This page has moved to a new address.

SEPSA - I Sindaci Chiacchierano, la Gente Si Mobilita: Due Assemblee a Quarto e Mdp

Freebacoli: SEPSA - I Sindaci Chiacchierano, la Gente Si Mobilita: Due Assemblee a Quarto e Mdp

mercoledì 24 ottobre 2012

SEPSA - I Sindaci Chiacchierano, la Gente Si Mobilita: Due Assemblee a Quarto e Mdp

"Adesso Basta!" sono le uniche esasperanti parole che dovremmo riuscire pronunciare dinanzi ai continui disagi causatici dalla Regione Campania, in materia di Trasporti Pubblici. Non se ne trovano di altre frasi in grado di racchiudere tutta l' indignazione e la rabbia di quanti, per i motivi più disparati, sono costretti quotidianamente a servirsi di autobus e treni, nelle condizioni che tutti conosciamo.

I prezzi di biglietti ed abbonamenti aumentano? Pazienza...Le corse fanno ritardo? Ci anticipiamo...I convogli ferroviari fanno sempre più schifo? Ci copriamo il naso con la mano e cerchiamo di guardare fuori dal finestrino ( quei pochi che non sono stati ancora coperti dai murales )...Il rumore prodotto dagli elettrotreni si fa sempre più assordante? Mettiamo le cuffie alle orecchie...Il "bello" di questa macabra giostra però non sono tanto i problemi che potremmo continuare ad elencarvi all' infinito, ma la reazione dei pendolari. Studenti e Lavoratori che si accalcano claustrofobicamente in vagoni sempre più fatiscenti ed affollati...ma sempre senza fare niente.

Certo, ci si lamenta...quante ne sentiamo dalla mattina alla sera, nelle stazioni e per strada, di gente che reclama il sacrosanto diritto alla mobilità. Ma poi? Cosa si fa di concreto per cambiare realmente ciò che non ci sta bene? Niente! O meglio, qualche piccola cosa si fa, ma non è altro che un ingiusto e continuo adattamento alle squallide condizioni appena descritte, lasciando che siano sempre gli altri ( quei pochi ) ad occuparsi di manifestare il proprio dissenso.

Chiudono le Stalle Quando i Buoni Sono già Scappati...

Il deragliamento di ieri rappresenta l'apice di tutti questi disagi messi insieme. Un episodio di fronte al quale bisogna fermarsi ed innanzitutto riflettere sulla tragedia che sarebbe potuta avvenire e su come noi dovremmo reagire a riguardo. Il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano ha dichiarato:
"... Quanto accaduto oggi è inaccettabile. Non è possibile che studenti, lavoratori e famiglie debbano rischiare la propria incolumità viaggiando su linee di trasporto ormai insicure ed obsolete. Nel 2012 non possiamo più accettare tanta precarietà. Faccio appello all’Azienda di trasporti e alla Regione Campania affinché intervengano “ad horas” per mettere in sicurezza l’intera rete ferroviaria per evitare che si ripetano nuove situazioni di pericolo per i passeggeri...."

Leggermente più maldestri, ma di eguale inefficienza, sono gli sbandieramenti del primo cittadino montese, Franco Iannuzzi

"...L' incidente al treno che da Torregaveta viaggiava verso Napoli e che è deragliato, dà un ulteriore serio colpo negativo alla problematica dei trasporti dell' area flegrea. Nei giorni scorsi avevamo fatto un incontro alla regione campania: presenti i vertici della SEPSA, i vertici dell' ente ed i sindaci dell' area flegrea, nel quale avevamo approntato un programma che oggi subisce un duro colpo. Allora noi chiediamo intanto una commissione d'inchiesta per verificare cosa è successo...due - che si ponga immediatamente riparo a quello che è avvenuto e si proceda con lavori di somma urgenza perchè i montesi devono raggiungere Napoli con imezzi pubblici e non con mezzi di fortuna e 3 - far si che il piano di potenziamento che noi avevamo organizzato nella precedente riunione non subisca rallentamenti...".
Sciopero a Breve: Treni di Nuovo Fermo

Tuttavia, ironia a parte, emerge spontanea la necessità collettiva di andare oltre alle futili apparizioni mediatiche dei nostri politici, volte appositamente a mascherare un falso interessamento alla rabbia dei pendolari, considerato che i signori appena citati continuano a viaggiare nelle proprie comode ed accessoriate auto blu.

Basti considerare che i disagi arrecati ai pendolari non sono causati esclusivamente da casi fortuiti quali deragliamenti e guasti agli impianti, ma anche dai continui scioperi dello stesso personale EAV e SEPSA, come quello della Cumana di 24 ore proclamato per Lunedì 29 Ottobre. Una situazione drammatica quindi, che va avanti da fin troppo tempo e che potrebbe vedere le istanze dei pendolari unirsi in un fronte comune di protesta con quelle degli operai, vittime anch' essi di una società in rovina e fallimentare.

Due Assemblee Popolari

Ed è per questo che urge quanto prima mobilitarsi "dal basso" per superare amministratori incapaci che sin' ora, comunicati propagandistici a parte, hanno saputo far ben poco a riguardo. Vi segnaliamo pertanto due incontri cittadini nei quali si discuterà della problematica trasporti e si cercherà di raggruppare le forze civiche ed associative sane di tutto il comprensorio flegreo per coordinare una prossima manifestazione in strada:
  • Giovedì 25 Ottobre 2012 - ORE 19:00, presso il locali della Consulta "Giovani di Quarto" dove si parlerà anche dell' Evento "NO Monti Day" organizzato dal gruppo "CARC Quarto" in programma per Sabato prossimo a Roma ( link dell' evento facebook https://www.facebook.com/events/156584467818483/ )
  • Venerdì 26 Ottobre 2012 - ORE 21:30, presso il Bar Pina di Monte di Procida, dove si affronteranno più nello specifico le problematiche subite in questi giorni dai cittadini e si cercherà di organizzare un eventuale mobilitazione di protesta insieme al comitato montese "Ce stann' chiurenn' Arint"
Il servizio di Trasporto pubblico sarà anche stato momentaneamente ripristinato, ma speriamo che la rabbia delle ore passate di tutti gli studenti, lavoratori, genitori e pendolari in genere, non venga sostituita da un sentimento di rassegnazione. Pensate ai soldi che avete speso per i biglietti e gli abbonamenti...pensate alle tasse che pagate...pensate agli appuntamenti "saltati" poichè non potevate raggiungere le vostre destinazioni...pensate a ciò che volete ma fatelo in fretta, questo è il momento di agire!

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

8 Commenti:

Alle 24 ottobre 2012 23:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Procolo Conte
ERA ORA.................

 
Alle 25 ottobre 2012 08:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Salzano
Ma perchè da nessuna parte , salvo errore, leggo una nota, una sola nota che di ca chiaramente agli amministratori della Sepsa, in maggioranza vecchie cariatidi della politica cittadina e regfionale, di andare a casa per incapacità?

 
Alle 25 ottobre 2012 09:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bhe il Sindaco di Mdp ha già iniziato azioni concrete riguardo la sicurezza dei trasporti.:

http://www.montediprocida.com/wp/2012/10/acquamorta-nuove-ringhiere-per-larea-di-sosta-dei-bus/

 
Alle 25 ottobre 2012 09:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' l'unico modo per cercare ci ottenere qualcosa.
Dino.

 
Alle 25 ottobre 2012 10:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusatemi se approfitto di questo spazio dedicato a una problematica così importante quale quella del trasporto EAVe Cumana, però devo dire che il sito di MdP che pubblicizza che sono state cambiate le ringhiere ad Acquamorta fa veramente piangere. Ma come è possibile dare risalto a una cosa del genere, con un servizio fotografico degno della migliore festa di matrimonio. Tutto ciò, come tentativo di informazione, è mortificante.

 
Alle 25 ottobre 2012 15:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'informazione, anche se a volte può sembrare pignola, spesso è necessaria per far capire bene le cose.

Come dire meglio una foto in più che una in meno.

 
Alle 25 ottobre 2012 16:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ah ecco perchè in questi giorni il pulmino mdp torregaveta non passa, perchè stavano facendo questi lavori per poterci fornire dopo questo breve transitorio un servizio migliore.

Grazie sindaco per l'azione concreta!

 
Alle 25 ottobre 2012 16:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

A me questi qui che si riuniscono nel bar pina fanno ridere, con rispetto parlando.

Nel senso che ormai è tanto tempo che fanno queste riunioni, hanno incontrato più volte il sindaco e l'amministrazione. Ma alla fine cosa hanno tirato fuori? Dove sono i frutti? Il video che postano dell'avvenuto incontro?

Hanno organizzato una manifestazione? No
Un altra forma di protesta? No

E' per questo che non partecipo ai loro incontri, perchè alla fine sono inutili. Alla fine agli assessori della regione, a i dirigenti eav sepsa e compagnia... è giunta la voce che stanno facendo le riunioni questi qui? Io dico di no.

Facciamoci sentire fuori dal bar!!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page