This page has moved to a new address.

Volevano Truffare un Anziano a Cappella: Cittadini Prima li Scoprono e Poi li Denunciano

Freebacoli: Volevano Truffare un Anziano a Cappella: Cittadini Prima li Scoprono e Poi li Denunciano

domenica 18 novembre 2012

Volevano Truffare un Anziano a Cappella: Cittadini Prima li Scoprono e Poi li Denunciano

Tentata truffa ai danni di un anziano: cittadini insorgono contro un gruppo di giovani di Qualiano.

E' stata veemente la reazione di passanti, parenti della vittima e di numerosi commercianti verso un gruppo di quattro ragazzi che, senza farla franca, avevano cercato di estorcere denaro ad un anziano passante presso via Mercato di Sabato, al confine tra i comuni di Bacoli e Monte di Procida.

Alla luce del sole, nella mattinata di ieri, il gruppo proveniente dall'hinterland napoletano ha prima adocchiato il malcapitato cittadino e poi, con la scusa di uno scontro voluto da questi ultimi, cercato di chiedergli una somma di denaro come danno per la rottura di un orologio di valore.

Chiesto Denaro Senza Motivo

Un chiaro esempio di truffa, simile a quella "dello specchietto" che tanti automobilisti ha coinvolto nell'intera area flegrea, che ha insospettito l'anziano residente il quale, con gesti eloquenti, ha chiesto l'aiuto dei propri concittadini per denunciare e far allontanare i giovani truffatori.

Per questo, alle pressanti richieste della "banda" che, per i presunti danni subiti, chiedeva un risarcimento "ad horas" tra i 150 ed i 200 euro, è seguita l'immediata risposta di cittadini lì vicini che, in soccorso della vittima, hanno prima messo in fuga i quattro ragazzi e poi, per sventare nuovi tentativi di truffa, li hanno fermati un pò più avanti sulla strada, direzione viale Olimpico.

Cittadini Infuriati contro i Giovani Delinquenti

Da lì è partita poi la segnalazione ai carabinieri della stazione di via Lungolago dove il gruppo è stato trasportato, sottratto dall'ira della gente comune che ha cercato, infuriata, anche di farsi giustizia da sola chiedendo conto ai giovani delinquenti del proprio comportamento.

I quattro sono stati, a seguito di interrogatorio e di testimonianze dei presenti, denunciati all'autorità giudiziaria competente.

Ciò che resta quindi è la sventata truffa ottenuta grazie alla solidarietà tra cittadini e la collaborazione con le forze dell'ordine. 

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it


Etichette:

10 Commenti:

Alle 19 novembre 2012 00:22 , Anonymous Anonimo ha detto...


Luigi Guardascione
ONORE AI CITTADINI DI CAPPELLA ,CHE CONTRARIAMENTE A COME MOLTI DAI PIANI ALTI VOGLIONO FAR CREDERE C'è UN GRANDE SENSO CIVICO......GRANDE CAPPELLA!!!!!

 
Alle 19 novembre 2012 08:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avet fatto bene! La prossima volta ci penseranno 2 volte prima di venire a Bacoli, 'sti mao mao.

 
Alle 19 novembre 2012 09:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

molti complimenti per il senso civico, un po' di meno per l'uso della lingua italiana

 
Alle 19 novembre 2012 14:41 , Anonymous Flegreolive, preoccupato.... ha detto...

a Bacoli, circa 27,500 abitanti e un territorio di (+/-) 14,02 kmq, dal 2010 è una città, non più paesucolo o borgo di mare, e come in tutte le città c'è bisogno di un controllo capillare sul territorio, ormai solo i Carabinieri non possono farcela, sono in pochi, troppo pochi per i tipi di crimini che oggi devono affrontare, fanno miracoli, e questi ai miei occhi gli fa onore. Ma non si offendono se insito che in aiuto, visto che siamo una città, occorre un posto di Polizia di Stato con un presidio fisso, ci voglio macchine che girano per il territorio anche di notte.
Abbiamo un comando di Polizia Municipale ridotto ai minimi termini, organico 35/37 persone, ma tra invalidi, inabili e anzianetà il restante, circa 16/17 persone devono coprire tutto il territorio(sei per turno)entrata e uscita di scuole, viabilità, abusi edilizi, pronto intervento(sic), traffico e viabilità, servizi sanitari, mercato, spiagge, periferie e frazioni, oggi abbandonati a se stesse, per questo metto in elenco sotto dell'organico di P/M e V/U a Bacoli:

Responsabile del Settore IX Polizia Municipale
Comandante
Ten. Col. Marialba LEONE

Responsabile Ufficio Traffico e Segnaletica
Vice Comandante
Magg. Antonio Rimauro

Centro Operativo
- Ass.Capo Gennaro Arena
- Ass.Capo Rosanna Massa
Segreteria Comando
- Ass.Capo Alfredo Illiano
Protocollo
- Ass.Capo Vincenzo Pugliese
- Ass. Giorgio Grande
Ufficio Contravvenzioni
Responsabile Imp. Rita Scamardella
- Dip. Lucia Amoroso
- Dip. Nando Avallone
- Dip. Anna Scotto di Vetta
Ufficio Contenzioso e verbali amministrativi
- M.llo Salvatore Bentivoglio
- Ass.Vincenzo Giordano
- Ag. scelto Antonio Scotto Lavina
Ufficio Polizia Giudiziaria
- Ass.Capo Gerardo Basile (resp. istruttoria atti P.G.)
Ufficio Polizia stradale, edilizia, ambiente e commercio accertamenti e notifiche
- M.llo Michele Esposito
- Ass.Capo Tommaso Lucci
- Ass.Capo Federico Guardascione
- Ass.Capo Pasquale Guidone
- Ass.Capo Nicola Capuano
- Ass.Capo Gennaro Camminatiello
- Ass.Capo Nicola Cefaliello
- Ass.Capo Francesco Campisano
- Ass Aldo Pirolli
- Ag. Francesco Mancino - Ass.Capo Antonio Ranieri
- Ass.Capo Angelo Lucci
- Ass.Capo Gerardo Cefaliello
- Ass.Capo Paolo Costigliola
- Ass.Capo Gennaro Della Ragione
- Ass.Capo Mario Tomaselli
- Ass.Capo Ernesto Di Bari
- Ass.Capo Luigi Mazza
- Ag. scelto Massimo Di Benedetto
- Ag. Sabatino Lucignano
Ausiliari del Traffico
- Dip. A.T. Michele di Meo
- Dip. A.T. Antonio Carannante
Segnaletica stradale
- Dip. Antonio Di Meo
Drappello Casa Comunale
- Ass.Capo Francesco Di Martino

La mia domanda che rivolgo al Sindaco + perchè invece di pagare questi signori "PAGURI" (costo 52.000 circa all'anno)che non servano a niente, se non creare grossi problemi all'ufficio pagamento per raccimolare i soldi:
RESP. I^ SETTORE Dr. Vincenzo Pedaci
IL RESP. II^ SETTORE Dr.ssa Basciano Lucia
IL RESP. III^ SETTORE Sig.Castaldo Nicola
IL RESP. IV ^ SETTORE Rag.Agostino Faga
IL RESP. V^ SETTORE ann.Valeria Capolino
IL RESP. VI^ SETTORE Sig. Pini Umberto
IL RESP. VII^ SETTORE Sig.Giovanni Guardascione
IL RESP.LE VIII^ SETTORE Dr.ssa Penza Concetta
IL RESP. IX^ SETTORE Dr.ssa Marialba Leone
IL RESP. X SETTORE Giovanni Capuano
IL RESP. XI^SETTORE arch.Gennaro Ciunfrini
IL RESP. XII^SETTORE geom.Luigi Della Ragione
IL Coord. Settori Tecnici Ing. Michele Balsamo
IL Resp. Uff.Gare e Contratti Sig. Tobia Massa
IL RESP.LEUFF.STAFF SEGR. SINDACO Dr.ssa Cristina Di Colandrea

Non li manda a casa a "scavare la grammiga" e con i soldi risparmiati non assume più uomini alla Polizia Municipale?
Così da evitare che tutto il peso sia sulle spalle di pochissimi uomini, quelli idonei, e sui Carabinieri?
Caro Sindaco,
si dia una scossa, prima che Casalesi, Casertani,Secondiglianesi e altri peggiori elementi, vengano quì a farla da padrone?
La popolazione non sa che durante le feste padronali persino i Santi, a passeggio per le vie della nostra città hanno paura?
Non vi preoccupate, il Sindaco e gli assessori lavorono per... loro!

 
Alle 19 novembre 2012 15:01 , Anonymous Giuseppe ha detto...

caro anonimo del 19 nov. 09:01, prima di criticare qualcuno per non conoscere bene la lingue madre, firma il post come una persona per bene.
non tuuti sono pozzi di... scienza.

 
Alle 19 novembre 2012 18:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

giusè, ma quale pozzo, basterebbe una pozzanghera...
firmato : una persona perbene

 
Alle 19 novembre 2012 18:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

spettabile flegreolive, ma tu forse ritieni che la nobile arte del trattamento della gramigna sia alla portata di tutti ? non è così !
d'altra parte, se lamenti che ci sono pochi vigili impiegati in attività utili, non pensi che i personaggi da te citati potrebbero meglio figurare ad un incrocio stradale, fuori ad una scuola, o fuori ai locali pubblici dove spesso si parcheggia alla cazzo di cane ?

 
Alle 21 novembre 2012 10:07 , Anonymous Flegreolive, risponde.... ha detto...

Condivido in pieno, che raccogliere "grammigna" non è alla portata di tutti, e in modo particolare dai signori sopra(post del 19/11) citati, e non desidererei mai vederli in divisa a gli incroci o fuori alle scuole, malauguratamente, sarei un sadico. Ma il dramma stà nel voler fare sembrare tutto come una sceneggiata da cui si possa scherzare o deriderci sopra. Se uno pensasse quante cose si potrebbero fare con 52mila euro all'anno, pensa in dieci anni quanti sono, investiti, per e sul territorio; aumenti di Vigili, corsi per una lingua europea o per aggiornamenti, aumento sicurezza stradale,pattuglia di notte, o meglio, come segnaletica nuova, rifacimento o manutenzione al manto stradale e segnaletica, come strisce pedonali ecc...
O portare a termine il piano di automatizzazione nelle scuole primarie ecc... invece dobbiamo pagare quei "personaggi" che sono il doppione di tanti altri in parcheggio nel nostro piccolo
"transatlantico" e tenerli sul nostro groppone come funghi.
Oppure investirli, in impianti fotovoltaici(es:- se ne possono impiantare a iosa, sulla collina dove oggi
c'è l'eramo villa Cerillo, il nostro Sindaco si ritira in missione di ascetico) a tutto ciò che è pubblico (la differenza con gli aiuti messi a disposizione dal piano di risparmio energetico nazionale e europeo)visto che ogni anno paghiamo bollete stratosferiche all'Enel. Questi sono solo alcuni esempi di investimenti nel sociale e per la tasca nostra dei 52mila euro sperperati.
Tutto questo so che sono pochi,ma fatto negli anni qualcosa di utile ne verreb fuori o no? Ciao

 
Alle 21 novembre 2012 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

caro flegreolive, il fatto che si faccia un pò di sarcasmo non significa sottovalutare l'entità del problema, nè la urgenza di una soluzione ; ti faccio però notare che la improvvisa disponibilità di 52mila euro, secondo il tuo ragionamento, dovrebbe scaturire o da un licenziamento deciso dall'amministrazione, oppure da una dimissione volontaria.
ti sembra possibile che la suddetta amministrazione possa (e voglia!) procedere in tal senso, attirandosi ulteriori incommensurabili rogne, addirittura maggiori delle attuali ?
e non ritieni ancora meno probabile la seconda ipotesi (dimissioni volontarie) da parte di soggetti che hanno campato di questa zezzenella praticamente da sempre, e tutto gli puoi dire, meno che siano masochisti ?
quindi, la soluzione di destinarli a compiti maggiormente produttivi (tener puliti i cigli stradali dalle erbacce, o sorvegliare l'educazione stradale) continua a sembrarmi quella più concretamente praticabile

 
Alle 22 novembre 2012 15:07 , Anonymous Flegreolive risponde a... anonimo 22:17 ha detto...

Caro "anonimo" sic, ma perchè non mettete il nome?
rispondo con gioia alla tua domanda o osservazione che mi muovi sul mio Post, sopra esposto, dunque innanzitutto sono contrario a qualsiasi forma, giustificazione motivo di licenziamento, perchè sono un ex lavoratore, oggi in "affitto" (perchè con i tempi che corrono l'Inps e la Fornero di noi ne fanno quello che vogliono, pensionato) all'Inps dopo 42anni di lavoro e pertanto sarei il primo a protestare.
Io parlo dei 52mila euro, che se ho capito(sarà l'età) bene sono le famose "regalie" sotto la voce di:- rimborso spese trimestrale forfettario diaria, l’indennità mensile o come altro si può definire gli extra di busta paga.
A questo aggiungiamo qualche altra entrata, per attività in proprio, visto che sono dei professionisti, che sicuramente non guardano in faccia chi lavora su piazza... comprenderai che alla fine, prendono uno stipendio, si spartiscono i 52mila euro, lavoro in (nero) proprio fanno venire i cavoli per capelli. Aggiungici lo stato di abbandono della città, dei tanti giovani, dei mostri(vedi foto Freebacoli, tra i 16 c'è anche il comandante della Polizia Municipale, che non li ha forse visti, quei mostri) autorizzati sulle spiaggie etc... se almeno la NOSTRA città fosse tenuta come Amalfi, Sorrento, Forte dei Marmi, Riccione... bhe, io li benedirei anche e proporrei che se ne dessero il triplo dei 52mila, purchè i tanti nostri giovani, almeno in estate possono raccimolare qualche euro.
A tale proposito, ti sei mai chiesto dei tanti ragazzi che lavorano sui nostri Lidi, gli vengono versato i contributi, per i mesi che lavorano e se
la paga è a norme di Legge? Questo è un altra storia che spero tanto Freebacoli ne parli nel prossimo futuro!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page