This page has moved to a new address.

Forte Terremoto Tra Calabria e Basilicata: Scosse Percepite Anche nei Campi Flegrei

Freebacoli: Forte Terremoto Tra Calabria e Basilicata: Scosse Percepite Anche nei Campi Flegrei

venerdì 26 ottobre 2012

Forte Terremoto Tra Calabria e Basilicata: Scosse Percepite Anche nei Campi Flegrei

Scossa di terremoto avvertita tra Napoli, Provincia e l'area flegrea: la terra trema nel Pollino, tra la Basilicata e la Calabria

Si è verificata pochi minuti fa una forte scossa di terremoto avvertita in diverse parti del Meridizione d'Italia. Numerose persone, soprattutto attraverso i social network, hanno avvertito il fenomeno in più punti della città di Napoli, in particolar modo presso il Vomero, Bagnoli, Pozzuoli ma anche Giugliano, Ercolano.

Paura a Cosenza e Potenza

La scossa, molto violenta, ha colpito poco fa ancora una volta l'area del Pollino, al confine fra Basilicata e Calabria (in foto). Interessate direttamente le province di Potenza e Cosenza. Punto focale del sisma sarebbero Mormanno e Morano calabro.

In tanti sono stati svegliati da un forte boato, e sono scesi in strada in preda al panico. In alcuni comuni molte persone hanno deciso di proseguire la notte fuori dalle case.

Nel Comune di Mormanno, in provincia di Cosenza, paura per alcune crepe che si sono aperte nell'ospedale cittadino. Il sindaco potrebbe decidere l'evacuazione. La cittadina alle falde del Pollino è attualmente sprovvista di corrente elettrica. Panico anche nel centro di Cosenza, ove le oscillazioni del terreno sono durate quasi 15 secondi. A Sapri la gente preoccupata è uscita dalle abitazioni. L’eco del terremoto ha coinvolto anche Salerno e Napoli ed in città della Puglia.

Il terremoto, registrato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (IGNV), ha avuto sei distinti momenti, l'uno successivo all'altro.

CLICCA QUI

Lo Sciasme Sismico

Il primo, alle 01:05, con epicentro dell'area del Pollino, ha avuto una magnitudo pari a 5 gradi della scala Richter, ed una profondità nel sottosuolo di 6,3 km. Il secondo, alle 01:12, a 10 km di profondità, ha avuto una magnitudo pari a 2,7. Il terzo di 3.3 ed il quarto di 2.1. Quest'ultimo con una profondità di soli 5 km.

Al momento, tutto condensato in soli 14 minuti: dalle 01:05 alle 01:19. Ma la terra continua a tremare.

Altre scosse si sono verificate tra le 01:36 e 01:45 con magnitudo di 2.5 e 2.5. Un'altra ancora alle 01:47 di secondo grado della scala Richter. Le scosse di assestamento sarebbero circa una trentina.

Il preoccupante sciacme sismico è stato distintamente percepito in particolar modo dai cittadini residenti in palazzi presso piani in alto. Segnalati danni ingenti nei paesi più prossimi all’epicentro. Più della potenza del fenomeno, a preoccupare le istituzioni sono le scarse misure di sicurezza di gran parte delle abitazioni del Centro-Sud e dunque non edificati secondo i criteri antisismici.. Al momento non  risultano danni a persone o morti.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live

Etichette:

3 Commenti:

Alle 26 ottobre 2012 02:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pina Dg
a san giorgio jonico, ta, 4 piano s'è sentito forte e chiaro, oscillatorio

 
Alle 26 ottobre 2012 08:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma la protezione civile non ha avvertito nessuno dell'immininente terremoto??

 
Alle 26 ottobre 2012 09:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eppure ieri il Mago Merlino lo aveva detto...

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page