This page has moved to a new address.

Furia Selvaggia a Cappella, Famiglia Picchiata e Rapinata nella Notte

Freebacoli: Furia Selvaggia a Cappella, Famiglia Picchiata e Rapinata nella Notte

lunedì 26 novembre 2012

Furia Selvaggia a Cappella, Famiglia Picchiata e Rapinata nella Notte

Picchiati e rapinati nel cuore della notte lungo il confine che divide i comuni di Bacoli e Monte di Procida: nuova aggressione selvaggia rilancia l'allarme "sicurezza" in terra flegrea.

Si è verificato sabato notte, intorno alle 2, l'ennesimo episodio di rapina accompagnata da violenza inaudita nei confronti di un imprenditore della zona di Cappella e della propria famiglia.

Sei Ladri in Passamontagna

I ladri, entrati in azione coperti da passamontagna, si sono mossi in gruppo (così come avvenuto già in passato per episodi analoghi verificatesi tra Bacoli e Monte di Procida), costituito da almeno sei persone.

Gli stessi, dopo aver preso possesso della casa per almeno trenta minuti, hanno picchiato senza scrupolo il proprietario flegreo, costringendolo a comunicare il luogo dove era possibile reperire denaro liquido.

La rapina, da cui i ladri hanno potuto conseguire pochi oggetti di valore, si è conclusa soltanto grazie all'allarme lanciato dal guardiano del deposito di bibite, sito in via Mercato di Sabato, di proprietà della vittima dell'aggressione notturna. Luogo presso cui la banda si stava recando per poter poterare via con sé altro materiale di valore.

Sull'episodio indagano i carabinieri di Monte di Procida e di Pozzuoli.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

19 Commenti:

Alle 26 novembre 2012 11:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gabriele Corvino
ormai e' davvero impossibile vivere a napoli e dintorni.....impossibile!

 
Alle 26 novembre 2012 11:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' assurda e spaventosa questa cosa.

 
Alle 26 novembre 2012 12:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non ci sono parole a questi atti vandalici noi cittadini ci sentiamo indifesi e impauriti.
Non è possibile che avvengano fatti del genere che ti segnano la vita.
Chiediamo aiutooooooooooooooo

 
Alle 26 novembre 2012 13:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Carannante
Solidarietà per la famiglia!! Che possa rapidamente riprendersi e ricordare tale evento come un brutto spavento ... Che assolutamente non dove più accadere ... A nessuna altra onesta famiglia nel nostro paese!!

 
Alle 26 novembre 2012 13:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

se no cambiano le leggi nei confronti di questi bastardi, non cambierà mai nulla !!

 
Alle 26 novembre 2012 13:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Gabriele, questo delle rapine notturne mica è un fenomeno di napoli e dintorni? al nord esiste da almeno un decennio e da poco tempo si è diffuso anche qui al sud. Sono bande criminali dell'est europa che si muovono con disinvoltura sul territorio nazionale e che "lavorano" indisturbati grazie soprattutto al codice penale e al codice di procedura penale italiano che manda in galera i giornalisti per la diffamazione e tiene in libertà tanti rapinatori criminali (che poi sono sempre gli stessi!). Invece di puntare il dito contro la mancanza di controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine, date più potere (legalmente s'intende!!!) alla nostra polizia che, nonostante tutto, resta una delle migliori d'europa!
Mario della Ragione

 
Alle 26 novembre 2012 14:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

dell'est???? perchè llà nascono brutti, sporchi e criminali??
A.

 
Alle 26 novembre 2012 14:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA SAPETE CHE IO DA NAPOLI ME NE VADO è TUTTO MERDA QUA !!! TUTTO MARCIO VERGOGNA !!!!!!!!!!!!1

 
Alle 26 novembre 2012 14:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

CI SENTIAMO INDIFESI ANCHE PERCHè AI CARABINIERI E ALLA POLIZIA NON SI DA POTERE, VERGOGNA ITALIA

 
Alle 26 novembre 2012 15:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rossella D'angelo
SPERIAMO CHE QUESTI ROM NN VENGONO VERAMENTE A BACOLI DOPO NN VIVREMO PIU IN PACE

 
Alle 26 novembre 2012 15:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Maria Carannante
Solidarietà per la famiglia!! Che possa rapidamente riprendersi e ricordare tale evento come un brutto spavento ... Che assolutamente non dove più accadere ... A nessuna altra onesta famiglia nel nostro paese!!

 
Alle 26 novembre 2012 15:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

e cosa c'entrano adesso "i rom"??

 
Alle 26 novembre 2012 15:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Combattere il fenomeno si può, ci vuole la collaborazione dei cittadini oltre alla presenza assidua sul territorio delle forze dell'Ordine. Ad esempio bisogna segnalare sempre e subito ogni movimento di automotomezzi o persone sospette.
Dino

 
Alle 26 novembre 2012 16:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

...si, dell'est europa perché tutte le vittime delle rapine in casa hanno sempre riferito agli investigatori che l'accento dei criminali era caratteristico dell'est europa...per non parlare di quelle bande che nel tempo sono state assicurate alla giustizia (e sono tornati presto in libertà!) che erano sempre tutti dell'est europa.
Qui non si tratta di essere razzisti...e pure se lo fosse, vorrei vedere te se non lo diventi dopo che ti hanno ammazzato di botte, preso i tuoi soldi e magari anche violentato la moglie...caro perbenista ben pensante!
Mario della Ragione

 
Alle 26 novembre 2012 17:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

non so se e' un caso,oppure no,ma ogni volta che arriva il circo a Bacoli succedono queste cose ????Spero di dare uno spunto agli investigatori non volendo fare il loro lavoro....spero solo che non ci sia un BASISTA che usa manodopera estera,spietata,e disponibile in determinati periodi.SOLIDARIETA' alla famiglia,con una preghiera a DIO che ci aiuti !!

 
Alle 26 novembre 2012 20:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Est o non Est, questi vanno a colpo sicuro, quindi il basista è locale

 
Alle 27 novembre 2012 07:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

questo paese è diventato terra di confine, dilaga la malavita organizzata e lo stato non aumenta gli organici di carabinieri e polizia e in piu' i politici pensano solo ai fatti loro........MENO SOLDI ALLA POLITICA E PIU' FORZE DELL'ORDINE CON I SOLDI TOLTI A LORO.

 
Alle 27 novembre 2012 08:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ermaaaaaaaaaaa ch vuò' fà?Vuoi mettere più controlli e sicurezza oppure questi devono ancora rimanere a pettinare le bambole mentre questo paese va lentamente alla deriva?

 
Alle 27 novembre 2012 17:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Comitato Politica Montese
Rapinati e picchiati in casa nella notte in via Cappella da 6 BANDITI tra sabato 24 e domenica 25 novembre.)
Leggendo questo articolo come un rappresentante del Comitato Politico Montese, non posso non rimanerne rattristato ne rammaricato. Queste cose è vero sono all' ordine del giorno però una cosa voglio dire al nostro "caro" sindaco montese: ma

riguardo quel progetto del "poliziotto di quartiere" lanciata dalla società di Rosario è ancora bloccato? e cari cittadini perchè anche voi non fare pressione? non dobbiamo regalare solamente voti , ma batterci per quello che ci spetta come cittadini montesi.
Avere un opportunità del genere ovvero il cosìdetto "poliziotto di quartiere" vuol dire avere una sicurezza in più, e poter ricevere un intervento rapido e tempestivo PRIMA che qualcosa possa succedere e non DOPO.
Poter dormire con entrambi gli occhi aperti non è un lusso per pochi "fortunati" ma un diritto di tutti!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page