This page has moved to a new address.

Bugie a Piede Libero per Ermanno Schiano, A Bacoli Arriva l’Assessore Oriani: Era l’Ex Presidente AGEA – Video PRESA DIRETTA

Freebacoli: Bugie a Piede Libero per Ermanno Schiano, A Bacoli Arriva l’Assessore Oriani: Era l’Ex Presidente AGEA – Video PRESA DIRETTA

lunedì 10 ottobre 2011

Bugie a Piede Libero per Ermanno Schiano, A Bacoli Arriva l’Assessore Oriani: Era l’Ex Presidente AGEA – Video PRESA DIRETTA

image Oramai manca soltanto l’ufficialità per la nomina di un nuovo assessore della giunta targata Ermanno Schiano: sarà Domenico Oriani la novità dell’esecutivo bacolese.

Secondo le ultime indiscrezioni giunte dal municipio di via Lungolago, sarà comunicato nelle prossime ore l’affidamento ufficiale di numerose deleghe amministrative ad Oriani, già avvistato in mattinata in sala giunta.

Il professionista, magistrato della Corte dei Conti, già riveste dal maggio di quest’anno un impegnativo compito istituzionale presso il Comune di Roma, guidato dal sindaco ex AN, Gianni Alemanno.

Presidente di sezione della Corte dei Conti, Oriani ha ricoperto, nominato dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, la carica di sub-commissario insieme al viceprefetto Claudio Palomba e al dirigente della Ragioneria generale dello Stato Vito Tatò.

Gli Incarichi presso il Comune di Roma

Tra i suoi adempimenti durante la carica di sub-commissario la redazione della ricognizione sul debito consegnata alla presidenza del Consiglio il 30 settembre del 2008.

Nella Capitale il magistrato, con provvedimento firmato dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è stato nominato (tra mille polemiche) commissario straordinario per la gestione del piano di rientro del debito accumulato fino al 28 aprile 2008, subentrando in tale ruolo proprio al primo cittadino romano.

In precedenza, sostenuto anche da Coldiretti, era stato nominato nel 2006 da Romano Prodi presidente della Agea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, interessata proprio nella serata di ieri da un’interessante puntata d’approfondimento andata in onda su “Presa Diretta” (Clicca Qui).

Ex Presidente AGEA

All’epoca della nomina a tesserne le lodi fu il relatore LUSI (Ulivo), richiamate le principali competenze dell’AGEA, illustra il curriculum del dottor Domenico Oriani, imagesottolineandone, in particolare, la professionalità specifica nel settore degli interventi in agricoltura, anche in riferimento all’attività di controllo sulla gestione degli enti pubblici da lui svolta (con riferimento all’AIMA poi divenuta proprio AGEA).

L'Azienda per gli interventi sul mercato agricolo (AIMA) è stato un ente statale istituito presso il Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste con compiti di svolgimento delle funzioni di organismo di intervento dello Stato italiano in materia agricolo-alimentare, avente la curatela delle operazioni di provvista e di acquisto di prodotti agricolo-alimentari, oltre che compiti di erogazione di aiuti e provvidenze finanziarie, disposte dai regolamenti della CEE.

Istituita con legge n. 303 del 13 maggio 1966 si configurava come azienda autonoma con personalità giuridica. È stata soppressa in favore dell'agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) con il Decreto Legislativo 27 maggio 1999, n. 165.

Attraverso una ricerca in internet è stato possibile rintracciare anche il verbale di un’audizione dell’Oriani presso la Commissione Agricoltura del Senato della Repubblica Italiana (Clicca Qui).

L’Inchiesta di Presa Diretta

Nel corso della trasmissione è stato documentato come l'Agea (ente governativo che cura i contributi agricoli dell'UE) è stata commissariata per "irregolarità" venute fuori con controlli incrociati per quanto riguarda le quote latte.

In effetti è venuto fuori che esistevano aziende ove c'erano agricoltori che sulla carta possedevano decine di migliaia di capi di bestiame, mentre in effetti avevano non più di quattro mucche. In più risultavano esistere mucche che producevano latte alla veneranda età di 83 anni e puntando l’attenzione su chi effettivamente avesse intascato i relativi contributi di questo bestiame "fantasma".

Oriani per Sostituire Gennaro Carannante

Diverso invece sarà il ruolo che dovrà svolgere al Comune di Bacoli dove, presumibilmente, riprenderà le deleghe lasciate poche settimane fa dall’ex assessore Gennaro Carannante, andato via per motivazioni afferenti a problemi di carattere “familiare”.

Sarà suo compito quindi, salvo modifiche dell’ultim’ora, interessarsi di tematiche scottanti quali quelle del Demanio e Patrimonio, Politiche Sociali, Commercio, Rapporti con l'Associazionismo Locale. Possibile tra le altre cose una generalizzata nuova ripartizione delle deleghe sopracitate tra altri assessori presenti in giunta, lasciando così all’Oriani la possibilità d’interessarsi di temi maggiormente tecnici quali quelli della presente e futura gestione delle Società Partecipate (Flegrea Lavoro e Centro Ittico Campano).

Ermanno Schiano, Bugie a Piede Libero: “Prenderò Soltanto Assessori Bacolesi”

Il magistrato, che potrà ritornare utile anche in vista delle numerose inchieste giudiziarie in cui attualmente risulta impelagato l’ente comunale, palesa però una nuova crepa all’intero del palazzo politico-istituzionale modellato un anno e mezzo fa dal sindaco Schiano. Fu proprio lui difatti, sia in pubblici comizi elettorali che in occasioni di convegni ripresi con l’ausilio di telecamere, a dichiarare con orgoglio:

“Ho nominato una giunta di tutti bacolesi e quant’altro. Io difatti non credo che questa città abbia bisogno di scienziati che arrivano da fuori. Perché bacoli deve essere amministrata da bacolesi perché devono capire le problematiche. Chi meglio di loro possono conoscere i problemi che attanagliano la città”, (min 8:80) allontanandosi quindi dal modus operandi adottato dal suo predecessore Antonio Coppola.

Ermanno Schiano e le Bugie del Settembre 2010 – dal Minuto 3:20

Affermazioni rilasciate nel settembre 2010 presso lo spiazzale di Cento Camerelle, attualmente abbandonato a se stesso ed in cui ancora riecheggiano le promesse non mantenute del “Mo Vengo” nazionale, da egli stesso sconfessate sia per la nomina del presidente del Centro Ittico Campano, Daniele Perna (amico di fiducia scelto per ben due “mandati” consecutivi), che in quest’ultima occasione, con la scelta di Domenico Oriani, entrambi non residenti del Comune di Bacoli.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

10 Commenti:

Alle 10 ottobre 2011 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

aiutatemi a capire
un pezzo cosi grosso ho l'ha messo u segretario o perna o il sindaco o cesaro
Caraone nu penz proprio
Mo a Caraone k c rann? Iss mo non ten chiù l'assessore in giunta
a iss cosa gli spetta???

 
Alle 11 ottobre 2011 06:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

BLABLABLABLAE NOI ANCORA A NON PIGLIARLO A CALCI IN CULO ! FOGLIO DI VIA AL SINDACO DAL COMUNE DALLA PROVINCIA E DALLA REGIONE.E ANCHE DALL' ITALIA.

 
Alle 11 ottobre 2011 09:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rosaria Abbundo
viene qui ad arrotondare.......

 
Alle 11 ottobre 2011 09:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gino Quartese
grande capuano

 
Alle 11 ottobre 2011 09:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

BLABLABLABLAE NOI ANCORA A NON PIGLIARLO A CALCI IN **** ! FOGLIO DI VIA AL SINDACO DAL COMUNE DALLA PROVINCIA E DALLA REGIONE.E ANCHE DALL' ITALIA.

 
Alle 11 ottobre 2011 09:51 , Anonymous Mario Della ragione ha detto...

Perchè criticare il nuovo assessore a prescindere, lasciamolo lavorare, poi lo giudicheremo.
Penso che il Sig. Sindaco abbia fatto una scelta coraggiosa e di qualità.

 
Alle 11 ottobre 2011 10:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il Dott. Oriani è il Top !

 
Alle 11 ottobre 2011 11:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Come al solito si offendono le risorse umane presenti sul territorio Bacolese.

 
Alle 12 ottobre 2011 11:57 , Anonymous Franco Romano ha detto...

BACOLESI IGNORANTI!
PRIMA DI PARLARE MALE DI QUALCUNO INFORMATEVI!
IL NUOVO ASSESSORE ORIANI E' UN GRANDE!

Domenico Oriani, commissario al bilancio del Comune di Roma "il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha firmato il provvedimento con cui é stato nominato il nuovo Commissario straordinario per la gestione del piano di rientro del debito accumulato fino al 28 aprile 2008".
Si tratta di Domenico Oriani, magistrato della Corte dei Conti, che subentra al sindaco di Roma, Gianni Alemanno nella gestione commissariale, secondo quanto previsto dall'apposito Dpcm. La nomina di Oriani "avvia la possibilità di definire il bilancio del Comune di Roma, che sarà un documento di contabilità di svolta per la gestione finanziaria della Capitale".
Entro il 15 giugno Oriani dovrà procedere alla definitiva ricognizione dell'attivo e del passivo della gestione commissariale e attestarne le conseguenti necessarie coperture finanziarie.

 
Alle 17 ottobre 2011 11:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Caro Franco Romano,
anche i grandi sono mariuoli ..tu sei forse un loro portaborse ???

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page