This page has moved to a new address.

VIDEO - "Freebacoli Alimenta Odio Sociale?": Ascolta le Risposte dei Cittadini

Freebacoli: VIDEO - "Freebacoli Alimenta Odio Sociale?": Ascolta le Risposte dei Cittadini

domenica 25 novembre 2012

VIDEO - "Freebacoli Alimenta Odio Sociale?": Ascolta le Risposte dei Cittadini

Freebacoli: la libera informazione che attrae verso sé sia critiche che elogi,ma che comunque non lascia indifferenti.

Dopo che la giunta comunale ha sporto denuncia al blog, detraendo 1500 euro dalle casse comunali, con l’accusa di incrementare odio sociale , ci è sembrato giusto intervistare i cittadini stessi per ascoltare il loro parere.

Le Tre Domande Fatte ai Cittadini

Armati di videocamera siamo andati per il paese proponendo ai passanti i seguenti quesiti:
  • ”Cosa pensa di Freebacoli?” 
  • “ Pensa che il blog debba essere chiuso in quanto incrementa odio sociale?” 
  • “Cosa pensa della querela rivolta a freebacoli, con soldi detratti dalle casse comunali?” 
Inizialmente ci siamo rammaricati del fuggi fuggi generale di chi non voleva essere ripreso,ma poi abbiamo trovato cittadini disponibili ad esternare, senza remore, il loro pensiero. 

Come si può ben vedere nel video i complimenti sono piovuti a iosa!

"Ma Quale Odio Sociale?!"


Freebacoli è ritenuto da molti strumento di conoscenza sui problemi che attanagliano il paese e costituisce un’ ottima associazione che nonostante gli ostacoli che ha incontrato ed incontrerà lungo il cammino, deve continuare il proprio lavoro.

"Odio sociale ? No questo non è odio sociale è solo libera informazione che non può arrecare alcun danno". "I Soldi detratti dai cittadini per la querela? I miei soldi? Questi soldi li rivoglio indietro!”
Mi sembra una risposta ampiamente esaustiva.

E' Semplice Libertà, Bellezza!

Per i maligni che magari potranno pensare che abbiamo tagliato nel video le interviste di coloro che ci hanno criticato non abbiamo “censurato” nulla, critiche che siano costruttive sono sempre ben accette.

Siamo stati accusati di alimentare odio sociale solo perché vogliamo mostrare la realtà così come è, invitando i nostri lettori ad una partecipazione della cosa pubblica in maniera attiva e consapevole.

Il nostro obiettivo è di ricordare quotidianamente, laddove ce ne fosse bisogno, che non sono sempre rose e fiori, ma non per questo dobbiamo rassegnarci. 

Buona visione.

Mariantonietta Boccia
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

20 Commenti:

Alle 25 novembre 2012 16:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non mi pare che alimentitate l'odio sociale.

 
Alle 25 novembre 2012 17:35 , Anonymous angelo nero ha detto...

cara amministrazione l'odio sociale lo alimentate voi con scelte politike scellerate e bigotte ,non ultima la quelera a freebacoli!!!
ragazzi promuovete una sottoscrizione pubblica rivolta alla corte dei conti per sperpero di denaro pubblico, cosi l'amministrazione si accorgerà di cosa pensano i bacolesi di freebacoli!!!!

 
Alle 25 novembre 2012 18:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma che fate vi autocelebrate? ahi ahi ahi!

 
Alle 25 novembre 2012 18:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosario Arena
grande video il migliore degli ultimi anni.adesso potreste fare la parodia di ermanno che querela josi perchè va al bagno e nn trova la carta igienica e di conseguenza lo querela

 
Alle 25 novembre 2012 19:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Antonio Carannante
Freebacoli alimenta Odio Sociale? Ascoltate le interviste ai cittadini fatte dalle nostre due Reporter Mery Ariete e Mariantonietta Boccia ;)

 
Alle 25 novembre 2012 22:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dana Lore
una delle cose migliori che c'e' a bacoli ...incredibile..!

 
Alle 26 novembre 2012 09:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

relaaaaax

 
Alle 26 novembre 2012 10:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

SI ALIMENTA ODIO SOCIALE

 
Alle 26 novembre 2012 15:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'odio sociale è una brutta parentesi che l'italia ha vissuto circa 70 anni fà.

L'alternativa all'odio è l'espressione reale della democrazia e la stessa non và utilizzata a piacimento.

Il blog per essere credile non deve assolutamente nel rispetto delle persone (principio costituzionale) pubblicare notizie o fatti falsi e non deve mettere alla gogna le persone.

Penso che la strada giusta sia il dialogo anche se aspro ma sempre nella lealtà, poi se ci sono fatti chiari e precisi bisogna avere il coraggio e la dignità di rivolgersi alle istituzioni preposte.


INFOPD

 
Alle 26 novembre 2012 17:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

assolutamente non alimentate odio sociale, siete anzi un grande esempio. Adoro il vostro blog e la vostra cittadina che spero al più presto si trasformi in un centro rinomato in tutto il mondo perché avete una densità unica di bellezze paesaggistiche e artistiche oltre ad avere dei cittadini che accolgono chiunque con calore e competenza.

 
Alle 26 novembre 2012 20:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forza freebacoli!!!!!!Brava mariantonietta!!!!

 
Alle 27 novembre 2012 00:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

è libera informazione...........senza altri scopi.

 
Alle 27 novembre 2012 09:27 , Anonymous Flegreolive... libero! ha detto...

Gentilissima Freebacoli, vorrei rifarmi a quello che tanti anni fa mi disse il giornalista, cronista IGOR MAN, sulla LIBERTA'; La democrazia e la libertà di un popolo si misura dalle lettere di critica che i giornali pubblicano e dalla Penna libera di chi scirve.
In bocca al Lupo a tutti con affetto vostro affezionato lettore.
Giuseppe

P.s. alcuni pensieri di uomini liberi.

"La vera libertà di stampa è dire alla gente ciò che la gente non vorrebbe sentirsi dire."
(George Orwell)

« Chiunque ha il diritto alla libertà d'opinione e d'espressione; il che implica il diritto di non essere turbato a causa delle sue opinioni e quello di cercare, ricevere e diffondere, senza considerazione di frontiere, le informazioni e le idee attraverso qualunque mezzo di comunicazione. » (Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo - Art. 19)

"Il pensiero della LIBERTA' "Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo (Voltaire)"

 
Alle 27 novembre 2012 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ottima idea quella di intervistare i bacolesi.

Free Bacoli fa a livello locale quello che Striscia la Notizia e Le Iene fanno a livello nazionale: denuncia, porta alla ribalta, carenze, mancanze della sua città. Deve continuare a farlo, come e più di quanto già fa.

Viva Free Bacoli.

ANDREA DI NATALE

 
Alle 27 novembre 2012 21:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

che ci sono problemi a bacoli mi sembra estremamente evidente, non ho intenzione di criticare l'operato (inconcludente)di questi ragazzi , anzi , credo che questo gruppo di persone debba fare qualcosa' in piu' , oltre la telecamerina . specialmente quando va sugli arenili e riprende dalla testa ai piedi ogni singolo oggetto che trovano , dovrebbero pure provare a raccoglierlo visto che stanno li sul luogo che amano il loro paese . in oltre aggiungo ke non è l'odio sociale che alimentate ma è l'odio verso le istituzioni , è questo non lo fate solo voi . credo che si dovrebbe denunciare gli abusi ke i singoli cittadini commettono quotidianamente , dall'inquinamento abusivo (in tutte le sue forme) fino alle piu' "impensabili " evasioni fiscali ke ognuno di noi commette nel suo piccolo

 
Alle 28 novembre 2012 11:39 , Anonymous Flegreolive... obietta... ha detto...

amico non sò da dove prendi notizie del genere, ma per pura e semplice volontà di un essere pensante, vorrei farti due considerazioni, la Prima: Non posso attribuire la tua risposta in merito all'articolo sopra descritto, perchè non hai la sensibilità di firmare il posto di "accusa" che muovi ai ragazzi che tanto si adoperano per tenerci informati, come spirito di LIBERTA', perchè è troppo facile restare all'ombra.
Seconda: Se qualcuno si "azzardasse" a fare quello che tu ritieni e accusi, all'ombra dell'anonimato, di essere "tralasciati" bhe, ho qualche dubbio in merito, un cronista o giornalista, non può e non deve perdere di vista il male, non eliminarlo, così rischi anche di prenderti qualche ceffone o parolacce dai soggetti preposti e pagati per farlo. Freebacoli ha un solo obbiettivo "tenerci informati".

 
Alle 28 novembre 2012 16:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

informati di cosa ? ma perche' tu le problematiche di questo paese nn le conosci ? io come tanti altri le so , e credo che stare dietro ad una telecamerina non è la soluzione dei problemi . i problemi vanno affrontati cn i fatti no cn le telecamere. bacoli per tua informazione e uno dei primissimi paesi al mondo con il piu' alto tasso di apatia sociale , i bacolesi me compreso per natura e per storia , dei problemi sociali che li circonda nn se ne sono mai fregati , anke davanti ad una catastrofe naturale nn apriranno bocca o alzeranno un dito . questo lo devi sapere . free bacoli nn ci racconta niente di nuovo .per come stiamo messi ci vorrebbe la rivoluzione , ma questo nn succedera' mai . se poi volete ancora continuare a perdere tempo ...... a voi la LIBERA scelta . con amicizia anonimo delle 21.11

 
Alle 28 novembre 2012 21:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Può drsi che i ragazzi di freebacoli perdano tempo e non risolvano niente ma almeno ci provano, credono in ciò che fanno a differenza di tanti giovani del paese che stanno fuori ad un bar in una piazza a perdere tempo:ci vuole coraggio a d avere degli ideali al giorno d oggi, a far sentire la propria voce fuori dal coroMi rendo conto che non è facile amministrare u comune con scarse risorse finanziare ma far tacere chi evidenzia le problematiche che in fondo tutti conosciamo non è democratico e non serve

 
Alle 29 novembre 2012 14:01 , Anonymous Flegreolive... aggiunge.... ha detto...

caro "anonimo" tu scrivi "Informarti di che cosa?" o che siamo apatici, sonnolenenti...
Già solo il fatto che ne stiamo discutendo è segno di comunicazione, nella sua prima definizione è l'insieme dei fenomeni che comportano il trasferimento di informazioni, tra due o più soggetti, può esserlo conoscitivo o informativo, orale o scritto. E questi ragazzi tentano di fare, mettendosi in prima fila per farlo, anche se a volte non sono complete, ma almeno invece di "PIGRARE" si danno da fare.
Per la parte riguardando noi bacolesi posso condividere, anzi io ci aggiungo che i bacolesi, se vogliamo paragonarli al regno della fauna animali, ci possiamo paragonare ai BRADIPO, mammifero di piccola taglia, simile a una scimma, dai folti e lungi peli di color marrone chiaro e da forti arti unghiosi, caratterizzato dai movimenti particolarmente LENTI, oltre che indolente anche davanti ai pericoli, si lascia scorrere addosso ogni cosa arrivando perfino a farsi crescere i licheni o muschio sul corpo, pur di non fare niente di niente.
Per questo credo che non dobbiamo prendercela con Freebacoli, ma anzi, esserle riconoscenti e grati per la loro operosità e lavoro, per aggiunto ti dico; che la nostra inettidudine e pigrizia, del piccolo piacere personale e il guardare il proprio orticello, si/ci sono/siamo prostituiti al politichetto di turno e loro hanno UCCISO BACOLI E BACOLESI.
Per la rivoluzione, bhe, ci vogliono i cg...ni e le p... indi, per cui fatto ogni eventuale ragionamento, ritorno... al BRADIPO, anche se appartiene alla famiglia dei PRIMATI non potrà mai essere un Gorilla o Babbuino... quindi anche se UMANI NOI non possiamo mai essere dei Lombardi o Piemontesi ecc... rifletti e non addossare ad altri le nostre frustrazioni. ciao

 
Alle 29 novembre 2012 19:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

non addosso a nessuno le nostre frustrazioni ma credo che dobbiamo essere tutti puìiu' realisti e meno idealisti

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page