This page has moved to a new address.

Nasce "Unione Mediterranea", Sindaco De Magistriis: "Il Cambiamento Parte da Sud" - VIDEO

Freebacoli: Nasce "Unione Mediterranea", Sindaco De Magistriis: "Il Cambiamento Parte da Sud" - VIDEO

lunedì 26 novembre 2012

Nasce "Unione Mediterranea", Sindaco De Magistriis: "Il Cambiamento Parte da Sud" - VIDEO

Il 24 Novembre 2012 è stata una data storica per il Sud Italia, e non lo dico nel senso retorico del termine, perché questa volta tutti i sentimenti, tutti i movimenti meridionalisti che in questi ultimi anni hanno riscontrato molto successo in concomitanza anche con i festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia hanno preso per la prima volta una strada comune.

Ovviamente tale movimenti non sono animati da sentimenti anti-unitari, o di odio verso il Nord, ma lottano in primo luogo affinché in tutta Italia possa riemergere la vera storia del Risorgimento Italiano, e di come un paese sia nato male e cresciuto peggio.

Tra i vari movimenti fondatori potevamo trovare “Insieme per La rinascita”, “Il partito del Sud”, “Vanto” e altre 20 associazioni , i presenti in sala più  di 600 e molti altri invece che hanno partecipato su internet da varie parti di Italia.


 Il luogo dell’incontro è stata la stazione marittima di Napoli , una porta sul Mediterraneo luogo simbolo dal quale si augura partiranno nuove idee e progetti per il Sud.

Ha preso parte all’assemblea anche il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha sottolineato come proprio dal Sud in questi ultimi anni sta partendo una rivoluzione che cambierà l’intero paese. Tra i promotori c’erano Pino Aprile l’autore di Terroni, libro che vanta più di 250mila copie vendute sia in Italia che all’estero.

 ome descrizione di tale libro vi lascio una frase del giornalista Giordano Bruno Guerri “Terroni è la rivendicazione dell'orgoglio meridionale, oltre che un tentativo di spiegare - in modo appassionato e polemico - come l'Unità d'Italia abbia danneggiato il Sud e quanto sia costata ai suoi abitanti: ridotti, decennio dopo decennio, a italiani di seconda scelta, forza lavoro malsopportata al Nord, presunti pelandroni e certamente similmafiosi nelle loro terre.”


Inoltre hanno partecipato anche l’assessore alle Attivita' produttive del comune di Napoli Marco Esposito, vari artisti tra cui Eugenio Bennato.

Nell’assemblea inoltre si è votata sia tramite internet che dal vivo la carta dei principi, i coordinatori provvisori ed infine è stato scelto anche il nome “Unione mediterranea”. Ora non possiamo che fare gli auguri a tale movimento  e sperare che possano parte buone idee e iniziative non solo per il Sud, ma per il paese intero.

Antonio Carannante
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette:

3 Commenti:

Alle 26 novembre 2012 20:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Domenico Scotto Di Perta
a parole siete tutti bravi ma contano solo i fatti che cosa avete fatto tutti voi politici che qui al sud sembriamo di stare non al terzo ma all'ottavo mondo su tutto. Viabilliità Delinguenza strade che se non vedi ti trovi in un buco di almeno due metri sanità la più cara d'Italia assicurazione la più cara d'Italia e voi parlate di cambiamento, ci dovrebbe essere un cambiamento e sarebbe di mandarvi tutti ma dico tutti a casa a lavorare e a non riscuotere più privilegi Questo dovreste fare.

 
Alle 26 novembre 2012 21:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
Alle 27 novembre 2012 17:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

NON SERVE A NIENTE QUESTO NUOVO PARTITO.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page