This page has moved to a new address.

"Spiaggetta Verde", A Pulirla Sono i Cittadini: Riempite 15 Buste di Spazzatura - FOTO

Freebacoli: "Spiaggetta Verde", A Pulirla Sono i Cittadini: Riempite 15 Buste di Spazzatura - FOTO

martedì 21 agosto 2012

"Spiaggetta Verde", A Pulirla Sono i Cittadini: Riempite 15 Buste di Spazzatura - FOTO

Da bagnanti ad operatori ecologici, i cittadini decidono di salvaguardare la "Spiaggetta Verde": raccolte una quindicina di buste di spazzatura lasciata in mare ed in spiaggia da orde di incivili privi di alcun senso civico.

Si è svolta stamattina, alla presenza di decine di bagnanti che abitualmente usufruiscono dell'incantevole insenatura pubblica di Bacoli, presso Miseno, la pulizia straordinaria della "Spiaggetta Verde". 

Sito d'inestimabile bellezza, raggiungibile  prevalentemente "via mare", frequentato quotidianamente da un notevole numero di persone giunte da ogni angolo della Provincia.

La Cittadinanza Attiva Difende il Territorio

Diversi quintali di "monezza", che da qualche giorno imbrattavano il litorale, rimossi dopo qualche ora di puro volontariato svolto prevalentamente da residenti di Bacoli.

Le buste riempite da spazzatura, oltre una quindicina, sono state poi trasportate verso l'area di Casevecchie, per poiconfluire all'interno dei capannoni dell'Avino al Fusaro, tutt'oggi utilizzati per il servizio di raccolta differenziata gestito dalla Flegrea Lavoro.

Ennesimo esempio di "cittadinanza attiva" (assolutamente lodevoli), ripetuosi anche in altre aree quest'estate in paese, che lega ulteriormente i cittadini alla propria terra, soprattutto attraverso azioni concrete promosse unicamente per la salvaguardia dell'ambiente e dell'intero territorio.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it
CLICCA QUI per Vedere Altre Foto

Etichette: , , ,

18 Commenti:

Alle 21 agosto 2012 22:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Carannante
bravi così si fa.....bravi volontari avete dato proprio uno schiaffo a chi meritava....

 
Alle 21 agosto 2012 22:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mavi Grieco
finalmente!!!

 
Alle 21 agosto 2012 23:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Loro sporcano, loro puliscono!
zzzu

ma dov'è sta spiaggetta verde?

 
Alle 22 agosto 2012 00:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Munnezza portata lì, evidentemente, non dal sindaco ma da quei bravi ed esemplari cittadini che quotidianamente raggiungono via mare quest'angolo di paradiso e che se lo godono... sporcandolo!
Meritavano l'arresto, si sono riscattati ripulendolo!

 
Alle 22 agosto 2012 09:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

tu che hai dato un commento così... nn puoi sapere dovè !!!bravi ragazzi complimenti .

 
Alle 22 agosto 2012 09:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Annamaria Scotto Di Vetta finalmente!!!!

 
Alle 22 agosto 2012 09:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pina Di Meo sperando che gli incivili prendono esempio grazie a voi

 
Alle 22 agosto 2012 13:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se ogni bacolese che si serve dei luoghi pubblici, riportasse a casa i suoi rifiuti ,saremo finalmente un paese civile.Ma purtroppo la maggior parte di loro sono rimasti allo stato primordiale incivili , capieri e invidiosi che brutta razza .Complimenti ragazzi date il buon esempio ..con la speranza che recepiscono il messaggio ,ma ho i miei dubbi... la loro convinzione è ...Io pago le tasse e devo sporcare e tu devi ripulire .Ecco un palese esempio di inciviltà .

 
Alle 22 agosto 2012 14:13 , Anonymous Enzo Schiano ha detto...

noi sappiamo tutti chi è che sporca il mare , non diamo la colpa alla gente che vedete nelle foto perche io li conosco benissimo e vado sempre al mare con loro =) il problema sono i villeggianti che si credono padroni di tutto e fanno quello che piu gli fa comodo !

 
Alle 22 agosto 2012 16:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Di Meo
Invece i zozzosi signori che hanno le ''barche a mare''quando vanno a prendere le macchine nel parcheggio del Sestante buttano i sacchetti della spazzatura non differenziata davanti all'ingresso del vecchio ristorante e quindi vi lascio immaginare!

 
Alle 22 agosto 2012 16:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Niko E Milena
INCIVILI VIA DA BACOLI!!!!!!!!!COMPLIMENTISSIMI RAGAZZI...

 
Alle 22 agosto 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Marilena Bentivoglio
Grande Pasqualino!

 
Alle 22 agosto 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Michele Di Falco
anche a sporcarla sono sempre i cittadini...purtroppo!

 
Alle 22 agosto 2012 16:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosanna Schiano Gasbarre
ringrazio questi cittadini per l ottimo esempio che danno, spero siano emulati da tutti i cittadini campani.. immaginate quanto sarebbero ancor piu' belle le nostre zone? e quanto turismo potremmo attirare e ricavarne guadagno?

 
Alle 22 agosto 2012 16:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vantarsi di aver raggiunto un ottimo risultato sulla raccolta differenziata, questo è quanto espresso dalla attuale amministrazione comunale.
Forse non si è resa conto che il paese tutto, e quando dico tutto, intendo dire baia, fusaro,cappella, miseno, miliscola, cuma e la stessa Bacoli, sono invase da rifiuti?
Ecco perchè si vantano di aver raggiunto un ottimo risultato sulla raccolta differenziata, perchè aimè le piazze,le strade,le spiagge del nostro territorio sono tutte discariche.
Vorrei chiedere a qualche nostro amministratore se si è fatto un giro in questi ultimi tempi per le strade e le piazze del paese e se si è reso conto dello stato di fatiscenza in cui sono.
E' così, che la nostra amministrazione intendew fare turismo?

 
Alle 22 agosto 2012 16:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Un sogno!

 
Alle 23 agosto 2012 15:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Magnone Bisogna rimboccarsi le maniche ed agire,per poter rispettare e tenere pulito il nostro territorio.

 
Alle 25 agosto 2012 12:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Emilio Elio Savino
QUESTO E' UN ESEMPIO DA SEGUIRE,BRAVI,MA BISOGNA ANCHE IMPEDIRE GLI INCIVILI DI FARE QUELLO CHE VOGLIONO.Il sistema più giusto sarebbe far presidiare la spiaggia da qualche gran lavoratore di vigile urbano a propinare multe oppure ad impedire che si sporchi.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page