This page has moved to a new address.

VIDEO - Biblioteca Villa Cerillo, Casa della Cultura per la Nostra "Meglio Gioventù"

Freebacoli: VIDEO - Biblioteca Villa Cerillo, Casa della Cultura per la Nostra "Meglio Gioventù"

mercoledì 28 novembre 2012

VIDEO - Biblioteca Villa Cerillo, Casa della Cultura per la Nostra "Meglio Gioventù"

La biblioteca comunale di Bacoli da circa due anni sta crescendo in uno stato di efficiente funzionamento, da quando, cioè, la sede è stata spostata nella fantastica Villa Cerillo.

Si fanno sempre più insistenti però le voci di un cambiamento di sede, cosa che ha colpito non poco i ragazzi intervistati da Freebacoli che hanno difeso la struttura sia per l’eccellente servizio sia per la zona in cui è situata, che offre una splendida panoramica di Bacoli, che aiuta a rilassarsi e studiare con calma.

Interviste agli Studenti

“La biblioteca funziona benissimo, basti pensare che negli ultimi tempi il numero degli esami sostenuto è molto aumentato”; ma non solo: la struttura è elogiata come luogo di cultura e di scambio, che infittisce e rende solido il tessuto socio-culturale del paese.

“E’ importante perché non è solo un luogo in cui prelevare libri o studiare, ma alla fine è diventato anche un punto d’incontro per noi giovani”.

Ma soprattutto, la presenza di spazi che contribuiscano allo studio in serenità: “C’è la possibilità di usufruire di spazi all’aperto fondamentali, perché riusciamo a passare qui le intere giornate, riusciamo a condividere tramite questi spazi momenti di pausa e di confronto tra di noi; è veramente una posizione eccezionale e una struttura che completamente va a valorizzare quello che è il ruolo della biblioteca”.

Struttura da Non Perdere


Una biblioteca che è adatta ad un pubblico di tutte le età, studenti e non, ben fornita di ottimo materiale e ampia: non a caso la struttura quotidianamente accoglie dalle 30 alle 60 persone, ma talvolta anche di più, rendendo gli spazi addirittura “stretti”, segnale che la biblioteca a Bacoli c’è, funziona e non c’è assolutamente motivo di spostarla.

Lo slittamento della sede rischierebbe di disfare il tessuto socio-culturale che questa meravigliosa biblioteca è riuscita, in soli due anni, ad alimentare se non creare, vista l’evidente carenza di luoghi culturali a Bacoli, a partire dal cinema e dal teatro, fondamentali per creare un’adeguata formazione culturale per i giovani e non solo.

A Bacoli è rimasta una sola struttura di questa importanza, e non bisogna farsela sfuggire.

Davide Capuano
Sudente Liceo "Seneca"

Etichette:

5 Commenti:

Alle 28 novembre 2012 11:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

E DOVE VORREBBERO SPOSTARLA? NON DITEMI CHE VOGLIONO ABOLIRLA?

 
Alle 28 novembre 2012 11:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

La Biblioteca come il restauro di Villa cerillo, è stata finanziata con risorse comunitarie del PIT Campi Flegrei. La funzione per cui è stato concesso il finanziamento europeo è quello di Biblioteca multimadiale. Inoltre, Villa Cerillo, se non ricordo male, fu donata negli anni '80 al Comune di Bacoli dalla famiglia Catenacci per essere utilizzata come biblioteca. Se perdesse questa funzione, potrebbe forse essere richiesta la restituzione da parte degli eredi, per inadempienza negli obblighi previsti nella donazione. Quindi, non credo proprio che il comune possa modificarne la destinazione d'uso così facilmente... Comunque, visto il successo di questa operazione, che ci raccontate così bene, sembra impossibile che qualcuno possa pensare ad una modifica della destinazione d'uso. la buona e serena formazione dei ragazzi è fondamentale per il futuro della città. Mi occuperei , piuttosto, del giardino botanico, che, mi dicono, versa in cattive condizioni di manutenzione. Comunque, è fondamentale seguire tutti insieme la vicenda. grazie free bacoli. teniamoci informati. Francesco Escalona

 
Alle 28 novembre 2012 14:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sinceramente non capisco queste notizie false e terroristiche chi le alimenti.Sono una persona che usa spesso la biblioteca di Bacoli e conosco bene anche i dipendenti i quali sono molto professionali, quello che dite in questo articolo non ha fondamenta (se non solo negli inciuci di villa)..Anzi so che l'assessore all'istruzione non solo sta per potenziare il servizio già eccellente, ma addirittura sono stati predisposti finanziamenti anche per il giardino botanico...insomma date notizie buone invece di fare solo inciuci. ! Francesco Capuano.

 
Alle 28 novembre 2012 16:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

purtroppo speriamo solo di non perdere una sorta di casa della cultura che è davvero un punto di riferimento per i ragazzi.
Per scrivere un articolo del genere qualche motivo ci sarà e non un inciucio come lo definisci tu.
Riguardo all'assessore ma cosa dve potenziare,magari prestasse veritiera attenzione riguardo le problematiche dei suoi settori, ma purtroppo fino ad ora il nulla. Speriamo solo di non perdere questa biblioteca che è davvero un bene prezioso

 
Alle 28 novembre 2012 19:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate ma i ragazzi di Monte di Procida perchè non frequentano la biblioteca presso la casa comunale?

C'è spazio, parcheggio, panorama, spazi esterni, distributori nel comune, eav permettendo la fermata è a due passi... perchè non ci andate?

Ovviamente è un invito ai montesi, ma anche ai bacolesi.

Ma ai montesi principalmente in quanto risparmierebbero anche di benzina.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page