This page has moved to a new address.

Abbattimenti, Duro Attacco da Ischia: "PDL a Bacoli? Sfrutta le Disgrazie della Povera Gente"

Freebacoli: Abbattimenti, Duro Attacco da Ischia: "PDL a Bacoli? Sfrutta le Disgrazie della Povera Gente"

lunedì 29 ottobre 2012

Abbattimenti, Duro Attacco da Ischia: "PDL a Bacoli? Sfrutta le Disgrazie della Povera Gente"

"Si avvicinano le elezioni politiche del 2013. Il Partito della Liberta’ col convegno di oggi a Bacoli riprende l’iniziativa pubblica sulle disgrazie delle famiglie lavoratrici, a cui lo stato capitalistico, governato anche col sostegno di tale partito, sta abbattendo disumanamente, autoritariamente e violentemente la casa di necessità".

E' durissimo l'attacco del PCIML che dall'isola d'Ischia, dopo aver sostenuto una miriade di battaglie contro gli abbattimenti delle case di necessità, punta il dito verso la manifestazione svoltasi oggi a Bacoli e che ha visto gli interventi di soli rappresentanti del Popolo della Libertà.

"Il Partito della Libertà, quando governava e aveva la maggioranza in parlamento, approvò la legge del terzo condono edilizio senza farlo valere nelle aree sottoposte a vincolo paesistico, in seguito non ha modificato la legge e quando la sua maggioranza ha cominciato a entrare in crisi taluni suoi esponenti parlamentari hanno iniziato a presentare emendamenti e proposte di legge per modificare l’articolo 32 della legge 326 del 2003. Inoltre ha condotto delle campagne elettorali con la promessa che se avesse vinto le elezioni, prima politiche del 2008 e poi regionali del 2010, avrebbe modificato la legge. Naturalmente si è trattato di false promesse elettorali, a cui non ha fatto seguito il mantenimento degli impegni assunti. Lo stesso Berlusconi, in un incontro coi comitati della terraferma a Roma, promise solennemente che avrebbe risolto il problema e fermato le ruspe, ma così non è stato. I cittadini elettori sono stati solo ingannati.

"Il Pdl Sfrutta la Povera Gente per Fini Elettorali"

Adesso si avvicinano nuovamente le elezioni politiche del 2013 ed ecco che esponenti campani del Partito della Libertà riprendono il dialogo pubblico con l’elettorato degli abusi edilizi di necessità per informarlo delle ultime proposte parlamentari e per reiterare il loro impegno. I rappresentanti elettorali locali del partito hanno organizzato un convegno a Bacoli per oggi presieduto da parlamentari dello stesso partito, ma ripartono col piede sbagliato, perché l’iniziativa di parte irriterà ulteriormente i partiti del centrosinistra che, come per il passato, non mancheranno di accusare nuovamente i berlusconiani di impegno e riconoscenza elettorale vanificando in parlamento le iniziative del centrodestra".

Un'inziaitiva meramente elettorale che spinge Domenico e Gennaro Savio a puntare il dito anche contro i promotori dei comitati, rei di essere subalterni alle iniziative del Pdl. L'appello è rivolto ai cittadini affinchè non ascoltino nuovamente promesse prive di sostanza.

"Ciò quando i dirigenti della maggior parte dei comitati della terraferma, che sono legati politicamente ed elettoralmente al centrodestra, per dare un contributo serio alla questione avrebbero dovuto assumere una iniziativa politicamente imparziale, presieduta e condotta dal coordinamento dei comitati, a cui avrebbero dovuto essere invitati i dirigenti ed eletti campani di tutti i partiti parlamentari, con pari diritto di partecipazione e di intervento assegnando a ognuno lo stesso tempo a disposizione. Così non è stato e il convegno sarà un’altra mazzata politica per coloro che, disgraziatamente, sono nella lista dei prossimi abbattimenti.

"Cittadini, Non Cascateci Ancora"

"Cittadini aprite gli occhi, guardatevi bene dai falsi difensori dei vostri diritti sociali. Questi signori, nonostante siano stati resi edotti del pericolo, non si rendono conto che così facendo arrecano un danno enorme alle famiglie lavoratrici che sono state e saranno abbattute, perché il loro operato, anche se apparentemente positivo, arreca danno e non beneficio alla causa, in quanto il loro agire ha una connotazione politica chiaramente di parte. Noi riteniamo che centrodestra, centro e centrosinistra portano, anche se con modalità diverse, la stessa responsabilità politica e istituzionale per il dramma sociale che stanno vivendo migliaia di famiglie e che potrebbero salire a decine di migliaia solo in Campania.

Inoltre, quanta ipocrisia e pochezza di giudizio notiamo e denunciamo in coloro che strumentalmente accusano noi di voler fare politica, quando loro la fanno sfacciatamente, senza ritegno alcuno favorendo gli interessi della classe capitalistica sfruttatrice contro quelli della classe lavoratrice. Noi riteniamo di essere onesti e leali coi cittadini, non li inganniamo e strumentalizziamo per fini elettorali e ci battiamo per la conquista del potere politico dei lavoratori e per una politica profondamente diversa dalla loro a sostegno degli interessi e delle aspettative di classe delle famiglie lavoratrici del nostro paese".

"Bisogna Ascoltare Tutti i Partiti. Gli Show Non Servono"

Considerazioni forti che assumono ancor più valore se si considera quanto fatto in questi anni dal partito isolano, sia tra Ischia e Procida che sulla terra ferma. Un'azione costante in difesa degli abusi di prime case di necessità (supportata da una sequela interminabile di video e reportage), a cui è sempre seguita una durissima critica contro il sistema clientelare e criminale che ha mosso gli speculatori dei diritti della povera gente.

"Il Partito Comunista Italiano M-L da quattro anni propone che il movimento di lotta per il diritto costituzionale alla casa deve essere politicamente autonomo nei confronti di tutti i partiti parlamentari, che devono affrontare e risolvere il problema, che non deve far campagna elettorale per nessuno di essi e che deve costituire un movimento di lotta politica alternativo al potere dominante intorno al suo vero, coerente e leale partito di classe dei lavoratori operai e intellettivi, quale è, appunto, il P.C.I.M-L., per rivendicare politicamente, nei confronti dell’intero potere politico e istituzionale governativo e parlamentare, il diritto alla casa e la sospensione immediata dell’abbattimento delle case di necessità. Bisogna con convinzione far capire all’attuale potere governativo e parlamentare che si tratta di una battaglia politica che mira a mandarli elettoralmente a casa qualora dovessero continuare a ignorare le giuste richieste di tanta povera gente.

Mercoledì 7 novembre 2012 alle ore 18 tutti all’iniziativa politica del P.C.I.M-L. nella Sala superiore del Bar Calise in piazza degli Eroi a Ischia, perché la soluzione di questa tragedia sociale può essere solo politica, ma di una politica diversa da quella sciagurata che persegue l’attuale potere".

Messaggio chiaro e forte lanciato dal PCIML al fronte in battaglia per la difesa di abusi di necessità: senza distaccamente reale dalle logiche di partito, che inevitabilmente sorregono le bramosie elettorali di una parte politica, la risoluzione del problema sarà sempre più lontana.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

25 Commenti:

Alle 29 ottobre 2012 01:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

il sistema capitalistico ormai ha i giorni contati, e non riesce più ad arginare l'irruenta e coinvolgente cavalcata del partito marxista-leninista-comunista che dalla natìa ischia, ombelico del mondo, si espande a macchia d'olio (deve essere l'olio esausto di zeppole e panzarotti di qualche friggitoria ambulante)...le masse proletarie, ormai illuminate dal verbo savianeo, si ribellano al giogo dell'imperialismo pluto-massonico, e marciano compatte verso il sole dell'avvenire...industriali tedeschi, banchieri inglesi, petrolieri texani, manovratori occulti di economie globalizzate, oscuri suscitatori di terremoti ed uragani antipopolari, tremate ! non avrete scampo, i profetici ed apocalittici savio hanno decretato la vostra imminente scomparsa, ed una nuova epoca di pace e benessere finalmente allieterà le nostre esistenze ! viva savio ! viva lenin! viva marx (groucho, ovviamente)!

 
Alle 29 ottobre 2012 08:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non esistono le case di necessità,un abuso è un abuso e va punito a norma di legge.Ischia e Bacoli con le case di necessità,come le chiamate voi,hanno deturpato il paesaggio.

 
Alle 29 ottobre 2012 09:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Aspettatemi " Mò veng "

 
Alle 29 ottobre 2012 10:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con te, ma alla fine ci pioveranno addosso mille critiche. Le principali? Siamo "gelosi" e "invidiosi". Ma io vorrei sapere quanti di questi abusivi mi avrebbero concesso di costruire allo stesso modo nelle vicinanze delle loro abitazioni. Mi avrebbero stretto in un abbraccio affettuoso? O mi avrebbero bloccato in tutti i modi?

 
Alle 29 ottobre 2012 11:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ercole Mirabella
Non si fanno rispettare nemmeno da chi hanno raccomandato con l' imbroglio..................speriamo nella magistratura!!!!!!!!!!!!

 
Alle 29 ottobre 2012 11:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Poveri gli ex LSU !!!!!!!
Alle prossime elezioni saranno ancora una volta ostaggio e vittime di questa politica !!!!!!

 
Alle 29 ottobre 2012 11:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Diritto PrimaCasa PenisolaSorrentina
E BASTA CON QUESTI ATTACCHI MEDIATICI ,CHE FANNO RIDERE I POLLI ...NOI VOGLIAMO LA RISOLUZIONE DEL PROBLEMA ,VOI NO . IERI ISCHIA HA CREDUTO NEL NOSTRO OPERATO!! E SIAMO STATI ONORATI DI AVERLI AL NOSTRO FIANCO ...FINITELA !!! E DIMOSTRATE GRAN SENSO DI RESPONSABILITA' MERCOLEDI UNITEVI A NOI E MARCIATE VERSO ROMA .

 
Alle 29 ottobre 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Di Maio
G
ennaro il paese ha bisogno di gente onesta come voi e ho tanta voglia di aiutarvi ma se non si riesce a svegliare e d istruire la gente ad eesere sempre più cittadino e sempre meno suddito la vostra e la mia lotta sarà sem,pre una lotta contro i mulini a vento qui bisogna istituire un po di scuola serale per istruire la gente delle nozioni più basilari del comportamento di persone oneste civili ma sopratutto fare capire che la dignità è la cosa più preziosa che un essere umano posdsa avere.IO ricordo sempre quella QUESTIONE MORALE che il grande BERLINGUER del quale io mi sento figlio,ne faceva il suo punto più importante per rimanere in politica.Secondo oggi più di allora deve essere il punto prioritario da far capire alla gente e sopratutto a chi fa politica .Mi trovate sempre a vostra disposizione,mi basta un fischio

 
Alle 29 ottobre 2012 11:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tiziana Simeone
Sig. Savio, io vi ho sempre apprezzato, ma una cosa mi sento di dirvela. Da qualche anno questi dei comitati di Napoli e provincia nn hanno fatto più nulla e nemmeno voi vi siete più sentiti. poi quando fanno qualcosa siete sempre pronti a criticare. Ma perchè dite che giocano con le disgrazie altrui? Voi che fate di diverso?

 
Alle 29 ottobre 2012 11:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Savio
Tiziana Simeone, sono i politicanti assetati di voti e di potere che giocano con le disgrazie altrui mentre i dirigenti dei comitati anzichè prendere le distanze da ogni tipo di strumentalizzazione continuano a stargli dietro, tutto qui. Noi non abbiamo mai smesso di parlare e di sollevre questo problema ma ci vuole il sostegno della gente. E fino a quando la gente si farà strumentalizzare da taluni personaggi sarà purtroppo condannata a vedersi abbattuta la casa. Per quanto ci riguarda il 7 novembre terremo una nuova assemblea a Ischia in cui si farà chiarezza su quanto accaduto sino ad oggi e si detteranno le linee guida per riprendere in maniera determita la battaglia contro gli abbattimenti delle case di necessità. Quando i cittadini campani si renderanno conto che è giunto il momento di liberarsi dal cappio delle menzogne e delle false promesse che soprattutto nell'approssimarsi delle elezioni politici di vari partiti mettonoin giro, e allora si potrà sperare nella risoluzione di questa autentica tragedia sociale.

 
Alle 29 ottobre 2012 11:27 , Anonymous flegreolive ha detto...

il problema non sta nell'essere invidiosi di chi si è costruito una casa con tanti sacrifici, ma nel vedere che in mezzo a loro ci sono speculatori e opportunisti come squali. Basta guardare come è ridotta Capo Miseno, Casevecchie e spiaggia Agrippina o Piscina Mirabilis. quelle più vicine a noi; poi andiamo a Baia/Punta Epitaffio e spiagge con km di cemento colato sull'arenile e costruzioni di squallide baracche, sopra e sotto - cosa si è fatto, dove si corre anche il pericoli che il costone possa cedere per il peso che deve sopportare, (la legge Galasso n.431 del 8/8/1985 è stata abortita. Mi domando: Perchè non sono andati in galera chi era preposto alla sorveglianza?) infatti più di ina volta si è dovuto intervenire, dato che sotto ci sono caverne o cisterne di antiche costruzione romane, e questo è uno schiaffo o un pugno nello stomaco dato a tutti noi perchè hanno affossato quel poco di turismo paesaggistico e intellettuale che veniva a visitare questi luoghi.
Nessuno ha mai parlato o osteggiato tutti questi pseudi politici che ci hanno marciato sopra per interessi personali. Basta fare un analisi di coscienza e poi critichiamo gli altri, per una semplici piacere personale come un'apertura di finestra o di un piccolo favore personale abbiamo venduto la nostra "anima" a loro e oggi abbiamo il peggio del peggio di amministratori, pertanto ben vengano gli abbattimenti, se per TUTTI, gli abusivi.

 
Alle 29 ottobre 2012 12:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

allora il 7 novembre tutti ad ischia, scampagnata anti-cappio menzognero, dal palco genny savio intratterrà piacevolmente i partecipanti con i suoi più recenti vaniloqui... portatevi la merenda

 
Alle 29 ottobre 2012 12:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

ueilà, non mancate, si detteranno le linee guida, venite con il blocco degli appunti e con penna biro personale...v'avissere perdere quacche importante passaggio di dottrina e teoria ...

 
Alle 29 ottobre 2012 14:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buahahhahahahaha Bello!!!

 
Alle 29 ottobre 2012 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

incominciate voi a togliere quella bandiera che tr'altro nessuno conosce!!!!!!!

 
Alle 29 ottobre 2012 17:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carissimi Domenico e Gennaro Savio, mai, e dico mai, vi siete esentati dal difendere gli abusi di necessità. Vi ho visti sempre in prima linea con la bandiera di un partito haimè che mi ricorda i bei tempi passati, quando negli anni 70, studentessa, mi ribellavo ad ogni forma di politica parlamentare. Aderii e militaii in un orgamizzazione "O.C.M.L." appunto organizzazione comunista marxisista leninista. Ma vi ripeto avevo 16 anni, erano i famosi anni di piombo, erano altri tempi!!!! Allora davvero se manifestavi pacificamente rischiavi di morire, o per mano degli estremisti di destra che miravano cortei di sinistra o perchè ai nostri cortei pacifisti si infiltravano autonomi, brigadisti e quant'altro. Oggi, a distanza di 30 anni mi chiedo: come si fa a sostenereancora degli ideali che non sono utopia, sono FANTASCIENZA!!! Marx un filosofo, lenin un dittatore...tutti e due "armiamoci e partite"!!!! Per il rispetto che nutro per le battaglie sostenute da Voi contro gli abbattimenti, gradirei finalmente leggere la vostra risoluzione al problema e non solo e sempre l'attacco a tutti i partiti parlamentari. Protestare è un dovere più che un diritto, ma sinceramente credo che sia finita l'epoca degli idealismi, quando si protesta bisogna contemporaneamente dare un'alternativa. Mi dispiace dover dire che il PCML non può essre un'alternativa perchè nel nostro paese, ci piaccia o no, c'è un Parlamento....tutto ciò che è al di fuori di esso non conta!!! Grazie comunque per averci messo in guardia dalle prossime elezioni...Avete solo dimenticato un particolare: le persone che votano hanno un cervello e non solo un ideale da perseguire fino alla morte....Cordialità

 
Alle 29 ottobre 2012 19:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gennaro Esposito
Finchè c'è abusivismo si magna. politici avvocati apaldatori controllori tecnici e ditte che domoliscono

 
Alle 29 ottobre 2012 20:24 , Anonymous il comunista ha detto...

lA Manifestazione al Fusaro è stata una vergogna, una vergognosa campagna elettorale della PDL e voi di Freebacoli gli avete anche dato spazio sul vosgtro blog !!! Vergogna loro e voi !!!

 
Alle 30 ottobre 2012 13:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma tu si nu comunist ca ten a cas abusiv o no?????

 
Alle 30 ottobre 2012 19:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Parlate soltanto,tutto quello che si e fatto e stato giusto anno campato 3 generazioni dopo guerra adesso che c e crisi piangete . Ma dico io i nostri alpaldatori anno avuto le pale.

 
Alle 31 ottobre 2012 10:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ancora una volta il popolo resta inascoltato!!!! sempre più deluso dalla politica!!! avete perso un voto ciao

 
Alle 31 ottobre 2012 18:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

il governo ha rigettato il condono.son contento.
W la legalità.

 
Alle 31 ottobre 2012 19:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie per la comprensione e l'apprezzamento, ad un linguaggio così ottuso, che offende e mortifica la complessità del problema, meglio usare l'arma dell'ironia che incazzarsi

 
Alle 31 ottobre 2012 19:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

scusa, ma chi ha perso un voto ?...il partito marxista leninista ?....NOOOOOOOOOO...se è così, stamm 'nguaiat, abbiamo perso il 50% dell'elettorato...e mò la rivoluzzzione chi la fa ???

 
Alle 5 novembre 2012 10:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

è overo, i alpaldatori cianno le pale...mechaniche

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page