This page has moved to a new address.

Bancarotta Fraudolenta, Arrestati Due Imprenditori di Bacoli

Freebacoli: Bancarotta Fraudolenta, Arrestati Due Imprenditori di Bacoli

giovedì 4 ottobre 2012

Bancarotta Fraudolenta, Arrestati Due Imprenditori di Bacoli

Manette in mattinata per due noti imprenditori di Bacoli: dopo il fallimento, arrestati due responsabili di una società di macchinari e lavori edilizi.

Le operazioni, su delega della Procura della Repubblica, sono state concluse dagli uomini della caserma dei carabinieri di Monte di Procida che, alle prime luci dell'alba, hanno consegnato ai titolari della ditta gli atti d'arresto.

I due, padre e figlio, del '43 e del '75, sono adesso agli arresti domiciliari.

Bancarotta Fraudolenta

Dovranno rispondere per  bancarotta fraudolenta determinata da irregolarità finanziarie e commerciali.Ad essergli contestato è un danno economico finananziario, ai danni della società, di circa 3 milioni di euro

La società, particolarmente conosciuta non solo in terra flegrea e che aveva domicilio in via Cuma, era già stata dichiarata fallita lo scorso anno.

Un'azienda edile specializzata in servizi ecologici, lavori smaltimento rifiuti e consulenza a tutela dell'ambiente

La stessa ha svolto nel recente passato lavori di somma urgenza, dal valore di diverse decine di migliaia di euro, sia per il comune di Bacoli che per quello di Monte di Procida.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

25 Commenti:

Alle 5 ottobre 2012 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

eeeee e si sa chi e'
macchine di lusso non pagavano i fornitori....
spacc e miett u sol....
che vergogna

 
Alle 5 ottobre 2012 09:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi lo sa può dirci chi ha vinto la gara per i lavori alla nuova sede della flegrea lavoro pagati dal comune? ho letto l' articolo sull' arresto di due imprenditori locali per lavori di somma urgenza anche in ambito rifiuti. Ce ne dispiace. Non c'è collegamento, vero ?

 
Alle 5 ottobre 2012 09:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

non ci meravigliamo più di niente nel paese del magna magna, lo fanno i politici parchè non possiamo farlo pure noi............. questa diventa la logica dell'uomo qualunque.

 
Alle 5 ottobre 2012 10:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carlo Sorrentino
chi sono?

 
Alle 5 ottobre 2012 11:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHI SONO QUESTI DUE?

 
Alle 5 ottobre 2012 11:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi sono??? detesto quando si deve loro garantire la privacy chi commette reati non deve avere nessuna tutela, dobbiamo sapere i loro nomi il nome della società in modo tale da non venir mai a contatto con loro.

 
Alle 5 ottobre 2012 14:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se anche a te succederà un ingiustizia in futuro io goderò!!!!

 
Alle 5 ottobre 2012 14:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma se tu sei il primo che non firmi il tuo messagio, perchè pretendi di sapere questi chi sono?
perchè forse sei solito bac.......che deve sapere!!!!

 
Alle 5 ottobre 2012 15:40 , Blogger Raimondo Pugliese ha detto...

Non sono un giornalista, scusate per cui la chiarezza nella mia esternazione. Ho pensato tutta la notte poi stavo correndo sulla pista che costeggia le spiagge di tutta Miami, e continuavo pensavo a Pierino ed al figlio, Vedevo papa' e me, si perché anni fa' anch'io stavo in edilizia. Personalmente non ho mai avuto rapporti con i due, ma ne ho ascoltato e osservato i loro progressi.
Non entro nei fatti per i quali sono implicati, non sono aggiornato. So che Pierino e figlio hanno lavorato per anni, e dico LAVORATO!!!! Non sapendo gli eventi ma conoscendo la famiglia, sicuramente presumo sia stato vittima del sistema, fradicio, di clientelismo, disorganizzato, per cui chi non partecipa non gioca, nonché’ di difficoltà economiche che di questi tempi inducono chiunque in difficoltà a delinquere.
Il nostro sistema SUD è un sistema balordo dove chi lavora non è seguito, difficile organizzare, difficile esser pagati dalle Amministrazioni e dai privati stessi. Siamo vittima di un sistema che cambierà!!.... e solo noi possiamo cambiarlo senza gravi conseguenze, si perché comunque sia cambierà.
Ritorno alla mia corsa, correndo c’era una macchina con una tavola legno che fuoriusciva dal portabagagli non segnalato adeguatamente, con rischio di infortunio imminente per qualche corridore, vedendolo, ho raccolto una busta che stava imbavagliata tra le piante e l’ho attaccata alla tavola; più indietro veniva una signora che mi ha visto ed ha gioiosamente ringraziato!! La stessa 20 metri più avanti ha raccolto due bottigline di plastica che erano sulla strada e le ha poste pensa tu nella sua macchina!!
Preciso qui le strade sono PERFETTE E PULITE. Io questo non lo faccio in Miseno, o giù Acquamorta. Ovvero poche volte. Perché?, perché’ SIAMO sconfortati, dovremmo solo alzare bottiglie senza poter correre. E’ sconfortato pure lo spazzino (quello diligente) che deve alzarle, cosi come e’ sconfortato chi le butta!!
Allora il cambiamento come dicevo deve partire SI dal basso! Arrivando pero dall’alto degli organi che governano e stabiliscono le regole per la convivenza. Sapete Voi che per ricevere i corrispettivi delle lavorazioni molto spesso si spende più energie che nel lavoro stesso? E questo è tutto dovuto al sistema che NOI abbiamo creato. Ed a me resta che godere di piccole cose a 8000. Km di distanza, penando per Pierino e figlio che se fossero qui…… SAREBBERO MERITEVOLI MILIONARI, perché seguiti, aiutati e CONTROLLATI.
Da parte mia tutto il mio cordoglio un abbraccio Raimondo

 
Alle 5 ottobre 2012 16:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Massimo Troiano
Dare i domiciliari a chi è indagato di bancarotta fraudolenta è il massimo....Non ci lamentiamo poi

 
Alle 5 ottobre 2012 18:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

grande commento,hai detto solo la pura verità!!!

 
Alle 5 ottobre 2012 18:59 , Anonymous ANTONIO CAPUANO ha detto...

Il cambiamento ? ,ma tu non sei quello che ha raccolto voti per Franco Iannuzzi alle ultime elezioni, eletto è diventato poi assessore o delegato di non si sa cosa ? Tu proprio ci vieni a fare la ramanzina da Miami.
Qual'è stato il tuo contributo per Monte di Procida ? al momento non mi viene in mente niente, per cui, facci il favore continua a correre a Miami e, non ci rompere più le p...e.
Un abbraccio ( se resti a Miami)

 
Alle 5 ottobre 2012 21:01 , Anonymous Anonimo ha detto...





concordo!

 
Alle 5 ottobre 2012 21:20 , Anonymous fiore achille ha detto...

raimodo prima di aprire la bocca informati.questi "SIGNORI"hanno hanno mandato decine di famiglie alla rovina non pagando gli stipendi x un anno intero.nonostante noi(anche io )ci accollavamo le spese di viaggio anticipando soldi di tasca propia cercando di tirare la barca.rimanendo senza lavoro all'improvviso senza motivo anzi il motivo c'è vita da signori,soldi sperperati macchine sempre nuove,vizi(tanti)con il risultato che io avanzo ancora 5 stipendi.soldi lavorati come dici tu rimanendo fuori casa una 7mana dormendo nel camion facendo sacrifici x poter portare avanti una famiglia E TU DICI CHE SONO VITTIMA DEL SISTEMA? MA FAMM U PIACER

 
Alle 5 ottobre 2012 22:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

perche non dite che anno' fatto mangiare piu di 150 operai oltre il sotto scritto per oltre 20 anni ve lo dice uno che lo combatte per altri motivi ma ho fiucia i loro che sono i miei datori di lavoro come dice la figlia il leone e ferito e non e morto con( tre milioni di euro comprati i termosifori che sono rotti che fa freddo'poi si alaga la casa e la signora si arrabbia ( scherzo)chi li critica ci anno manggiato nello stesso piatto ora ci sputano non avete avuto i cogliono per combatterlo come al solito siete dei cotardi

 
Alle 6 ottobre 2012 13:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbi almeno le palle di imparare l italiano!!! Tanto hanno istituito molte scuole per quelli come te che sono rimasti un po indietro. Ps se vuoi sapere il significato di qualke parola puoi anche chiedere!!!

 
Alle 6 ottobre 2012 13:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

tutti i commentatori siamo arrivati ad una conclusione... e abbiamo ipotizzato chi sei e proprio per questo ti devi vergognare... mostri ankora più ke sei un senza ...

 
Alle 7 ottobre 2012 00:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Complimenti RAI, hai diffuso i nomi degli interessati! Geniale.

 
Alle 7 ottobre 2012 09:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

stanno arrivando anche da voi. stanno arrivando anche da te. e saranno dolori.

 
Alle 8 ottobre 2012 18:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

perché io SONO UN ONESTO CITTADINO, e comunque non ho problemi a mettere il mio nome e cognome soprattutto per denunciare. il commento l'ho scritto da un account di google di lavoro. la mia non è curiosità per "inciuciare" ma come ho detto precedentemente perché non voglio avere nulla a che fare con loro.

 
Alle 12 ottobre 2012 15:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

baravo....

 
Alle 12 ottobre 2012 15:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

concordo pienamente...

 
Alle 14 ottobre 2012 19:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

CARLO SE NON LI SAI TU CHE STAI ALLA PORTA DEL COMUNE

 
Alle 14 ottobre 2012 19:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

ALLARO FREGATI DEGLI AFFARI DEL PROSSIMO

 
Alle 14 ottobre 2012 20:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

FORSE E COME DICI TU ABBIAMO MANGIATO NELLO STESSO PIATTO PERò SE LORO SONO ARRIVATI AL POSTO ALTO DEVE RINGRAZIARE ANCHE AGLI OPERAI FORSE TU SEI UNO DI QUELLI CHE HANNO MANGIATO DENTRO ALLA ZUPPIERA E DOPO ANCHE LECCATA?

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page