This page has moved to a new address.

Studenti del "Seneca" ricevuti in Sala Giunta: "Basta Chiacchiere, La Politica ci aiuti" - FOTO

Freebacoli: Studenti del "Seneca" ricevuti in Sala Giunta: "Basta Chiacchiere, La Politica ci aiuti" - FOTO

giovedì 22 novembre 2012

Studenti del "Seneca" ricevuti in Sala Giunta: "Basta Chiacchiere, La Politica ci aiuti" - FOTO

...Al fine di riportare serenità nello svolgimento delle attività didattiche e preoccupati del futuro dell' unico Istituto Superiore del Territorio ( si fa presente che la platea scolastica da oltre 1000 a 600 iscritti ) SI CHIEDE alla S.V. di attivare quanto di competenza, al fine di rendere noto i risultati della Commissione all' uopo istituita e di fissare "in tempi brevi" un incontro con i Sindaci dei due comuni interessati, con il Dirigente Scolastico, una rappresentanza di studenti, genitori, docenti e l' Assessore Provinciale alle Politiche Scolastiche dr. Maurizio Moschetti. L' urgenza dell' incontro è motivata dalla dichiarazione di stato di agitazione permanente e dalla consapevolezza che gli studenti palesano una enorme insofferenza ed una fermezza nel chiedere la risoluzione del loro problema..."

Con queste parole si conclude il sintentico documento stilato questa mattina dal primo cittadino di Bacoli Ermanno Schiano e dalla rappresentante istituzionale del Monte di Procida sopraggiunta all' assise Nuzia Nigro ( Assessore alla Pubblica Istruzione ) al termine dell' audizione ufficialmente richiesta ed ottenuta dai rappresentanti degli studenti dell' Istituto Superiore Polispecialistico "L.A.Seneca" di Torregaveta. Dopo una mattinata trascorsa in corteo da Torregaveta sino al Municipio di via Lungolago, i liceali hanno avuto la possibilità di essere accolti ed interloquire con i massimi esponenti della politica locale e di denunciare la complessa problematica vissuta dagli stessi relativamente ai metodi didattici di un insegnante di Chimica presente da anni nel corpo docenti della scuola.


Ricevuti in Sala Giunta

Mentre un fiume di ragazzi in agitazione continuava a lanciare cori e proclami al megafono, ai piedi del palazzo comunale, una delegazione di studenti, genitori ed insegnanti coinvolti nella vicenda, è potuta salire ai piani alti dell' edificio per esporre domande, incertezze e disagi agli amministratori delle due cittadine flegree, in presenza di consiglieri e dipendenti comunali nonchè di numerosi giornalisti accorsi in aula per documentare l'evento. Nella prima parte dell' incontro la parola è stata data ai diretti interessati che vivono il problema in prima persona ovvero i ragazzi, i quali hanno illustrato ai presenti i notevoli disagi subiti sino ad oggi che hanno fatto scattare l'estasperazione che ha causato gli scioperi in bianco, le proteste le autogestioni e in ultimo, il corteo di ieri mattina.

Guarda il Video del Corteo di Protesta



Impossibile continuare così

Angosce e sentimenti negativi che non hanno fatto altro che pregiudicare il benessere psicofisico degli studenti ( malesseri certificati da appositi referti medici ) nonchè l' apprendimento culturale e la carriera scolastica di ognuno di loro da oltre 5 anni a questa parte. Sono seguite poi le testimonianze da parte dei genitori degli alunni, che hanno ribadito l'importanza - anche politica - di attivarsi celermente per intermediare a favore del diritto allo studio dei liceali, molti dei quali già trasferiti in altri complessi scolastici per via dell' insegnante incriminata, la quale ha causato oltre che un danno all' immagine dell' istituto, anche un rovinoso calo delle iscrizioni.


Noi non Molliamo

Successivamente i genitori hanno richiesto, unitamente agli studenti, che la politica locale risponda con certezze serie e concrete al bisogno di ritornare con serenità fra i banchi di scuola, offrendo garanzie reali di un possibile allontanamento definitivo dell insegnante in questione. Stanchi delle solite note cartacee e solleciti verbali, i presenti hanno preteso chiarezza sull' iter burocratico del caso, chiedendo di capire cosa è stato fatto sino ad oggi dallo Staff di governo per risolvere una problematica che dura da più di 5 anni e sottolineando la volontà di proseguire con lo stato di agitazione permanente fin quando non si ottenga detto provvedimento disciplinare.

Dopo aver illustrato la cronistoria dei piccoli interventi effettuati dalla Giunta Schiano dal momento del suo insediamento ad oggi, il primo cittadino bacolese, di concerto con l' Assessore Nunzia Nigro, ha evidenziato il limite delle competenze che un organo comunale è costretto ad avere nei confronti della vicenda in questione. E' stato più volte ripetuto infatti, che gli amministratori, POSSONO direttamente risolvere il problema pertanto si sono impegnati a stilare un protocollo di intesa combinato tra i due comuni ( che riproponiamo in allegato ) indirizzato al dott. Diego Bouchè ( Direttore Ufficio Scolastico Regionale Campano ) ed al dott. Maurizio Moschetti ( assessore all' Edilizia Scolastica, Politiche Scolastiche e Formative ed al Diritto allo Studio ) con il quale si richiede di accellerare i tempi di risposta sul caso specifico e di convocare un audizione da svolgere in presenza dei rappresentani studenteschi, dei genitori e del corpo docenti.


Tensione alle Stelle

Ed alla richiesta delle istituzioni di dare fiducia alla politica, lanciando un messaggio collaborativo agli organi sovra comunali e quindi rientrando nella normale regolarità scolastica di tutti i giorni, gli studenti non hanno potuto fare altro che rispondere negativamente. Di promesse, speranze, note e solleciti in questi anni ne hanno visti abbastanza, adesso pretendono fatti e non sono disposti a retrocedere di alcun passo indietro se non quando la docente interessata verrà sollevata dal suo attuale incarico.

L' ennesima dimostrazione di quanto sia impossibile accettare simili condizioni ci è data dall' assemblea d'istituto di ieri pomeriggio, tenutasi alle 15:00 all' interno dell' auditorium dell' istituto, dove l' insegnante di chimica ( presente all' assise ) è stata provocatrice ed oggetto di forti contestazioni verbali che per poco non hanno scatenato una vera e propria sommossa studentesca. Non resta che aspettare l'esito di questo ennesimo sollecito in un clima estremamente teso che potrebbe sfociare, se non producesse i risultati sperati, anche in una protesta nei confronti dei dirigenti scolastici regionali competenti.



M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it





Etichette: , ,

11 Commenti:

Alle 22 novembre 2012 20:14 , Blogger LA CUCINA DI LOREDANA ha detto...

spero che questi giovani non cedano, e che non si lascino intimidire, non mollate proprio ora, che gia' viviamo in un paese dove si lasciano correre troppe cose. Fatevi rispettare!!

 
Alle 22 novembre 2012 20:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma insomma cosa ha fatto questa pro? Perche i g enitori non l hanno denunciata ai carabinieri?

 
Alle 22 novembre 2012 20:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

DA NOTARE L'INUTILE PRESENZA DELLA GUARDASCIONE CHE COME AL SOLITO SE LA DORME.COMPLIMENTI INVECE ALLA DOTTORESSA NUNZIA NIGRO,PERSONA DI GRANDE COMPETENZA!

 
Alle 22 novembre 2012 21:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questa prof e' stata capace di essere presente alla riunione di ieri alle 15.00 che si e' tenuta al liceo, ha sfidato con la sua presenza alunni , genitori , professori e preside. Ascoltava non da dietro a tutta la folla ma era davanti a tutti , sorrideva di continuo , come nulla di tutto ciò che si diceva apparteneva a lei . Solo più tardi ha incominciato a fare occhiate minacciose .....ma ti pare normale una persona che riesce a stere insieme ad un fiume di persone che parlano di lei !!! Questa persona secondo me non può far parte della vita dei ns figli che quotidianamente mostra loro( in questa fase di ETA che e' l'adolescenza) solo intimidazioni e facendo crescere in loro la non autostima perché li offende continuamente chiamandoli di tanti titoli non adatti a questi ragazzi . Cosa fanno di male sti ragazzi vogliono studiare serenamente e cercare di andare avanti nello studio ,tutti hanno diritto allo studio ... Forza ragazzi ce la faremo noi tutti compatti già si e' ottenuto tanto e spero che otterrete al più presto la scomparsa di questa figura tanto ambigua ..ma non dimenticate che la cultura e' la cosa più importante ,!!,

 
Alle 22 novembre 2012 23:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ercole Mirabella
Mi dispiace per i liceali ma non avete incontrato "nessuno"!

 
Alle 22 novembre 2012 23:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gino Jack Quartese

nessuno?molto peggio

 
Alle 23 novembre 2012 01:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Da ex studentessa, posso dire che negli anni che ho passato in quella scuola questa prof è stata denunciata tantissime volte, se ne lamentò durante la lezione in classe con me presente almeno 4 volte solo l'ultimo anno...
Vorrei anche precisare che l'insegnante in questione insegna al liceo da ben più di 5 anni,c'era già quando cominciai io 9 anni fa e non so da quanto tempo

 
Alle 23 novembre 2012 08:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le battute in codice non le capisco, il nessuno è tutta la parte della cittadinanza che non è stata vicino ai ragazzi.
Ci voleva ancora più partecipazione... se non era per quel incontro diciamolo pure che la manifestazione era un mezzo flop.

Mi chiedo e vi chiedo. Le opposizioni bacolesi e montesi, cos'han fatto per queste problematiche?
Cosa stanno facendo per il decifit trasporti?
Dove sono i nostri rappresentanti? Chi fa sentire la nostra voce?

PD bacoli, PD monte, liste civiche dove siete finite?

Io credo che a parte la movimentazione di FreeBacoli... non vedo altro muoversi.

Giovani SeL dove siete?

Il Sindaco è nessuno? ok, latita? ok, non farà nulla? OK

Io non ho votato le attuali amministrazioni, non mi piacciono molte cose... ma criticare loro è comodo. E' come quando per la crisi trasporti si attacca Caldoro... e non il Compagno Tonino!!!

 
Alle 23 novembre 2012 10:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Francesco Colletta
voglio ricordare che il governo ha stanziato 223 milioni di euro per le scuole private !
e le pubbliche ? NIENTE !

 
Alle 23 novembre 2012 15:51 , Anonymous gino Carannante ha detto...

Dai sindaco ti abbiamo scoperto Dai su......

 
Alle 24 novembre 2012 17:38 , Anonymous Gino Carannante ha detto...

ragazzi prendete contatti con altri Istituti scolastici tutti insieme gli studenti per il SACRO DIRITTO ALLO STUDIO

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page