This page has moved to a new address.

Neanche la Pioggia Ferma la Cittadinanza Attiva: Raccolti più di 90 litri d'Olio Esausto - VIDEO

Freebacoli: Neanche la Pioggia Ferma la Cittadinanza Attiva: Raccolti più di 90 litri d'Olio Esausto - VIDEO

lunedì 29 ottobre 2012

Neanche la Pioggia Ferma la Cittadinanza Attiva: Raccolti più di 90 litri d'Olio Esausto - VIDEO


Domenica 28 aprile 2012 in tanti hanno partecipato alla raccolta dell’olio esausto organizzato da Freebacoli e Legambiente dove si è riusciti a raccogliere in una mattinata più di 90 litri d’olio esausto. 

Che è già un successo di per se, considerando poi le pessime condizioni climatiche ed il fatto che questo è stato il primo evento simile rendono il risultato ancora più importante. 

Come in molti già sanno la giornata era organizzata così: le persone venivano a portare il proprio olio, che è stato raccolta da un operatore della Proteg Spa, ed ognuno veniva lasciato poi un biglietto per ogni litro d’olio e alla fine della mattinata si è fatta poi l’estrazione dal sito internet www.random.org , per vincere poi una bici per bambini.


I vantaggi della raccolta dell'olio esausto

La giornata è stata positiva per tanti aspetti non solo per i litri raccolti i che ci hanno permesso di salvare una superficie d’acqua pari a 90mila metri quadri, evitato la creazione di 320 tonnellate di anidride carbonica , ma il fatto che l’affluenza di persone è stata davvero notevole e molti venivano a portare il loro olio anche se non raggiungevano il litro e a molti non interessava neanche competere per la bici.

Quindi i ringraziamenti per il successo della giornata ecologica va a tutti voi, voi lettori che ci seguite e siete subito pronti a partecipare alle nostre iniziative, a Legambiente co-organizzatore dell’evento, alla ditta che si occupa del riciclo dell’olio la Proteg Spa ed infine ai proprietari del bar Purple Haze che ci hanno ospitato e offerto un luogo al riparo dalle intemperie climatiche.

Cosa fare in futuro

Infine non possiamo che invitare tutti voi lettori a continuare la raccolta dell’olio per i tanti buoni motivi illustrati negli articoli passati e di portare il vostro olio, per i cittadini bacolesi, presso la cooperativa Avino in via Giulio Cesare n° 107, vicino la Selenia, per i montesi presso l’isola ecologica in via torrione.

Per il resto ci auguriamo di poter ripetere eventi simili in futuro per sensibilizzare insieme ai cittadini sempre di più le istituzioni e di avere una raccolta differenziata sempre più di qualità.



PS: Il vincitore della bici è stata la famiglia Finizio con il n° 38 


Antonio Carannante 
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

6 Commenti:

Alle 29 ottobre 2012 23:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per curiosità... che numero è uscito?

 
Alle 30 ottobre 2012 01:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lisa Coraggio
dovete replicare!

 
Alle 30 ottobre 2012 11:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carmen Hanuman
Io ho raccolto ma non sono potuta venire...vorrei sapere come si smaltisce....

 
Alle 30 ottobre 2012 12:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Edo Misenoammare
Bravi...queste sono cose importanti...

 
Alle 30 ottobre 2012 14:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
Alle 30 ottobre 2012 17:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

encomiabili iniziative..........molto bene.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page