This page has moved to a new address.

Anticiclone Africano in Arrivo: Ecco Cosa Fare per Combattere il Caldo Estremo

Freebacoli: Anticiclone Africano in Arrivo: Ecco Cosa Fare per Combattere il Caldo Estremo

domenica 19 agosto 2012

Anticiclone Africano in Arrivo: Ecco Cosa Fare per Combattere il Caldo Estremo

Tutti ne parlano ed allo stesso tempo tutti vorrebbero farla sparire. Di cosa parliamo? Di questa nuova, asfissiante ed insopportabile ondata di caldo che ci perseguiterà in questa Settimana. E Bacoli, pur essendo una località balneare, non sarà di certo risparmiata.

A lanciare l'allarme è la Protezione Civile campana, guidata dall' Assessore Regionale Edoardo Cosenza, il quale ci comunica che dal pomeriggio di Sabato scorso, le temperature raggiungeranno i livelli di guardia almeno fino alla fine del mese.

Passeremo quindi, le ultime due settimane di Agosto all' insegna dell' afa, con massime che potranno raggiungere persino i 40°.

A causa di questo nuovo "anticiclone africano" quindi, il predetto assessore ha emanato un avviso di criticità presso la Sala Operativa Regionale che ha invitato gli Enti locali nonchè le Forze dell' Ordine ad attivare le procedure di propria pertinenza per le fasce sociali più esposte ( donne, bambini, anziani ed in generale tutti coloro che non godono di condizioni di salute ottimali ).

L' aspetto più critico di tale situazione ci è dato dall' elevato tasso di umidità presente nelle ore notturne, unico momento della giornata nel quale, fino a poco tempo fa, era possibile trovare un piccolo sollievo "refrigerante". L' umidità infatti, oltre ad influire negativamente sull' organismo umano per svariati motivi, altera anche la percezione che lo stesso ha del caldo, rendendo insopportabili anche le temperature al di sotto dei 35°.


Servirsi del Condizionatore ma con Moderazione

Ed e per questo che ognuno si arrangia come può, cercando di contrastare il caldo con rimedi non sempre "salutari".

E' il caso della diffusissima aria condizionata, i cui impianti hanno raggiunto quasi tutte le abitazioni cittadine ed attività commerciali, ma che non sempre si rivela completamente benefica. Emicranie, Crampi Muscolari e Dolori articolari sono solo alcuni dei sintomi più ravvisati dai soggetti che non possono proprio fare a meno di utilizzarla, e che sempre più spesso si recano anche al Pronto Soccorso per via di insufficenza respitatoria.

Il Ministero della Salute mette a disposizione dei lettori un utile opuscolo sul corretto utilizzo dell' Aria Condizionata che potrete visualizzare cliccando su questo LINK Leggermente meno dannoso l'effetto "rinfrescante" del buon vecchio ventilatore oppure, se ci troviamo all' aperto, dell' obsoleto ombrellone.



Cosa Fare quando si Esce di Casa

Ed è soprattutto fuori dalle mura domestiche che bisogna fare più attenzione, evitando l'esposizione diretta al sole e le attività sportive nell ore più calde ( 12:00 - 18:00 ).

Un ottimo rimedio per non "collassare" è rappresentato anche dal bagnarsi spesso con acqua fresca ed occupare luoghi quantomeno ombreggiati se proprio si ha la necessità di uscire nella predetta fascia oraria.

Altro aspetto da non sottovalutare sono gli indumenti che indossiamoo: abiti leggeri, chiari e in fibre naturali ( come lino e cotone ) nonchè l'utilizzo di cappelli ed occhiali da sole ci aiutano sicuramente a sopportare meglio il "solleone". Senza dimenticare che ogni qual volta che abbiamo intenzione di esporci alla luce diurna per un lungo periodo di tempo, dovremmo quantomeno assicurarci una crema solare o una lozione idratante con le quali proteggere la nostra pelle.


Il Caldo si combatte soprattutto "dall' interno"

Ma se quanto affermato sin' ora rappresenta un utile consiglio per contrastare il caldo, gli Esperti ci confermano che senza ombra di dubbio il rimedio migliore ( ed anche quello più naturale ) consiste in una corretta alimentazione. Bere almeno 2 litri d' acqua al giorno ( limitando bevande dolci, gassate e alcolici ) aumentare il consumo di frutta, verdura, pesce e cibi freddi sono solo alcune semplici regole nutrizionali che, almeno d'estate, bisognerebbe osservare.

Molteplici sono gli effetti spiacevoli che il Caldo è in grado di provocare sulle persone, tuttavia se avvertite malori che siete in grado di affrontare con l'aiuto di qualcuno è sempre meglio evitare di contattare le già intasate linee telefoniche del pronto soccorso.

Altrimenti se pensate si tratti di qualcosa di più grave è meglio chiamare i numeri di emergenza ( 118 ) oppure recarsi in Ospedale. Come LINK di riferimento per restare aggiornati su tutte le info pubblicate dal Ministero della Salute vi invitiamo a consultarne il Sito Ufficiale dove potrete anche controllare i bollettini meteo quotidiani.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

3 Commenti:

Alle 19 agosto 2012 17:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella D'angelo
speriamo che passi al piu presto questa settimana

 
Alle 20 agosto 2012 12:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Acqua, succhi di frutta, integratori e possibilmente tanta frutta fresca di stagione.

 
Alle 26 agosto 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi sono persa con tutti i nomi dei anticicloni. Mi potete dire i loro nomi in ordine. Devo scrivere un articolo e non riesco a trovare questa informazione. grazie

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page