This page has moved to a new address.

Ordigno Bellico della 2a Guerra Mondiale fatto "brillare" a Miseno - Scoperto da un Bacolese

Freebacoli: Ordigno Bellico della 2a Guerra Mondiale fatto "brillare" a Miseno - Scoperto da un Bacolese

martedì 27 novembre 2012

Ordigno Bellico della 2a Guerra Mondiale fatto "brillare" a Miseno - Scoperto da un Bacolese

Un ordigno bellico è stato fatto "brillare" proprio questa mattina in località Miseno, nei pressi dello specchio d'acqua ospitante il Campo di Miticultura : è di pochi minuti fa la notizia secondo la quale l' apparecchio da guerra sia stato messo fuori uso dagli agenti del Nucleo Artificieri della Compagnia Militare di Taranto.

Ordigno scoperto da un Cittadino

L' intervento di pubblica sicurezza è stato reso possibile in seguito alla segnalazione di qualche giorno fa, da parte del Sig. Biagio Perreca, sub specializzato che è solito immergersi nelle acque dov'è avvenuto il ritrovamento dell' oggetto in questione che, stando alle prime considerazioni delle Forze dell' ordine aveva un peso di circa 500 libre ( oltre 226 kg. ) e risaliva presumibilmente al periodo storico della Seconda Guerra Mondiale.

Segnalazione alla Capitaneria

Nel corso di un immersione a largo della costa bacolese infatti, il privato cittadino ha notato l'ordigno bellico sul fondale dello specchio d'acqua ed ha subito contattato la Capitaneria di Porto di Baia la quale ha successivamente provveduto ad inoltrare la notifica al sopracitato corpo militare, già intervenuto in diverse occasioni, proprio a Bacoli, per operazioni simili.

L' Intervento degli artificieri 

L' esplosione portata positivamente a termine intorno alle 12, è avvenuta in acqua ed è stata perennemente controllata dagli artificieri a bordo delle imbarcazioni militari accorse, che hanno presidiato lo specchio d'acqua di Miseno al fine di garantire la pubblica sicurezza di eventuali natanti nelle vicinanze.

Da ulteriori supposizioni tecniche inoltre, sembra emergere che l'ordigno sia stato sganciato, durante il conflitto mondiale, da un aereo militare americano, i cui soldati l'avrebbero armato appositamente per scoppiare a contatto con la superficie marina sottostante, ma che per un malfunzionamento ancora sconosciuto, non sia esploso, depositandosi inattivo sui fondali di Miseno per tutti questi anni.

Immagine di REPERTORIO


- SEGUIRANNO FOTO - 
M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

1 Commenti:

Alle 27 novembre 2012 14:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vincenzo Pugliese
ma sti ordigni inesplosi ma quanti diamine ce ne sono in tutta italia? che ogni poco ne escono fuori !!!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page