This page has moved to a new address.

VIDEO VERGOGNA - Città Allagata, Bacoli Scompare sotto la Pioggia

Freebacoli: VIDEO VERGOGNA - Città Allagata, Bacoli Scompare sotto la Pioggia

domenica 28 ottobre 2012

VIDEO VERGOGNA - Città Allagata, Bacoli Scompare sotto la Pioggia

Pioggia battente e paese inadeguato a sopportare anche qualche mezza giornata di maltempo: strade trasformate in fiumi in piena su tutto il territorio di Bacoli.

Da Baia al Fusaro, sino a passare per il centro storico di Bacoli, destano scalpore le immagini da "quarto mondo" con cui sono stati costretti a confrontarsi centinaia e centinaia di automobilisti il cui unico demerito era quello di trovarsi in strada durante un temporale autunnale.

Indignazione collettiva, riassunta in quest'ultimo video girato in città nel tardo pomeriggio di venerdì.

Aggiungere ulteriori considerazioni, (già evidenziate qui) sarebbe assolutamente inutile.


Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

10 Commenti:

Alle 28 ottobre 2012 14:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono i peccati che portano gli allagamenti!!!

 
Alle 28 ottobre 2012 14:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pasquale Di Meo

nn ci sono parole....qui nella republica domenicana e' passato un uragano e nn si e visto quello ke si vede nel video.

 
Alle 28 ottobre 2012 15:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mimmo Romano
ogni anno è la stessa storia vergogna!!!!!

 
Alle 28 ottobre 2012 15:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

rai tre ha parlato di un incidente stradale, causa maltempo, fortunatamente senza gravi conseguenze, a bacoli, a via cornelia dei gracchi

 
Alle 28 ottobre 2012 17:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

siccome i comuni in genere non fanno manutenzione prima che succedano disgrazie come incidenti alluvioni ecc.c truvamm semp ca cap sott e chi pier nciel svegliamociprimm ca facimm a fin re surc

 
Alle 29 ottobre 2012 00:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

in tutta italia ci sono questi tipi di allagamenti non solo a bacoli , nn infangate sempre bacoli cara free bacoli

 
Alle 29 ottobre 2012 01:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anna Lomoriello
PECCATO CHE NON SIATE CAPITATI IN VIA CUMA-FUSARO! GIA' QUELLO E' SOLO TERZO MONDO!

 
Alle 29 ottobre 2012 10:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Invece di polemizzare solo perchè non insegnate ai commercianti frontisti di adoperarsi con gli strumenti adatti a ripulire e alzare le serrette quando è necessario ? certamente non si vedranno più le scene come a miseno o villa comunale !

 
Alle 29 ottobre 2012 14:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

altro che nubifraggi... basta mezz'ora di pioggia poco più insistente che da via faro e impossibile percorrere l'unica strada che permette di uscire da miseno in direzione bacoli... ora qualcuno mi spieghi chi mi ripaga delle ore di permesso che sono costretto a prendere dall'ufficio o delle assenze forzate nell'attesa che il lago che si forma in prossimità del bar giona e che si prolunga lungo il perimetro dei lidi nonchè del muro che delimita la guardia di finanza lentamente si riduca. vorrei riuscire a capire fino a che punto la "irresponsabilità" del comune centri in merito alle difficoltà di noi residenti di questa zona a percorrere tali strade nel corso di questi eventi nemmeno poi tanto esagerati dal punto di vista dell'entità... l'immobilismo degli enti proposti a salvaguardia dei cittadini di bacoli è realmente grave, mi chiedo se anche a miseno come in altri posti della zona flegrea non si debba aspettare il morto per risolvere una questione a mio giudizio davvero semplice, e cioè ripristinare il corretto uso del sistema di deflusso delle acque, o in mancanza di ciò (per carenza od altro) riproggettare il tutto per ridare dignità e un pò più di sicurezza a tante persone che restano praticamente intrappolate in quella che è l'unica strada disponibile per spostarsi da miseno verso altre destinazioni. ecco il punto è anche questo, rendiamoci conto che vie alternative da via faro non ci sono, e come si può pensare che in eventi particolarmente gravi (terremoti, alluvioni o altro) la gente di questi posti possa mettersi al riparo ? sarebbe ora di darsi una mossa !!! da miseno con amore... ma anche con un pò di rabbia e preoccupazione !

 
Alle 29 ottobre 2012 15:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

come mai succede questo a miseno ?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page