli. Grazie a tutti, per me un'esperienza indimenticabileEventi che hanno riscorsso un non trascurabile successo tra i cittadini che hanno riempito il suo gruppo on-line con circa mille iscrizioni. E tantissimi sono stati anche gli attestati di stima che si sono susseguiti, giorno dopo giorno, sul noto social network.

"Monica Costretta a Lasciare"
Una lunga serie di positività che quindi cozzano, e non poco, con la scelta dell'unica quota rosa all'interno dell'esecutivo. Posizione drastica, al momento ancora priva di motivazioni ufficiali.

Ma, ancora una volta on-line, c'è chi tra i suoi amici parla di una "Monica costretta a lasciare la poltrona".

Supposizioni che rappresenterebbero l'ennesima onta per l'amministrazione Schiano, capace di gestire gli assessori non tanto per merito ma, esclusivamente, per soddisfare le bramosie dei consiglieri comunali più rappresentativi del Popolo della Libertà.

L'Assessore Voluto da Geppino Laringe

La stessa Monica Carannante, capace poi di conquistarsi meriti sudati sul campo, era entrata in giunta soltanto grazie alla sponsorizzazione del consigliere Geppino Laringe, rientrato in maggioranza a seguito della "cacciata" dovuta alle intemperanze del "mister 700 voti personali" che, in consiglio comunale, etichettò (senza ricevere alcun tipo di querela) i suoi compagni di banco come "Mariuoli".

E quindi proprio in tal senso si potrebbe leggere il filo oscuro che congiunge le buone iniziative della Carannante con le dimissioni mattutine probabilmente volute proprio da "Mast Geppino".

La Meritocrazia alla Rovescia, Bacoli Paese dell'Assurdo

Entrata senza merito, ed uscita quando di merito (cosiderato il contesto amministrativo con cui si relazionava) ne aveva da vendere: una sorta di meritocrazia alla rovescia.

Una sorta di agnello da sacrificare all'altare dell'opportunità e della visibilità politica: e la cosa, se corrispondesse al vero, non rappresenterebbe assolutamente una novità in questo paese dell'assurdo e del ridicolo.


La Cacciata Forzata di Strato Teano
Già nell'agosto 2010 l'ex assessore Starto Teano, anch'egli abbastanza operativo e capace di portare buoni risultati per il bene della collettivià, fu costretto a rassegnare le dimissioni perchè, in quanto nominato dall'allora ripudiato Geppino Laringe, non poteva (secondo le becere logiche della "non meritocrazia") continuare a rappresentare l'esecutivo Schiano.

Oggi invece, dando credito ai forti "rumors" locali e degli "internauti", la nuova "vittima politica" del buon Geppino, sarebbe proprio la giovane Monica Carannante, rea di agire come "cano sciolto" senza il guinzaglio del padrone e "obbligata" a lasciare il campo a "nomi nuovi" che il più votato tra i rappresentanti del partito di Berlusconi starebbe per presentare alla corte di "Mo Vengo", oramai sempre più succube dei veri padroni di Bacoli.

Un "homo novus" (o anche no) a cui affibiare, molto probabilmente, una delega all'Urbanistica che passerebbe quindi direttamente nelle mani del "re dello Scalandrone" (già presidente della commissione "Assetto del Territorio").

E addirittura pare che possa tornare al "soglio ermanniano" proprio l'ex assessore Strato Teano, già silurato in passato dall'amministrazione al comando.

Si Attendono le Motivazioni Ufficiali

Si resta quindi in attesa dell motivazioni ufficiali dell'ex assessore Carannante la quale, si spera, differenziandosi da coloro che l'hanno preceduta, possa evitare di nascondere se stessa e le "magagne" della pseudo-politica locale dietro le canoniche "motivazioni personali".

Uno scatto d'orgoglio, supportato dai propri meriti ottenuti in un anno di lavoro, è il minimo d'attendersi da chi potrebbe finalmente smascherare chi fa della politica non una "casa del merito" ma solamente una "baracca sgangherata della clientela".

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , ,

58 Commenti:

Alle 4 giugno 2012 12:50 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Governo Schiano è alla frutta frutta, abbandonato dai consiglieri che contano, e con il comune in pieno dissesto finanziario.
Vediamo chi è il prossimo topo che abbandona la nave che affonda.

 
Alle 4 giugno 2012 13:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

DIMISSIONI DALLA CARICA DI ASSESSORE
Gentile,Sindaco,con vivo rammarico sono costretta a rassegnare le mie dimissioni dalla carica di assessore della Giunta da Te presieduta,per sopraggiunte esigenze di natura personale e familiare.Questa mia prima esperienza,vissuta con spirito di servizio nel solo intento di dare un contributo fattivo al governo della mia Citta',ha costituito un vero e proprio banco di prova per le mie esperienze non solo politiche,ma di vita.La peculiare natura delle deleghe che mi hai affidato,mi hanno fatto scoprire un mondo che non e' solo burocrazia,ma confronto quotidiano con i piccoli e grandi problemi della gente,che da noi spesso attende non solo servizi o prestazioni,ma anche vicinanza umana.In questa ottica il rapporto con il mondo delle Isituzioni,con i colleghi di Giunta,con i Consiglieri ed i funzionari tutti dell'Ente,che ringrazio per la collaborazione e l'attenzione prestatami,costituisce per me un valore aggiunto che sicuramente avra'influenza sulle mie scelte future.Un grazie a tutti!!!
BACOLI,04/06/2012
PROT.N.:000017005
CARANNATE MONICA

 
Alle 4 giugno 2012 13:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anna Masuottolo
Molto ma molto dispiaciuta e sorpresa.... in qualche post in basso parlavo di come il suo assessorato avesse dato fiducia noi cittadini e ricordato quella vicinanza tra istituzioni e cittadini che dovrebbe essere alla base del buon governo.... e ora????

 
Alle 4 giugno 2012 13:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anna Masuottolo
ma soprattutto perchè????

 
Alle 4 giugno 2012 13:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

GEPPINO GLI HA DETTO: TRA 20 GIORNI TI DEVI DIMETTERE,PERCHE' DEVO METTERE UN MIO AMICO,E LEI HA DETTO ,ALLORA MI DIMETTO SUBITO.

 
Alle 4 giugno 2012 13:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

PERO' POI NELLA LETTERA DI DIMISSIONI,NON DICONO MAI IL VERO MOTIVO

 
Alle 4 giugno 2012 13:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anche io sono stato piacevolmente sorpreso dalla sua effervescente parentesi politica.Evidentemente stonava troppo con l'inerzia dei colleghi.Peccato.(Giuseppe Pugliese)

 
Alle 4 giugno 2012 13:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa maggioranza è legata a un cumulo di interesse personali senza fine e stanno portando il comune al dissesto. MANDIAMOLI A CASA PRIMA CHE SIA TARDI. Che i consiglieri di opposizione si facciano sentire e chiedano le dimissioni a gran voce di tutta la giunta

 
Alle 4 giugno 2012 13:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le motivazioni di cui sopra sono il "copia e incolla" delle dimissioni degli altri precedenti e validi assessori che sono andati via....un po' di fantasia, ragazzi!!!
angelo

 
Alle 4 giugno 2012 13:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

E BASTA CON QUESTE MOTIVAZIONI PERSONALIIIII
MONICA, DICI AL VERITA'!

 
Alle 4 giugno 2012 13:55 , Anonymous L'AMBIENTALISTA ha detto...

Va via la parte migliore della Giunta Comunale!!!!Sono un cittadino di Miseno,e per la nostra comunita'e' stata molto presente e ci ha rappresentato davvero tanto!!!Josy prendiamola con noi!!!!!!!!!!!!

 
Alle 4 giugno 2012 14:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni Longo
Cioè, non mi piace per niente! Questo è davvero l'ennesima prova che questa amministrazione ha davvero raggiunto il suo apice della demenza( e della politica della mille lire) se si permette una cosa del genere! Io spero che la tua scelta, carissima Monica sia stata davvero ponderata e che sia stata obbligata da scelte indipendenti e volontarie, altrimenti non ci resta che la rivoluzione! E quest'amministrazione avrà i minuti contati! E comunque "non perdiamoci di vista"

 
Alle 4 giugno 2012 14:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Scotto Di Vettimo
Carissimo Assessore,
E' con profondo rammarico che ho appreso la notizia delle tue dimissioni.
Hai preso il tuo compito con serietà e spirito costruttivo ma, al contempo, sei riuscita a donargli anche simpatia e buon umore nei limiti imposti...
Con te perderemo un interlocutore reale che da lungo tempo ci era stato negato a causa del luogo comune di ritenere per gli amministratori, la cultura un ambito di secondo piano; insieme avremmo potuto intavolare un percorso che avrebbe potuto ridonare lustro alla nostra città;
Sono convinto che tu abbia "riflettuto" tantissimo per arrivare a questa sofferta decisione e ti auguro ogni bene e soddisfazione per il futuro.

 
Alle 4 giugno 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Filippo Ferrara
Ciao Monica, sono sorpreso e rammaricato. Avrai di certo le tue ragioni. Durante la nostra breve collaborazione ho avuto modo di apprezzare il tuo impegno e le tue capacità. Sai che vivo da sempre a Monte di Procida ma Bacoli rappresenta molto per me e purtroppo perde un valido amministratore.

 
Alle 4 giugno 2012 15:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma perchè non dire come stanno le cose??????????
O dite le reali manfrine oppure restate inn silenzio e tacete.
L'omertà li aiuta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 4 giugno 2012 15:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

RAGAZZI PARE CHE GEPPINO ABBIA SCELTO ANCORA UNA VOLTA STRATO TEANOOOOOOOOOOOOO
ASSESSORE GIà DIMISSIONARIO DUE ANNI FAA
DIO CI SALVI DA QUESTI INDIVIDUII

 
Alle 4 giugno 2012 15:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se è vero che l'ha messa mast'geppin, e voi dite che qualcosa ha fatto, allora vuol dire che geppino, per la proprità transitiva, è robbabon! Ma monica non è montese? Sa putess piglià ò cugin vicesindaco Lucci p' s' fà aiutà, visto che lui è na chia....ra delusione!

 
Alle 4 giugno 2012 15:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Pia Colandrea
Monica Carannante, assessore al Comune di Bacoli ha dato le dimissioni...abbiamo perso un'altra buona occasione di poter apprezzare la CAPACITA' FEMMINILE in Politica...Indubbiamente nessun passo avanti,i nè a "destra nè a sinistra" per quanto riguarda la capacità da parte di un mondo ( quella della cosidetta POLITICA" ), di capire quanto sia FONDAMENTALE AVERE LA NOSTRA RAPPRESENTANZA IN OGNI AMMINISTRAZIONE....La verità è che non la si vuole questa rappresentanza...forse perchè è OPERATIVA ?? forse perchè si dà da fare? forse perchè produce ?? Un passo indietro gravissimo per noi donne flegree, una sconfitta per la Politica flegrea. Visto il grande entusiasmo che ha versato la Carannante in tutte le sue iniziative, io come gli altri/e, non credo alla spontaneità delle dimissioni. Prendiamo anche atto di quest'altra brutta storia :( ..MA vorrei che le AMICHE che leggono quest mio post si rendano conto di quanto NON SIA VERO che la società vuole le donne in Politica ...NON E' VERO!! e soprattutto sono proprio i "colleghi" maschi incapaci che non le vogliono ...PERCHE' LE DONNE IN POLITICA lavorano di più e meglio...La fantapolitica non mi interessa tanto quanto la dietrologia, penso che l' assessora dell amministarazione bacolese andava fortemente fortemente e fortemente sostenuta...ma non è stato fatto. Peccato per la città di Bacoli, peccato per la buona politica, peccato per noi DONNE che crediamo ancora alla politica come CRESCITA e sviluppo. Spero che Monica non si fermi. E se qualcuno, Monica, pretendeva il NULLA da te ( un classico in una "certa politica" :"stai lì ma non devi fare niente") hai fatto bene a dimetterti. Ma per ricominciare, però.

 
Alle 4 giugno 2012 16:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gaetano Basile
alla fine chi ci rimette è sempre la comunità...o almeno coloro che hanno avuto riscontri positivi da questa tua prima esperienza politica...che dire?...mah! lascio ad un personaggio tanto caro alle strade napoletane del '600, una specie di scienziato che di buono aveva solo la sua saggezza...dicett''o Duttor Chianese...facessa 'na culata e ascess''o sole!!! sperando di incontrarti di nuovo, gradita ospite, in un nostro spettacolo!

 
Alle 4 giugno 2012 16:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

no monica e piu bacolese di te perche se tu fossi bacolese conosceresti la famiglia di monica che una delle fondatrici di bacoli ma poiche non lo sei questo non puoi saperlo

 
Alle 4 giugno 2012 16:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenza Zannotti
di che ti meravigli josiil mondo funziona cosi alla rovescia

 
Alle 4 giugno 2012 17:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

bacoli non cambiera mai questa è la verità , giochi di potere ricatti compravendita di voti ecc ecc, Monica si è dimessa perche gli è stato ordinato da sig. Laringe ( sempre se si puo chiamare signore) anche lui ostaggio dei dipendeni comunali , che in tutti i modi hanno cercato di mettere il bastone tra le ruote a monica ma lei con caparbia giustizia , con la forza e la volonta di voler servire realmente i contribuenti si è fatta largo tra mille trabocchetti e sotterfugi, ed ecco che è diventata scomaoda per il consigliere laringe , oramai sormontato dai ricatti di dipendeti publici del comune di bacoli , addirittura hanno preteso l'assunzione di uno dei figli per servire ancora favoritismi , ma monica a questo gioco non ci è stata , anche quando il pulmino della scuola non poteva partire perche privo di benzina , mentre la maccchina del sindaco e tutte le automobili del comune erano con il pieno, il potere a bacoli non è di nessun partito ma dei dipendenti publici che essi siano ingegneri geometri o semplci messi comunali , come in tutte le amministrazioni del sud o FAI CIO CHE DICIAMO O TE NE VAI , questa è bacoli questo è il sud ,MONICA SE VUOI UN POSTO AL NORD ITALIA DI SINDACO PER TE C,E' , li nelle utime elezioni tra sindaci della Lega e del Movimento cinque stelle ben 150 erano sotto i 40 anni li si respira aria pulita no corruzione nepotismo lascia perdere i bacolesi non meritano nemmeno il lago pulito loro sanno solo stare nella m....

 
Alle 4 giugno 2012 17:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

uuu ma tutti sti commenti scandalizzati...drammatici...finto-ingenui... pare che non sapete di che si tratta: è un semplice reimpasto: c'è bisogno di mettere un altro al posto di questa qua, e quindi dimissioni e nuova nomina. insomma una staffetta

 
Alle 4 giugno 2012 17:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

azz fondatrice di bacoli? allora per questo, stanno ancora scontando le loro colpe!

 
Alle 4 giugno 2012 17:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ferdinando Brianco
Caspita! ecco cosa succede quando si lavora bene!

 
Alle 4 giugno 2012 17:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fiorella Scognamiglio
Cara Monica sei stata una ventata di freschezza per il nostro paese, i tuoi successi nessuno potrà mai toglierteli fanne tesoro e vai avanti. Hai un famiglia deliziosa e tanta strada da fare. Che dire per il nostro caro Sindaco avrà una persona di fiducia e serietà in meno su cui contare.

 
Alle 4 giugno 2012 17:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Pia Colandrea
io penso che NON DOBBIANMO ASSOLUTAMENTE dare per scontato che Monica Carannante non possa tornare sui suoi passi,ha dimostrato di essere in grado di fare e poi ....basta con le donne che se ne vanno dalla politica perchè vengono boicottateIN QUANTO DONNE ( è così!!) PIUTTOSTO SOLLECITIAMOLA A RIMANERE....dai vostri post mi pare che la state già tutti salutanto....MA NOOOOOO , invece preghiamola di rimanere .... se l' avete REALMENTE apprezzata...sennò facciamo chiacchiere eh !! forza !! tornate indietro tutti e richiamatela al dovere..::))

 
Alle 4 giugno 2012 18:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

IL SINDACO RINGRAZIA L’ASSESSORE MONICA CARANNANTE


In merito alle dimissioni dell’assessore Monica Carannante (deleghe alla Pubblica Istruzione - Beni Culturali - Rapporti con le Istituzioni - Pari Opportunità - Affari Generali - Comunicazione Istituzionale.) è intervenuto il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano. Il primo cittadino, dopo aver appreso le motivazioni della rinuncia di Carannante, ha voluto elogiare il lavoro svolto in questi mesi dall’ormai ex Assessore. «Voglio ringraziare l’assessore uscente Monica Carannante per l’impegno e il notevole lavoro profuso a servizio della città – ha affermato Schiano - Con la sua presenza in Giunta abbiamo avuto modo di apprezzare le doti umane e professionali di una persona alla quale auguro di risolvere i problemi di natura personale che l’hanno spinta a rinunciare all’incarico da me conferito auspicando in una nuova futura collaborazione»

Ufficio Stampa del Sindaco
Ermanno Schiano

 
Alle 4 giugno 2012 18:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Napolitano
Il Comune ha sforato il patto di stabilità e rischia il dissesto( come tutti sanno).Gli amministratori invece di far pagare le tasse ai "ricchi e ai potenti di Bacoli-circa 20 milioni di Euro)combinano ulteriori guai e lasciano fuori Monica che ha operato molto bene e molto ancora poteva fare.Arroganza del potere(malato di laringite acuta) e maschilismo anche in Consiglio Comunale per chi SCHIAVO è di nome e non di fatto.

 
Alle 4 giugno 2012 18:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Problemi personali dell'assessore??
Qua gli unici problemi li tieni tu, è sono politici. Di tutti coloro che ti tirano la giacchetta e ti impongono l'assessore da mettere.
Prenditi le tue responsabilità e non accettare le dimissioni di Carannante, se hai un minimo di carattere.
ma Laringe ti porta 700 voti alle elezioni e tu taci!

 
Alle 4 giugno 2012 18:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

quando sei nominata come una BURATTINA e devi eseguire ordini dal mister 700 preferenze cosi devi finire il mandato da BURATTINA come tutti ddl resto, per motivi personali e familiari e geppino continua a far ruotare il carro - questo sè vi pare e la storia si ripete, soprattutto in tempi di bilanci

 
Alle 4 giugno 2012 18:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

TE LA POTEVI RISPARMIARE TI SEI PRESO I MERITI MA ALLA FINE TI SEI DIMOSTRATO SOLO UN BURATTINO , L'UNICO ERRORE DELL'ASSESORE MONICA CARANNATE E QUELLO DI AVER FATTO UNA LETTERA DI DIMISSIONI PRIVA DI VERITA' MA CREDO CHE PRESTO TROVERA' IL CORAGGIO E L'APPOGGI DELLA POPOLAZIONE PER FAR SI CHE LA VERITA VENGA A GALLA E CHE ANCHE I FILI CHE TI MANOVRANO SIANO SCOPERTI , MONICA FACCI UN FAVORE DIETRO DI TE PORTATI VIA TUTTI I FILISTEI IN PRIMIS IL SINDACO

 
Alle 4 giugno 2012 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

gaetà, e che vuoi, uno spettacolo più pirotecnico e scoppiettante della presente amministrazione ?!?

 
Alle 4 giugno 2012 19:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma, secondo voi, se veramente a geppino volessero affidargli un succulento assessorato alla urbanistica, chill sape se la carannante ha fatto bene, o ha fatto male, o nun'ha fatt niente ? ubi maior...tra l'altro la giovane assessora cominciava a far rizzare i peconi sul sedere al canuto consigliere, che notoriamente quando sente due volte di seguito la parola "cultura", la mano gli corre istintivamente verso lo sciamarro...geppy interpreta le cose che non capisce (e non sono poche!) come una minaccia, fanno così anche i babbuini, e vuoi vedere che monica in buona fede stava facendo troppo bene, a fronte delle aspettative del padroncino, che pensava di aver nominato una serva sciocca ?

 
Alle 4 giugno 2012 19:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Pia Colandrea
FREEBACOLI : chiedete un incontro con l assessora e al sindaco io e tanti altri siamo disposta a presenziare, Faccio parte di una associazione femminile e non mi sta niente bene che le donne vengano SEMPRE PENALIZZATE IN politica ...BASTA CON LA POLITICA MISOGENA !!!!!!

 
Alle 4 giugno 2012 19:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tommaso Di Meo
Non conosco Adele di persona e, ormai da un bel po' di anni, la pseudopolitica bacolese mi dà noia, ma non credo di sbagliare più di tanto nel pensare che sia stata esplusa dal gruppo consiliare PD perchè rea di una colpa gravissima. La colpa è quella di voler rappresentare delle istanze reali di partecipazione e cambiamento, e dei cittadini in carne ed ossa, forse addirittura - assieme a Josi - delle idee (si può dire? o è una parolaccia?), facendosi portatori di un approccio più critico verso la gestione della cosa pubblica e sicuramente rifiutando il ruolo di meri esecutori della volontà di avvantaggiare interessi di piccole oligarchie, ratificatori di decisioni assunte altrove. Non conosco Adele, ma capisco molto bene anche che non c'è cosa più brutta dell'essere espulsi dal movimento/partito al quale si è data la propria convinta adesione ed il proprio fattivo contributo fondativo, soprattutto quando si è coscienti di stare dalla parte della ragione e di incarnarne le idee meglio di chi ci caccia via. Dall'esperienza ho derivato l'idea che in questo paesello ciò che dà più fastidio a quelle oligarchie è proprio la presunzione di voler pensare con la propria testa e di voler rappresentare qualcuno o qualcosa o, peggio, di voler costruire relazioni con il territorio, con altri che pensano in maniera critica, con le istituzioni sane, anzichè accontentarsi della fortuna di poter partecipare passivamente alla spartizione di una torta. Non mi meraviglia quello che è successo e mi auguro solo che possa servire a fare maggiore chiarezza e, megari, a catalizzare processi costruttivi virtuosi. Forza Adele!

 
Alle 4 giugno 2012 20:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

flash mob domani alle 17 davanti al comune per chiedere la respinta delle dimissioni di Monica Carannante questo per la gente che crede nel onesta e nel voler veramente far risorgere Bacoli

 
Alle 4 giugno 2012 20:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

io ci saro e come spero in tanti forza MONICA CARANNANTE

 
Alle 4 giugno 2012 21:33 , Anonymous L'AMBIENTALISTA ha detto...

Io ci sono!!Dai Freebacoli,mettiamo in difficolta'il sindaco,e chediamo ufficialmente il rifiuto delle dimissioni,cosi'vedremo se ha gli attributi per contrastare Geppino.Gli assessori sono del Sindaco!!!Lui puo nn accettare le dimissioni!!!Che ingiustizia!!!

 
Alle 4 giugno 2012 22:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

che vergogna di sindaco che abbiamo un burattino manovrato da balsamo e quella specie di segretario comunale ..vergognati tu e tutta la tua amministrazione

 
Alle 5 giugno 2012 00:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

ho deciso di 'costringere'me stesso(a),a spezzare il nodo dorato dell'ambizione!,per poter 'recuperare' la mia liberta'. PIETER PAUL RUBENS......

 
Alle 5 giugno 2012 09:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

PDL
CHE FIGURA DI M***A !

 
Alle 5 giugno 2012 11:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

non fate i ruffiani!!!!! ha aperto la scuola di miseno???ha fatto un quarto del suo dovere...i fondi della soprintendenza???vedremo ke fine faranno!!! e poi non dimenticate tutte le promesse non mantenute in materia di beni culturali (vedi consorzio di valorizzazione, gestione di siti archeologici minori tipo grotte dell'acqua e colombario del fusaro)...imparate a guardare entrambi i lati di una medaglia!!
un'ultima cosa: "meritocrazia al contrario"? quali sono i meriti e soprattutto i requisiti con i quali l'ex assessore ha ottenuto la propria carica? ovviamente oltre ad essere amica di mast geppin....apri gli okki bacoli

 
Alle 5 giugno 2012 13:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

padri e padroni...ma cacciateli via a questi lerci lestofanti,ladri e persino incapaci,gente senza cuore che amministra bacoli,sindaco medico che con le asl si è fatti i soldi con le ricette,mast geppin che tiene in pugno la povera gente della sua sfravecatura ignoranza.

 
Alle 5 giugno 2012 13:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

inizia ad aprirli tu che forse non ti hanno dato cio che volevi

 
Alle 5 giugno 2012 13:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

guarda un po talmente amica che non è stata al suo gioco e mettendolo in difficolta visto che aveva avuto piu risultati lei in poco meno di un anno che il resto delle centina di assessori negli ultimi 30 anni il problema piu grosso di bacoli è l'invidia c'è ne tanta ed e per questo che l'unica sua salvezza rimane la solfatara e il vesuvio sono gli unici a ripurlirla come si deve

 
Alle 5 giugno 2012 13:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario della Ragione
Sarebbe veramente un grande passo verso la democrazia e il fine della compravendita dei voti che ormai è diventata cosi latente in noi che sembra normale debba esserci questa politica , spero saremo in tanti cosi da dire NO NOI NOPN CI STIAMO

 
Alle 5 giugno 2012 13:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Angela Illiano
a Monica dicouna cosa sola pensa veramente di far politica mettiti da sola e con i giovani di bacoli che non sono legati a nessun partito e a nessun gioco di potere se veramente Bacoli vorra risogere allora potresti diventare un grande sindaco grazie

 
Alle 5 giugno 2012 17:02 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

AZZ....... ma freebacoli non era contro la sig.ra Carannante nominata assessore dal grande vecchio della politica bacolese?
Perchè è sbocciato questo improvviso e inaspettato amore con la sig.ra Carannante?
Sarebbe utile per tutti i bacolesi attenti lettori del blog conoscere il perchè di questa inversione di totta della redazione, che tra le altre cose non sarebbe la prima ( vedi abbattimeti case abusive).

 
Alle 6 giugno 2012 00:21 , Anonymous memoria storica ha detto...

Per freebacoli e gli ex critici di monica carannante: monica non era una parrucchiera inadatta al ruolo di assessore alla cultura, una serva del potere, colei che avrebbe fatto chiudere scuole e classi ?!?!?!

 
Alle 6 giugno 2012 07:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma in tutto questo...messaggi di consolazione,messaggi di elogi,messaggi organizzativi per protesta ...e chi più ne ha più ne metta....Ma vi siete chiesti se l'assessore realmente vuole tutto ciò???? Non potrebbe essere che la signora realmente lascia questo incarico incerto,per un futuro migliore????? Chi siamo noi per sputare sentenze senza sapere nulla???
E poi mi chiedo perchè si pensa sempre che le donne vengano penalizzate in politica???
Apocalypse Now

 
Alle 6 giugno 2012 12:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

perche ?? bhe perche altriementi avremmo avuto qualche donna alla presidenza del consiglio o a premier invece in italia esiste una legge apposta pewr fare entrare le donne la cosiddetta "quota rosa" questo significa che per far eleggere una donna lo abbiamo messo nero su bianco altrimenti non ve ne erano questo per il classico maschilismo retrogato e ignorante degli italiani ricordiamoci che come dice il saggio a casa i pantaloni li porta l'uoma ma comanda lei ..
giovanni costigliola

 
Alle 6 giugno 2012 12:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

questa è la dimostrazione che a bacoli regna sovrana l'ignoranza e l'invidi meditate bacolesi mediate .... a pardon scusate e vero non potete perche siete ignoranti chiedo venia

 
Alle 6 giugno 2012 19:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le ultime donne al parlamento, sappiamo da chi sono state messe e sappiamo il contributo che hanno dato...In fondo un ringraziamento va anche a loro se hanno ridotto il parlamento in un bordello...
Invece di pensare a noi poveri comuni mortali si divertivano con: "whisky coca and rock and roll""(per non dire altro) Le donne italiane non sono adatte per fare politica... C'è troppa avidità di interesse, quindi sono disposte a tutto...Anche se la realtà della politica italiana e davvero penosa e fin quando un politico non percepirà uno stipendio di mille euro al mese e non gli saranno tolti tutti i privilegi economici,l'italia peggiorerà sempre...Quindi invece di incentivare la quota rosa, raccogliete firme per stipendi da mille euro al mese....E fate candidare laureati che non hanno lavoro...Non spariamo vongole...Giusto per esibirci...Ricordate, per chi non se ne fosse accorto ""siamo già in guerra""

 
Alle 6 giugno 2012 21:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

1 le vongole forse ne hai mangiate troppe perche ti sono arrivate al cervello
2 la meritrocazia non è di certo dato da un foglio di carta chimata laurea perche latrimenti il figlio di bossi dovremmo farlo presidente del consiglio
3 forse so gia cosa vuoi dire poiche io posso vedere e prevedere rullo di tamburi trtrttrtrtrttrt...
vuoi vedere che il prossimo assessore è una ragazza laureata in archeologia ????
e vi dico di piu questa storia ve la svelero piano piano se mi seguriete vi riempiro di indizi
vuoi vedere che questa persona sta costruendo una casa ( abusiva) in via scalandrone ?
vuoi vedere che è imparentata con un personaggio poco chiaro di baia gia noto a strani fatti dicronaca? bhe vi terro aggiornati perche sapete ho la palla di vetre .
prego la redazione di pubblicare questo in evidenza quando sapremo il nome del neo assessore .
ps la laurea non serve a niente se poi non sai fare 1+1 te lo dice uno che con la terza media dirige 500 persone di 4 nazioni diverse e parla 5 lingue e per fortuna non sta piu a bacoli propio per le persone come sopra
firmato il mago della palla di vetro

 
Alle 7 giugno 2012 05:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

scusa mago della palla di vetro, premetto che io non mangio ne vongole ne altri tipi di frutti di mare,sai com'è!! non so fesso!!Sappiamo dove vengono allevati e quindi mi fa un poco senso mangiarle..Poi mi chiedo se sei convinto di ciò che dici,perchè non
vai fino in fondo????Te lo dico io perchè non ci vai: perchè non arriveresti a niente...allora eccoci quà tutti su questo blog a sfogare le nostre repressioni...Ma almeno abbi l'intelligenza e la dignità di non offendere le persone e i loro commenti...

 
Alle 7 giugno 2012 08:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

fai una bella cosa quando nomineranno questa ragazza che io dico vai in qualunque ristorante tu voglia e fatti na bella mangiata di cozze e vongole che sono meglio delle parole che l'amministrazione bacolese vi rifila tutti i giorni , io amo la citta di bacoli cosi tanto da avergli detto addio perche vivere nella piu totale ignoranza e menfregrismo in uno dei piu bei territori d'europa ( e lo dice uno che l'europa la girata tutta) e un qualcosa di veramente abberante, infine dico a tutti i "poveri laureati che non trovano lavoro " basta uscire fuori dalla porta di casa che di lavoro nel mondo c'è ne tanto per chi lo vuole veramente ma al sud sai come è bisopgna rimanare attacati alla pettola della mamma

 
Alle 8 giugno 2012 19:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

hahahahahahahahahaha

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page