This page has moved to a new address.

Abusivismo, Cittadini in Difesa delle "Prime Case": Il 2 Dicembre una Fiaccolata a Bacoli

Freebacoli: Abusivismo, Cittadini in Difesa delle "Prime Case": Il 2 Dicembre una Fiaccolata a Bacoli

sabato 24 novembre 2012

Abusivismo, Cittadini in Difesa delle "Prime Case": Il 2 Dicembre una Fiaccolata a Bacoli

Nonostante sia stata poco pubblicizzata ( a parte pochi articoli comparsi su web e social network ) l' Assemblea Pubblica sul tema degli Abbattimenti a Bacoli di case prive di licenza edilizia, ha registrato ugualmente un discreto numero di persone: un centinaio di cittadini tra abusivi "di necessità" e persone sensibili e solidali al problema, si sono infatti riuniti ieri sera alle 19:00, in una sala presso il Supermercato "A&O" sulla strada proviciale Scalandrone. 

Scopo dell' incontro aperto infatti, era quello di confrontarsi su possibili iniziative da intraprendere in maniera condivisa per sensibilizzare istituzioni ed opinione pubblica sui prossimi abbattimenti del mese di Dicembre, sulla lista delle procedure esecutive RESA.

Il "Coraggio" delle Istituzioni 

Argomento particolarmente "sentito" il cui dibattito ha visto non pochi momenti di "agitazione" generale dei cittadini accorsi, i quali si chiedevano come mai, essendo quella dell' abusivismo edilizio, una problematica ( anche di natura politica ) estremamente complessa, l'incontro di ieri ha visto la totale assenza sia dei rappresentanti istituzionali che dei consiglieri di maggioranza. 

Non un solo Assessore - neppure uno - era presente all' Assemblea in questione, ed a parte il "padrone di casa", Mister 700 voti, anche la maggioranza di centro destra ha preferito disertare l'evento. 

Appuntamento mancato anche per il primo cittadino Ermanno Schiano, nonchè per i "compagni" della pseudo opposizione del "PDmenoELLE", sinonimo, se non altro, di una grave indifferenza relativa ad una "patata bollente" che nessuno sa più come affrontare e che tutti cercano di evitare, preferendo abbandonare gli elettori in balia dei cingolati di stato.

Problemi in Vista? "Mò Veng" 

Promotori dell' Assemblea pubblica sono stati i componenti del Comitato civico "anti-Abbattimenti delle case di necessità" di Bacoli e Monte di Procida, intervenuti in difesa dei cittadini su cui pende una sentenza passata in giudicato e che attendono, prima del Natale ( come già successo l'anno scorso ) l'arrivo della Procura di Napoli con tanto di ruspe a seguito per demolire - ancora una volta - uniche case di prima necessità. 

In un primo momento v'è stata un'introduzione da parte dei diretti interessati, ossia i cittadini ai quali già è arrivata la notifica di sgombero delle abitazioni abusive, molti dei quali hanno preferito optare per l'auto-demolizione onde risparmiare denaro, che hanno aperto il dibattito proponendo forme di protesta pacifiche per coinvolgere nuovamente la cittadinanza e sensibilizzare l'Amministrazione Comunale relativamente a un tema per il quale - dopo quasi un anno - non si è fatto ancora niente.

Dibattito Condiviso e Proposte 

Cortei per le strade cittadine con striscioni, Sit-In nei pressi del Municipio con cartelloni e manifesti, Presidi di sensibilizzazione dislocati sul territorio con volantinaggio e megafonate etc...sono solo alcune delle idee fuoriuscite dal confronto avvenuto. E se da un lato è emersa una notevole incapacità da parte della classe politica locale di affrontare e risolvere il problema dell' abusivismo edilizio, dall' altro ci sono stati anche momenti in cui si sono toccati punti di riflessione dal respiro nazionale, come l'indifferenza dei parlamentari italiani che fin' ora - futili promesse a parte - hanno prodotto ben poco per l'applicazione del celebre "condono del 2003". 

Ancora speranze infondate quindi, da poter superare con l'unica soluzione velocemente applicabile, così come concordato dalla platea, ed esigibile dagli stessi sindaci di Bacoli e Monte di Procida, ovvero il "protocollo Siracusa" che se non altro obbligherebbe il procuratore ad abbattere prima gli abusi edilizi speculativi ( ecomostri, strutture abbandonate, attività commerciali, locali ristorativi e turistico-ricettivi etc... ) ed in ultimo le case di prime necessità per le quali, nel frattempo, si potrebbe pensare di intervenire con una sanatoria.

Sfiducia nella Politica Locale 

L' Assemblea poi si è conclusa intorno alle ore 21 con una raccolta di adesioni dei cittadini presenti, che hanno voluto creare sia una lista di contatti telefonici utile a "fare rete" nel caso di eventuali mobilitazioni, che un fondo cassa comune del comitato stesso per sostenere le eventuali spese ( volantini, striscioni, manifesti etc... ). 

I cittadini hanno poi voluto stabilire per la giornata di Domenica 2 Dicembre, alle ore 19 una fiaccolata di solidarietà da svolgere in sinergia con le numerose chiese presenti sul territorio sia per far riemergere - anche a livello mediatico - una problematica caduta nel dimenticatoio che per sensibilizzare le centinaia di persone che ancora restano indifferenti sul tema.

Nel frattempo si ha intenzione anche di contattare i politici sovracomunali di riferimento per la discussione di una nuova proposta di legge da presentare al Senato nonchè di sollecitare le istituzioni locali di attivarsi quanto prima nella redazione del piano regolatore, strumento indispensabile sia per amministrare l'attuale scenario urbanistico che per limitare gli abusi edilizi tutt' ora in corso.

Quest'anno ci auguriamo solo di non assistere ad altre pietose scene alla "Ponzio Pilato"

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

17 Commenti:

Alle 24 novembre 2012 19:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

telò dicevo che cardamuro,ti mandava a casa,eà casa ti ci stà mandando.

 
Alle 24 novembre 2012 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

????????????????????????????????????????????????????????????

 
Alle 24 novembre 2012 22:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

a casa ci si sta mandando da solo

 
Alle 24 novembre 2012 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ermanno non mollare la legge và rispettata SEMPRE !!!!!!

 
Alle 25 novembre 2012 13:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

ABUSIVI UNITI.............................. CONTRO IL MAlGOVERNO LOCALE E NAZIONALE, CONTRO LE LOGICHE DEL POTERE COSTITUITO E I FORCAIOLI DELLA LEGALITà NASCOSTI DIETRO AL PARAVENTO DELLA LORO ILLEGGITTIMITà.

 
Alle 25 novembre 2012 14:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

mò cominciano di nuovo a rompere le scatole alla gente ONESTA, con cortei blocchi stradali ecc? ma cosa sperano che chi si è messo un mutuo addosso per pagare un regolare affitto o comprare un appartamentino regolare scende in strada a difendere l'illegalità degli abusivisti, che magari si sono cosrtuiti la villa e hanno un slk in garage?? chi se ne frega!! è un problema loro, lo hanno creato loro e se lo piangessero loro, senza coinvolgere la gente ONESTA.

 
Alle 25 novembre 2012 17:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

tu di onesto hai ben poco.....VERGOGNATI .. quanti scheletri hai nell'armadio x i disagi non preoccuparti....basta che non esci di casa falso perbenista...P.C.

 
Alle 26 novembre 2012 09:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo25 novembre 2012 14:19: we gente ONESTA stai calmo se no ti viene un infarto...

 
Alle 26 novembre 2012 10:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il PD è PER LA LEGALITà.
VOI DI FREEBACOLI APPOGGIATE QUELLI CHE LA LEGGE LA INFRANGONO.
QUINDI FATEVI UN PICCOLO ESAME DI COSCIENZA

 
Alle 26 novembre 2012 10:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

ha ragione l'anonimo delle 14.19. Che se la piangessero loro.noi siamo gente onesta e la legge la rispettiamo.infatti ci siamo comprati casa a licola ,invece di costruirla abusiva a bacoli

 
Alle 26 novembre 2012 12:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

abusivisti...fatevi aiutare dal vostro amico NITTO PALMA difensore di PREVITI cioè del peggiore criminale d'italia... se fossi in voi già solo per questo motivo mi vergognerei di uscire di casa

 
Alle 26 novembre 2012 12:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi é senza peccato scagli la prima pietra

 
Alle 26 novembre 2012 14:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salve mi chiamo Francesco,

sono una di quelle persone che senza approfondire l'argomento sulla situazione dell'abusivismo in Campania (in particolare a Bacoli), dovendo esprimere un parere avrei detto: "gli abusivisti hanno sbagliato e per questo devono pagare!!! abbattete tutto!!! che si tratta solo di furbi e cammoristi! bisogna rispettare la legge!!!!! come faccio io"


il problema però è proprio la legge, che non viene applicata come si dovrebbe. Questo crea disagi sociali e favoritismi per chi ha le giuste conoscenze ecc.

è per questo che appoggerò gli abusivisti che per "necessità" e non per speculazioni hanno commesso l'errore di costruire la propria in un territorio come bacoli, errore dettato a mio avviso della mancanza della legge che non è intervenuta quando doveva, della mancanza di tutela alla prima casa per il cittadino (mancano i piani regolatori), ecc (meglio non continuare altrimenti non la finisco più). Ecco perchè per me va combattuto lo stato e la politica che non ci tutela!!!
Inoltre il fatto che il più debole in questi casi debbano essere l'unico pagare a me non va proprio bene. Credetemi avere il pensiero che un mio "paesano", conoscente o parente che ha già una situazione economica magari non molto agiata debba passare pure un natale per strada, perdendo quel poco che aveva come la propria casa di necessità non riesco proprio ad accettarlo!!!

per la fiaccolata contate anche su di me!!! bisogna mostrare e difendere la "dignità" della povera gente!!!

Applicate il protocollo siracusa è sarò il primo ad appoggiare la legge ed i politici!!!

 
Alle 26 novembre 2012 15:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' vero, l'abusivismo è un reato,ma nel momento in cui in tutta la nazione viene approvato un condono ,e solo in campania no, grazie ad un certo bassolino,non si può dire che gli abusivi se la devono piangere loro, perchè l'egoismo è un peccato piu' grave dell'abusivismo.Facciamoci forza e lottiamo

 
Alle 26 novembre 2012 18:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma dove è questo posto dove stanno

 
Alle 26 novembre 2012 22:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

TU CIUCCIO ANONIMO TI PERMETTI DI NOMINARE NITTO PALMA!!!!!!!!!!!!!! SEI PROPRIO UN ILLUSO

 
Alle 27 novembre 2012 10:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimo26 novembre 2012 12:23 non sei degno di nominare Nitto palma tu!!e vergognati tu ipocrita perbenista di sto ca...o!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page