This page has moved to a new address.

Referendum "Anti-Casta" - Stasera Vieni a Firmare in Villa Comunale

Freebacoli: Referendum "Anti-Casta" - Stasera Vieni a Firmare in Villa Comunale

domenica 22 luglio 2012

Referendum "Anti-Casta" - Stasera Vieni a Firmare in Villa Comunale

Si torna con sedie e banchetti per raccogliere firme di cittadini indignati: Freebacoli in piazza per sostenere il referendum "anti-casta" per la riduzione degli stipendi parlamentari.

Dopo il silenzio comunale e la poca diffusione della notizia sia attraverso i media convenzionali che sul web, sarà possibile firmare semplicemente in piazza la proposta di referendum con cui si chiede il taglio di parte degli stipendi dei politici comodamente seduti alla Camera ed al Senato.

Una richiesta più che lecita, sopratutto in tempi di profanda crisi culturale, sociale ed economica, che, al di là di tutto, serve a lanciare un ulteriore segnale alla casta attualmente al potere in Italia.

Dalle roccaforti romane alle sue ramificazioni comunali.

CLICCA QUI per saperne di più sul referendum.


Ed è proprio per questo motivo che il gruppo di Freebacoli, attraverso i moduli delle firme raccolti in Municipio dai consiglieri Adele Schiavo e Josi Gerardo Della Ragione, sarà presente questa sera in villa comunale (presso la piazzetta della fontana centrale) a Bacoli per permettere ai cittadini di firmare i moduli pro-referendum.

Opportunità già ben recipita dalla popolazione: nella serata di ieri, senza che vi sia stata alcuna sponsorizzazione dell'evento, sono state raccolte al Fusaro già 100 firme che verranno allegate a quelle che saranno raccolte questa sera in villa comunale.

Dalle ore 20 presso la piazzetta della fontana centrale, nel cuore della villa cittadina.

Un modo per stare nuovamente a contatto con la gente; un modo per ribadire all'incancrenita macchina comunale che nulla (neanche il loro oscurantismo) potrà vietare alla popolazione di esprimere liberamente, con atti concreti, le proprie posizioni.

Stasera non mancare, scendi in villa a firmare.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

36 Commenti:

Alle 22 luglio 2012 12:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Solo Stasera, domenica 22 Luglio ?

 
Alle 22 luglio 2012 12:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dina Stella
Raccolta firme anticasta stasera a Bacoli!

 
Alle 22 luglio 2012 12:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alessandro Freda
basta che qualcuno non si appropri di firme per creare magicamente nuove liste elettorali, come è già avvenuto in passato

 
Alle 22 luglio 2012 12:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Jerry Coppola
Io sul blog di Beppe Grillo questo ho letto,come si fa ad essere sicuri che la raccolta firme non sia una bufala? Io ho tutta l'intenzione di firmare,vorrei solo che qualcuno più esperto di me in materia mi rassicurasse su dove andrà a finire realmente la mia firma.

 
Alle 22 luglio 2012 12:19 , Blogger Freebacoli ha detto...

E' molto semplice: l'intestazione della raccolta firme porta la dicitura "proposta di referendum". Ogni foglio porta questa intestatura. Le firme possono essere utilizzate soltanto per questo motivo :)

 
Alle 22 luglio 2012 12:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma l' ing. è ancora in servizio? allora la notizia è una bufala?

 
Alle 22 luglio 2012 12:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

DETERMINAZIONE adottata il 17.7.2012

OGGETTO :Collocamento a riposo dip.te D'Orso Nino Mario nato a
Bacoli il 21/07/1949 , per dimissioni volontarie –
Decorrenza 01/01/2013

 
Alle 22 luglio 2012 12:51 , Blogger Mela ha detto...

Fino al 26 luglio puoi recarti al Municipio di via Lungolago all'ufficio "Organi Istituzionali e Rapporti con il Cittadino" (primo piano) e votare a favore del Referendum abrogativo parziale sulla legge per le indennità parlamentari

 
Alle 22 luglio 2012 13:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il referendum non può essere accettato, la legge dice che non possono essere depositate firme un anno prima delle elezioni politiche, nè 6 mesi dopo. L'ho letto sul blog di Grillo

 
Alle 22 luglio 2012 14:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

viviamo in Italia... Andrà a finire allo stesso modo del referendum che abrogò il finanziamento ai partiti. Cambiarono il nome in "rimborsi elettorali" e tutto è rimasto come prima.

 
Alle 22 luglio 2012 15:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Pec
le firme dopo esser state raccolte saranno inutilizzabili. Credo sia corretto dirlo chiaramente ai cittadini così che si chiarisca il fatto meramente simbolico dell'iniziativa.
Questo il comitato promotore non l'ha ancora ammesso

 
Alle 22 luglio 2012 15:22 , Blogger Freebacoli ha detto...

MariaRosaria Schiano
‎Roberto siamo a conoscenza delle polemiche in corso e certamente informeremo anche i nostri concittadini.
Tuttavia credo che sia ugualmente un importante segnale da mandare a questi parlamentari e cioè la volontà politica del popolo sovrano di dichiarare finalmente "ADESSO BASTA!"

Se poi in futuro dovremmo impegnarci di nuovo e più di prima per questa iniziativa, bene. Noi ci saremo!
Comunque anche io attendo la risposta di Unione Popolare. Sul web si leggono tante cose, loro sono gli organizzatori...chi meglio di loro potrà illuminarci a riguardo

 
Alle 22 luglio 2012 15:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Pec
il punto è questo o sono organizzatori sprovveduti o vogliono nascondere. Io alla raccolta firme sarei d'accordo ma appunto specificando il valore più morale che pratico

 
Alle 22 luglio 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Referendum Contro la Casta
Le firme sono validissime, mi dispiace per quelli che stanno sperando il contrario! Grazie FREEBACOLI!!!

 
Alle 22 luglio 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ilaria Paduano
Sono validissime x cosa?

 
Alle 22 luglio 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Pec
qua nessuno spera ma per legge SICURAMENTE non daranno la possibilità di una consultazione referendaria ENTRO IL 2013 quindi ditemi se potranno essere "conservate" fino alla data utile del 2014

ripeto... (e più ripeto e più voi diminuite di credibilità) il valore morale e civico della raccolta è un conto, ed io sono d'accordo a firmare, ma se non si specifica ai cittadini la sua fattibilità è una presa in giro ( di cattivo gusto ). L'argomento è veramente sensibile e non merita questo pressapochismo

 
Alle 22 luglio 2012 15:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Russo
validissime? per la vostra propaganda sicuramente, per la legge invece no!
dovreste VERGOGNARVI di continuare a sfruttare la buona fede e l'esasperazione dei cittadini.
meglio la diaria che l'ennesima presa per il culo

 
Alle 22 luglio 2012 15:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Referendum Contro la Casta
Ilaria sono validissime per la raccolta e la successiva presentazione a gennaio. Per cosa altrimenti? Per farci propaganda? Giovanni secondo te quanto può durare un movimento che nasce dicendo che vuole rappresentare i cittadini e però comincia col prendere in giro proprio quei cittadini. Non durerebbe una stagione! E quindi a che scopo fare una operazione simile? Vi assicuro che nessuno vuole approfittare di nessuno, sarebbe davvero folle e profondamente stupido!!!

 
Alle 22 luglio 2012 15:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Russo
cosa vi impedisce di fare chiarezza? la mancanza di argomenti? il timore di perdere seguito? con i vostri continui dribbling alle domande leggittime avanzate in queste settimane state ottenendo esattamente il risultato che hai citato

 
Alle 22 luglio 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alessandro Salotti
giovanni perchè non stanno rispondendo alle domande? scusa ma le stai leggendo le risposte?

 
Alle 22 luglio 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enrico Battocchi
Referendum Contro la Casta, affermi che "sono validissime per la raccolta e la successiva presentazione a gennaio." In base a quale legge o sentenza? Questa è la domanda principale, rispondete una buona volta invece di svicolare.

 
Alle 22 luglio 2012 15:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enrico Battocchi
Referendum Contro la Casta, affermi che "sono validissime per la raccolta e la successiva presentazione a gennaio." In base a quale legge o sentenza? Questa è la domanda principale, rispondete una buona volta invece di svicolare.

 
Alle 22 luglio 2012 15:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Roberto Pec
chi ha deciso di muoversi adesso per raccogliere le firme ?

 
Alle 22 luglio 2012 15:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bruno Federici
Ma il fatto che dopo 3 mesi dalla messa del timbro sui moduli per la raccolta delle firme non é più possibile utilizzare le firme per indire il referendum è una BUFALA @referendum contro la casta??

 
Alle 22 luglio 2012 15:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ilaria Paduano
Scusate ma se a rigor di legge sono VALIDe solo quelle da ottobre perché nn diciamo che quelle di questa estate sono solo una prova x capire se ci saranno i numeri x ottobre?
Onestamente sarei voluta andare a firmare,anche solo a scopo dimostrativo, per lanciare un messaggio , come dite voi, ai nostri politici (anche se parliamoci chiaro ai nostri politici nn frega assolutamente nulla di queste pseudo-dimostrazioni e tantomeno si spaventano),ma tutta questa nube di parole , chiacchiere e discorsi inconcludenti tipici di un gergo politico(anche se da quella politica vi volete distanziare) unita alla chiaramente scarsa organizzazione nella raccolta delle firme e la poca chiareZza nelle indicazioni date a chi voleva rendersi parte attiva e raccogliere le adesioni dei concittadini mi hanno fatto desistere.
Forse ciò che mancava alla vostra buona fede era solo un bel po' di organizzazione, almeno così voglio credere

 
Alle 22 luglio 2012 15:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nunzia Eleuteri
L'art 31 dice che non possono essere depositate e non raccolte. Sono valide ma andranno depositate a gennaio e in deroga all'art che prevede il termine dei 90 giorni. Infatti è prevista la sospensione dei termini per il deposito proprio in ottemperanza all'art 31. Ora è tutto chiaro? E volete darlo un messaggio forte ai parlamentari o volete continuare con questo atteggiamento negativo ancora per molto???

 
Alle 22 luglio 2012 15:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enrico Battocchi
Nunzia Eleuteri, è prevista da chi? Puoi darmi il riferimento legale preciso? La legge 352 non ne parla.

 
Alle 22 luglio 2012 15:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ilaria Paduano
Grazie, questa e' una risposta, netta e senza chiacchiere, quello che da giorni in effetti in molti chiedevamo. Ora cortesemente si potrebbe Anche sapere a quale legge si riferisce questo artic 31 così da poterci istruire in merito? Grazie x la semplicità della rispostA

 
Alle 22 luglio 2012 15:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Enrico Battocchi
Ilaria, l'articolo 31 è quello della legge 352/70, ma non parla di alcuna sospensione. Per questo sto chiedendo a Nunzia Eleuteri di specificare in base a quale norma ci sarebbe questa sospensione di cui parla.

 
Alle 22 luglio 2012 15:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma anche i montesi possono venire a firmare in villa comunale???

BeppeGrillo ha detto che non serve a nulla, potreste spiegarci brevemente la situazione?

Grazie

 
Alle 22 luglio 2012 15:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusi Salerno
Valide o no io ho già iniziato e intendo finire. se ad ottobre se ne farà un'altra io contribuirò, e se non è valida neanche quella farò anche quella del 2014. chissà che prima o poi cambierà qualcosa e allora potrò dire che ho combattuto anch'io per una giusta causa.

 
Alle 22 luglio 2012 17:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giovanni Russo
‎Giusi Salerno è una tua scelta, non la condivido ma la rispetto. il mio impegno necessita chiarezza e consapevolezza, non voglio che sia vano e soprattutto che venga sfruttato per conto terzi.

 
Alle 22 luglio 2012 19:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tommaso Di Meo
Caro Josi e car* tutt* di FreeBacoli, stasera, se ci riesco, passerò pure a mettere una firma per il referendum, ma questa rappresenta una di quelle, per fortuna rarissime, occasioni nelle quali non mi trovo perfettamente d'accordo con voi. A parer mio, infatti, le battaglie contro la cosidetta "casta" parlamentare costituiscono un classico esempio del "diversivismo" proprio di alcuni movimenti politici protestatari che, talvolta o anche spesso, si accaniscono su battaglie che - per quanto sacrosante oltre che legittime - distraggono i cittadini da problemi molto più seri. Non voglio tediarvi più di tanto e non smetterò certo di sostenervi perchè su 1000 battaglie che fate (e le fate quasi solo voi) io ne condivido 999 e 1 sola no. Però per una volta voglio fare l'avvocato del diavolo, magari sbagliando alla grande. Magari le fonti recuperate in rete sono inesatte, ma ho trovato che il costo di un referendum in Italia si aggira attorno ai 300.000.000 di euro, mentre quello per il quale si raccolgono stasera le firme ci farebbe risparmiare - se ho capito bene - circa 3500 euro al mese per ogni parlamentare. Poichè i Parlamentari in Italia, tra Camera e Senato, sono circa 945 il risparmio sarebbe di circa 40.000.000 di euro l'anno (senza la trediciesima). Ciò significa che il referendum per togliere 3500 euro al mese ad ogni parlamentare costa all'incirca quanto ci costerebbero 7 anni e mezzo questi parlamentari se non gli togliamo gli stessi 3500 euro al mese. E allora, senza voler in alcun modo mettere in discussione l'importanza dello strumento referendario, è qui che io vedo l'errore. Il gioco non vale la candela. Sinceramente io, anzichè togliere 3500 euro al mese ad ogni parlamentare, preferirei dargliene altri 3500 euro in più al mese, purchè faccia il proprio dovere in Parlamento e purchè rappresenti le istanze reali dei cittadini, in maniera equa e trasparente. Il problema non è quanto guadagna un parlamentare, ma piuttosto cosa ci fa lì. Con Monti abbiamo in carica il Governo peggiore di tutta la Storia Repubblicana italiana. Peggiore di Berlusconi, che pure aveva una parvenza di "freno sociale" rappresentato dall'elettorato leghista, socialmente radicato anche se solo nel nord Italia. Ultraliberista che manco il sudamerica di qualche decennio fa, che denigra e calpesta i diritti dei lavoratori provando (e riuscendo) a riportarli agli anni cinquanta. Ultraliberista al punto da calpestare la stessa democrazia, obbligando l'Italia ad accettare trattati europei ratificati da banchieri non eletti democraticamente e che vincoleranno il nostro paese a 20 anni di lacrime e sangue. E questo Governo esiste perchè è tenuto in piedi dal PD di Napolitano e Bersani. Ed allora, io preferirei che la protesta si concentrasse piuttosto su questi temi e non si lasciasse distrarre dalle battaglie contro la "casta" dei politici, perchè queste non fanno che l'interesse dell'altra casta, quella che realmente comanda in Italia, i banchieri. Scusatemi ho scritto di getto questo post lunghissimo, e sarò stato probabilmente noioso, forse anche impreciso. Ribadisco però che la divergenza su 1 punto, a fronte di un totale accordo su altri 999, non sminuisce la profonda stima ed ammirazione che ho per voi. Anzi, resto convinto che la diversità di opinioni costituisce sempre un arricchimento. Un abbraccio. Tommaso Di Meo

 
Alle 23 luglio 2012 07:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siamo sfiduciati. Non crediamo neppure ai referendum. Che brutti esempi di amministratori e governanti abbiamo in Italia

 
Alle 23 luglio 2012 09:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carissimi non andate ha firmare il referendum.
Ricordate quello che ha abrogato il finanziamento pubblic ai partiti?? il giorno dopo gli hanno cambiato nome, l'hanno chiamato rimborso ed hanno triplicato l'importo! quanti soldi si sono sprecati e si sprecano per organizzare i referendum? L'unico modo per far abbassare il loro compenso è costringerli a farlo da soli.
p.s.: non concordo assolutamente con quanto scritto dal sig. Di Meo, il Governo Monti è il migliore che abbiamo avuto nella storia Repubblicana. Le decisioni prese possono essere impopolari ma questo non vuol dire che non siano necessarie. La situazione attuale è figlia dei Governi che lo hanno preceduto negli utlimi 50 anni, scaricare la colpa su l'ultimo arrivato è troppo semplice. Così come è troppo semplice consegnare, in questo momento, il Governo del paese ha personaggi populisti che una volta al potere si dimostrerebbero incapaci. In questo Paese abbiamo bisogno di persone serie non di Masanielli.
Sax

 
Alle 23 luglio 2012 10:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sai cosa ci faranno con le nostre firme??..ci si puliscono:(

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page