This page has moved to a new address.

Beneficenza a Bacoli: Devoluti Altri 435 euro per Curare il Cancro

Freebacoli: Beneficenza a Bacoli: Devoluti Altri 435 euro per Curare il Cancro

venerdì 23 novembre 2012

Beneficenza a Bacoli: Devoluti Altri 435 euro per Curare il Cancro

A qualcuno sono sembrati pochi, eppure i 435 euro devoluti a favore della ricerca sul cancro da Maurizio Nappa, autore di "Numeri 1 per un giorno" rappresentano notevoli sacrifici di svariati mesi passati a racchiudere le memorie autobiografiche di un ex tennista bacolese che ha deciso di raccontare l'impegno che lui, la sua famiglia e gli amici che gli sono stati vicino, hanno sostenuto per contribuire a distruggere "il male nero" incurabile che oggi affligge l'intera comunità mondiale. Un libro fatto di esperienze e ricordi, che è servito ( e continua nel suo scopo ) a reperire fondi devoluti in beneficenza per la causa predetta e del quale oggi vogliamo parlarvi attraverso questo articolo affinchè ne acquistiate una copia e di riflesso partecipiate a questa iniziativa economica per combattere una patologia che purtroppo, ha colpito più o meno tutte le nostre famiglie e continua a mietere numerose vittime.


Note sull' Autore

Maurizio Nappa è un ex abitante del Fusaro, ora residente da 4 anni a Horgen ( Svizzera )che ha deciso di sensibilizzare i lettori sul delicato argomento, rendendo pubblica la propria storia che ha visto scomparire prematuramente due persone a lui molto care ovvero la madre, MariaTeresa Improta ( insegnante della scuola elementare del Fusaro tra il 1974 ed il 2004 ) che l'accompagnava da bambino alle lezioni di tennis e Francesca Catanzaro, sua amica di sempre, con la quale varcò i cancelli di una prestigiosa competizione agonistica. Egli non è un medico ne un ricercatore e le sue competenze specifiche sono limitate, ma nella sua grande voglia di vivere vuole mettere un freno al silenzio ed alla sofferenza, condividendo la sua esperienza al pubblico e facendo in modo che vi siano le condizioni economiche sufficienti affinchè la ricerca scientifica prosegui e non arresti il notevole sforzo di trovre un rimedio per curare definitivamente il cancro in tutte le sue forme.

Così ha deciso di scrivere un libro che per l'appunto ha intitolato "Numeri 1 per un giorno" rievocando gli aspetti di uno sport che sin dalla tenera età l'ha coinvolto emotivamente, appassionandolo e spingendolo a compiere questo nobile gesto: devolvere l'intero ricavato della vendita del libro alla ricerca sul cancro. La prefazione è curata dal noto giornalista sportivo Gianni Clerici, che, con parole toccanti, ricorda il rigore e l'entusiasmo con cui l’autore del testo si occupa di sport. Il libro è un’interessante raccolta di articoli già pubblicati da Maurizio Nappa sulla rivista sportiva Tennis Oggi e per tale motivo si presenta al lettore come una bella sequenza di biografie, in cui prevale la dimensione sportiva.


Qualche cenno sul testo

La caratteristica principale del libro risiede nel suo punto di vista, perchè l'attenzione di Nappa è soltanto per i "non propriamente famosi" per coloro che sono noti meglio ai soli cultori del tennis, come, d'altra parte, suggerisce il titolo del libro. Il testo si compone, infatti, delle biografie di grandi stelle effimere, di campioni forse non totalmente affermati, a volte, inconsapevoli. Brevi ma intensi splendori paralleli alla grande gloria. Ciò che unisce tutti - famosi, non famosi ed autore stesso - è la passione incondizionata per lo sport ed in particolare per il tennis. Un amore infinito al quale sono state sacrificate intere esistenze. Una passione incondizionata che ha motivato e motiva la vita di molti, al di là del risultato raggiunto, spesso, non direttamente proporzionato all'immenso impegno dimostrato. Parliamo dello spirito sano dello sport, quello che spinge atleti e spettatori fedeli a non perdere la speranza a partecipare sempre e comunque alla grande sfida nonostante l'amarezza della sconfitta.

Pur non essendo un'appassionati di tennis, la lettura di Numeri 1 per un giorno vi apparirà sicuramente coinvolgente, scorrevole e leggera, un modo semplice ed efficace per comprendere la profonda evoluzione che lo sport in genere, ma il tennis in particolare, ha vissuto negli ultimi anni. Il testo è totalmente autoprodotto da Maurizio Nappa, ha il costo di € 15.00 ( più spese di spedizione )e può essere acquistato online inviando semplicemente un e-mail a numeri1perungiorno@libero.it Chi invece risiede o passa per Bacoli può acquistarlo presso la libreria "Il punto di partenza" (Via Gaetano De Rosa 117)


Messaggio ai Lettori

"...Ognuno di questi giocatori è stato numero uno, almeno per un giorno, per diversi motivi - spiega Maurizio - c'è chi ha vinto in carriera un solo SLAM, chi il MASTERS di fine anno, chi ha ottenuto un importante successo e chi ha cambiato il corso di un torneo MAJOR. C'è anche chi ha vinto la partita più seria, quella con la vita: mi riferisco a Helen Kelesi e Felix Mantilla, che hanno sconfitto il cancro. In queste pagine trovate la loro storia. Di una sola tennista ho scritto due volte: Gabriella Sabatini. La ragione è semplice, ed è che "Gaby" è stata il mio amore adolescenziale, l'unica atleta per cui io abbia fatto veramente il tifo, perdendo spesso il mio senso critico. In questo libro, che contiene gli articoli pubblicati su "Tennis Oggi" più una serie di pezzi inediti non ho la pretesa di essere esaustivo, Ci sono infatti tanti altri "numeri uno per un giorno" le cui storie meriterebbero di essere narrate. Qui ho riportato le gesta di quelli che mi sono tornati alla mente per primi, ma il racconto potrebbe continuare all' infinito..."

Il libro ( che ha già superato le 350 copie vendute per un totale di quasi 5.300,00 € donati all' AIRC ) viene venduto anche "porta a porta" ed ogni qual volta Maurizio effettua un nuovo versamento, ne pubblica la notizia allegandovi la ricevuta affinchè la sua azione sia svolta in maniera quanto più trasparente possibile. L'ultimo "introito" di una grande lista di versamenti avviati già dallo scorso anno e devoluti all' AIRC ( Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro ) ammonta a 435 euro ed è stato effettuato il 25 ottobre scorso.
Ecco il Quarto Versamento risalente al 25 Ottobre 2012



Un sogno che sta diventando Realtà

"...Il 2010 è stato per me un anno difficile, perchè sia mia madre che la mia amica di sempre, hanno perso la loro battaglia contro il cancro. Volevo fare qualcosa per sensibilizzare le persone sul problema cancro e sull’importanza della ricerca per distruggere questo male, e così ebbi l’idea di raccogliere gli articoli pubblicati, insieme ad altri nuovi (tra questi, i ritratti di Noah, Medvedev, Henman, Tauziat…) in un libro, il cui ricavato doveva servire a sostenere la ricerca sul cancro. Non era facile pubblicare un libro del genere, perchè bisognava trovare un editore che realizzasse il mio progetto senza pretendere di guadagnare, bisognava trovare qualcuno che controllasse ogni articolo parola per parola, e poi qualcuno che realizzasse il progetto grafico, la copertina, l’impaginazione. Tutte queste persone avrebbero dovuto lavorare gratis, e ciò sembrava, se non impossibile, per lo meno folle. Ancora una volta sono venuti in mio soccorso gli amici di Tennis Oggi che, assieme alla grande fotografa Laura Baccara che mi ha regalato la copertina e al Maestro Gianni Clerici che ha scritto la presentazione, hanno reso possibile il mio sogno. Abbiamo stampato 1000 copie e sognamo di donare, se tutto andrà bene, 15000 euro a chi, in Italia, si occupa di ricerca sul cancro..."


M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

3 Commenti:

Alle 23 novembre 2012 23:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

SEGUIAMO IL SUO ESEMPIO....

 
Alle 24 novembre 2012 14:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao voglio comprare il libro .complimenti Gianni Illiano tuo compagno di liceo.

 
Alle 25 novembre 2012 18:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Troppo buona a definirmi ex tennista; ho seguito dei corsi da bambino, ma ero talmente scarso che è stato più decoroso smettere. Battute a parte, grazie a te e a tutta la redazione di Free Bacoli perchè date ancora una volta voce alla mia battaglia, battaglia che, naturalmente, non si esaurisce con il libro.
Grazie anche a Gianni Illiano per i complimenti. Gianni, scrivimi in privato a numeri1perungiorno@libero.it, e parliamo dell'acquisto del libro (e non solo). Un abbraccio, Maurizio

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page