This page has moved to a new address.

Tornano le Ruspe, Nuovi Abbattimenti a Bacoli e Mdp: Venerdì Riunione dei Cittadini

Freebacoli: Tornano le Ruspe, Nuovi Abbattimenti a Bacoli e Mdp: Venerdì Riunione dei Cittadini

mercoledì 21 novembre 2012

Tornano le Ruspe, Nuovi Abbattimenti a Bacoli e Mdp: Venerdì Riunione dei Cittadini

Torna la paura degli abbattimenti in paese. 

La cittadinanza si riunisce in riunione per confrontarsi sulla problematica abusivismo e difendere gli abusi di necessità, cominciando dalle prime case. Si terrà nel tardo pomeriggio di venerdì, dalle ore 18:30, un’assemblea pubblica indetta dai comitati anti-abbattimenti di Bacoli e Monte di Procida, in risposta alle nuove demolizione che interesseranno delle abitazioni in via Cuma, verso il confine tra i comuni di Bacoli e di Pozzuoli. 

Il tema, particolarmente scottante per un territorio che già l’anno scorso visse un’analoga mobilitazione di piazza, sarà discussa presso uno stabilimento vicino al supermercato A&O presente in località Scalandrone, area dove è maggiormente presente la problematica dell’abusivismo edilizio. Numerosi sono intanto i cittadini che, impauriti per il possibile arrivo di ruspe guidate dalla Procura Generale, hanno firmato istanze di autoabbattimento, utili anche per risparmiare denaro proprio per la demolizione.

Abbattimenti in via Cuma

Un esempio su tutti è proprio una struttura prossima alla demolizione in via Cuma che, qualora il proprietario non avesse firmato un autoabbattimento, sarebbe stata rasa al suolo già dalla giornata di domani. A seguire la faccenda, così come per molti altri casi in tutta la provincia di Napoli, è il procuratore Ricciardi. 

“Siamo esasperati perché gli abbattimenti stanno continuando e la politica non riesce a trovare una soluzione per salvare almeno gli abusi di necessità. Molte persone hanno costruito in passato, commettendo uno sbaglio, ma ora hanno soltanto questo bene e nulla più. Noi vogliamo che sia punita l’edilizia speculativa e non quella della povera gente”, dichiarano gli organizzatori che spingono l’intera cittadinanza a partecipare anche per poter avere un confronto diretto con chi la pensa in modo del tutto differente.

La Posizione di Freebacoli

Freebacoli già da tempo ha reso ufficiale la propria posizione in merito, così come riassunto nei due articoli riportati di seguito. Documenti protocollati anche all'attenzione del Consiglio Comunale. 

 Ecco la nostra proposta: Abbattiamo gli speculatori

 Abusivismo, C’è Necessità di Abbattere Tecnici e Politici: Ecco la Posizione di Freebacoli

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

31 Commenti:

Alle 21 novembre 2012 18:47 , Anonymous nectar ha detto...

La legge è uguale per tutti, gli ignoranti che le hanno costruite sapevano i rischi...! VIA DI QUI!!

 
Alle 21 novembre 2012 20:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

la legge va rispettata,sempre e comunque anche quando non ci piace.
Poi ci sono migliaia di bacolesi che la casa abusiva non se la sono voluta fare ed hanno preferito comprare casa altrove o stare in affitto.A loro chi ci pensa?

 
Alle 21 novembre 2012 21:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se non la smettiamo con questa storia dell' "abuso di necessità", finiremo per devastare tutto il territorio. Il paradosso è che spesso gli abusivi sono quelli che chiamano i vigili x bloccare chi vuole costruire come hanno fatto loro...

 
Alle 21 novembre 2012 21:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si parla di abusivismo... Che ci troviamo in pieno parco dei Campi Flegrei... ma come è stato possibile costruire un parco nel gavitello? Così vicino al parco archeologico di Cuma...

 
Alle 21 novembre 2012 21:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

relaaax !!!!!

 
Alle 21 novembre 2012 21:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

nectar..sono disgustata per la presenza di persone che la pensano come te. unione...fratellanza... l'uomo è bravissimo a giudicare e distruggere il prossimo. vergognati...

......

 
Alle 21 novembre 2012 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

la legge è solo x il pesce piccolo non vedo nessun provvedimento da parte di qualche vigile che ha abusato o di qualche ex sindaco o di...lista troppo lunga..quindi abbattiamoci le mani a questa legge!!ebbrav!!

giusyM.

 
Alle 21 novembre 2012 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

un giorno la fortuna chiamo i fratelli invidia e gelosia dicendo oggi è la vostra giornata,chiamò a se fratello invidia e gli disse,oggi tutto quello che mi chiedi ti sarà dato a tuo fratello però sarà dato il doppio.invidia divento viola come le calze di un vescovo e dopo una riflessione rispose,bene accecami un occhio!!!!smettwetelaaaaaaaaaaaaaaaaaa

 
Alle 21 novembre 2012 23:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

nector ecco a voi il CIUCCIO di turno

 
Alle 22 novembre 2012 00:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Poi, dopo, ci pensa "Mo' Vengo", alias Ermanno, alle persone che hanno subito l'abbattimento....
Il "caro" signor "quant'altro" (alias sempre Ermanno), dovrà, inevitabilmente, consegnare, per ragioni di par condicio, con un affidamento conseguentemente diretto, ovvero "ad personam" (quindi senza un bando pubblico), preferibilmente se i beneficiari sono elettori di "Giggino a Cavallett", qualche altra casa popolare nei 101 alloggi (vedere, per credere, al fine di approfondire il precedente specifico in materia, la delibera di Giunta comunale n. 216 del 07/08/2012 che è reperibile sul sito istituzionale del Comune di Bacoli nella sezione "documenti").
Ermà (detto anche "quant'altro") ti ricordo che per questo abuso sei stato già denunziato agli inquirenti....
(un altro processo, quindi, che, a breve, dovrai affrontare ).

 
Alle 22 novembre 2012 08:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

mo veng!

 
Alle 22 novembre 2012 09:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vi posso dire che dal momento in cui sono iniziati gli abbattimenti, sono finiti gli abusi sul territorio, con questo voglio dire che non condivido gli abbattimenti, a maggior ragione quando sono prime case, ma qualcosa si deve fare per fermare lo scempio sul nostro territorio.
enzo

 
Alle 22 novembre 2012 12:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

e tu sei sempre quello che ce l ha con torregaveta???ARRIPIGLIATI!!che quando muori tu come me,non ti porti appresso nulla!!ILLUSO!!

 
Alle 22 novembre 2012 13:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

le ruspe si trovano a bacoli per scavare le piscine in zone vincolate(schiacchetiello)e scandaloso la disparita di trattamento da parte di sovrintendenza,enti locali e procura,come e disarmante l apatia dei bacolesi che non reagiscono a tali ingiustizie.

 
Alle 22 novembre 2012 15:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbattimenti.....vedo che è un problema solo del comune di Bacoli. Qualcuno mi sa dire l'acqua piovana e le fogne di via panoramica dove vanno a finire?

 
Alle 22 novembre 2012 15:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

finalmente !!
così quella zona potrà diventare la nuova rimini !!

 
Alle 22 novembre 2012 16:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

No, ti sbagli in assoluto. Io non ce l'ho con Torregaveta, figurati... Abito altrove per scelta, e per non commettere un reato, anche se a suo tempo ebbi la possibilità di farlo.

 
Alle 22 novembre 2012 16:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sì, certo... con il mare come un cesso ;-)

 
Alle 22 novembre 2012 18:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

lo stato italiano è in crisi perenne di fondi ,non si sa più come reperire soldi , la soluzione è un bel condono edilizio , sono sicuro che i cittadini che hanno SBAGLIATO saranno ben disposti a pagare per regolarizzare la propria posizione in modo tale da non essere buttati fuori dalle proprie case .Qualcuno dirà che non è giusto e che coloro che hanno sbagliato devono pagare altrimenti dove è la GIUSTIZIA . Vi prego di pensare allo Stato che non avendo più posto nelle carceri per i detenuti liquida la questione con l'indulto , a mio avviso questo è un condono con entrate zero per lo stato ma con un costo elevato per la società civile , eppure il parlamento lo approva .

 
Alle 22 novembre 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

...come, "chi ci pensa"? geppino !

 
Alle 22 novembre 2012 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

...non nominate il nome di torregaveta invano, che si appicciano le code di paglia...

 
Alle 22 novembre 2012 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

non è un nuovo parco, bensì semplicemente la fu colonia castaldo ristrutturata (bene)

 
Alle 22 novembre 2012 21:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

...e dove si poteva tenere una riunione anti-abbattimenti di costruzioni abusive, se non nel regno dell'abuso (scalandrone)? presiederà il grande artefice geppy ?

 
Alle 23 novembre 2012 00:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

"Mo Veng";
"Quant'altro";
"Percorso"
L'ultimo era "percorso": mi sono sbagliato, quant'altro già lo avevo riportato... pardon.

 
Alle 23 novembre 2012 09:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma i danni provocati dall'edilizia abusiva CHI LI PAGA......per esmpio vedi le strade allagate per il mancato contenimento delle acque meteoriche, avete solo ascoltato le chiacchiere di chi vi prometteva immunità per il tornaconto elettorale (GEPPINO) se la legge esiste che sia uguale per tutti ......è MO BASTA.

 
Alle 23 novembre 2012 13:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

é giusto che gli abusivi paghino perchè hanno violato la legge. L'abusivismo di necessità non esiste, è una formula inventa dagli abusivi che non ha senso. Qualcuno parla di un altro condono nei post precedenti, assurdo! Riprenderebbero subito le costruzioni abusive spinte dal politico o dal geometra di turno. MA non vi rendete conto dove vivete?? In che condizioni è ridotto il vostro territorio? ma pensate che le frane o gli allagamenti sono un segno del cielo o causa della politica, dissennata, di gestione del territorio?

 
Alle 23 novembre 2012 15:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

non è cosi nel pantano ne hanno abbattute due e ne sono nate 10

 
Alle 23 novembre 2012 19:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fortuna iuvat audaces. Ma ciò non significa che vi sarebbe andata bene sicuramente. Vi è andata male sarà per la prossima volta.
Tutto giù, ma anche le case che non possono conseguire la licenza con i vecchi condoni, verificarle TUTTE, e dico TUTTE. Vi assicuro che sarà "tabula rasa" e a Bacoli si potrà solo zappare la terra forse.

 
Alle 23 novembre 2012 20:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

L' abusivismo è reato, non esiste l'abuso di necessità altrimenti sdoganiamo anche il reato ( in generale ) di necessità.

 
Alle 23 novembre 2012 22:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Concordo con te ,in effetti si rischia di accettare anche il piccolo furto per necessità o lo scippo giustificato per comprare il,pane .... I problemi sono più ampi e non si possono risolvere con l'anarchia di ognuno .Michele da Roma

 
Alle 25 novembre 2012 14:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

FORZA A GEPPINO CHE POSSA CONTINUARE LA SUA OPERA DI SOLIDARIETà A FAVORE DI CHI NON HA UNA CASA AFFINCHé GLI COSTRUISCA UNA BELLA VILLA CON PISCINA:::::::::::::::

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page