This page has moved to a new address.

Gli Avvoltoi Si Mangiano la Flegrea Lavoro, Lsu Sfruttati per Vendere la Società: Tensione al Consiglio

Freebacoli: Gli Avvoltoi Si Mangiano la Flegrea Lavoro, Lsu Sfruttati per Vendere la Società: Tensione al Consiglio

venerdì 14 ottobre 2011

Gli Avvoltoi Si Mangiano la Flegrea Lavoro, Lsu Sfruttati per Vendere la Società: Tensione al Consiglio

image I politicanti cittadini continuano ad alimentare il proprio potere e a pagarne le conseguenze sono soltanto i lavoratori, ultima ruota di un carro appesantito da chi da decenni affligge la popolazione con scelte scellerate ed alimentando clientele tra chi a stento riesce ad arrivare alla fine del mese.

Un’attesa durata cinque ore, conclusa con l’abbandono dell’aula da parte dei dieci lavoratori socialmente utili: la maggioranza di governo approva un ordine del giorno per la cessione a privati della società Flegrea Lavoro, senza risolvere la problematica degli operatori ecologici “a progetto”, utilizzandoli anzi per poter giustificare la cessione della “spa” ad intero capitale municipale.

Si è svolto in un contesto carico di tensione il consiglio comunale straordinario voluto dall’amministrazione a seguito del duro sciopero messo in essere da un gruppo di dipendenti a tempo che, da domenica, risulteranno essere privi di alcun tipo di contratto di lavoro.

Assise in cui si sono palesate le evidenti difficoltà e colpe sia politiche che gestionali di amministratori da decenni seduti sulle poltrone di comando e incapaci di risolvere i problemi da loro stessi creati. Personaggi “sempreverdi” che mal conciliano con l’agognata politica di “cambiamento radicale”, annunciata un anno e mezzo fa dall’attuale sindaco Ermanno Schiano.

Chi Crea Problemi Non Può Risolverli

Punta dell’iceberg di un Pdl sempre più alla deriva, capace di attorniarsi di esponenti politici e dirigenziali artefici di quello stesso dissesto che proprioimage “Mo Vengo” tanto contesta all’interno ed all’esterno delle sedi istituzionali.

Come può difatti ancora essere credibile un primo cittadino che, anche se armato dei migliori propositi, continua ad intessere rapporti con il marcio della politica (e della “signoria generale”) locale, ponendo ai vertici del suo apparato governativo proprio coloro che hanno stuprato con ignobile violenza le speranze di salvezza di un terra ad oggi ancora divorata da spartizioni e prebende.

Il tutto supportato a piene mani da chi, in Consiglio Comunale, non fa altro che assistere in silenzio al pari di una bella statuina.

E i fatti, a riprova di quanto già esplicitato, parlano chiaro: dalla Flegrea Lavoro al Centro Ittico Campano passando per il Comune, a nulla sembra essere servito sistemare tecnici valenti ( da Perna alla Fabricatore) costantemente posti dinanzi ad un precipizio senza fondo, appesantiti dall’evidente mancanza di unione d’intenti tra chi è stato scelto per risolvere i problemi e chi, ora come ieri, non fa altro che portare avanti la logica del “molto per pochi amici e nulla per tanti altri”.

Ed in questo modo le difficoltà, anziché diminuire, aumentano in modo esponenziale.

L’Assurda Soluzione della Maggioranza

Non ultima, in ordine di tempo e se si considera la sola gestione dei rifiuti, quella degli Lsu a cui, dopo aver dato false speranze di stabilizzazione o di ulteriori contratti a progetto, adesso viene sbattuta la porta in faccia richiamando alla memoria le recenti disposizioni previste dalla Finanziaria di gennaio e dalla Manovra di agosto.


E così alla fine ad essere stata evidente e solo la volontà, da parte della maggioranza consiliare, di scrollarsi da dosso la patata bollente passandola ufficialmente nelle mani della giunta comunale.

“Si da mandato all’esecutivo di trovare tutte le disposizioni normative, giuridiche e contabili, per poter prolungare il rapporto di lavoro tra il comune e i Lsu che tanto si sono prodigati per la partenza ed il decollo della raccolta differenziata su tutto il territorio comunale”.

La Rabbia degli LSU

Una soluzione molto vaga e priva di alcuna concretezza che ha spazientito chi, dopo aver avuto rassicurazioni circa la risoluzione della problematica da assessori e primo cittadino, ha poi deciso di abbandonare la sala consiliare salutando in modo ironico i rappresentanti della maggioranza, rei di aver garantito soltanto false illusioni.

image “Il problema non volete risolverlo e fate chiacchiere che a noi non servono. Avete aspettato che salissimo su un tetto per convocare un consiglio comunale in cui non dite nulla di nuovo. E’ l’ennesima presa in giro e noi non possiamo accettarla in alcun modo. Andiamo via perché siamo stufi di ascoltarvi”, commentavano i precari lasciando le sede della sala Ostrichina e dopo aver avuto una vibrante ed accesa discussione con i membri al potere.

Flegrea Lavoro è in Vendita

Ma a lasciare interdetti è la reiterata logica della “politica dell’emergenza” adottata da chi è deputato ad amministrare.

Discutere della scadenza di un contratto soltanto pochi giorni prima dell’effettivo termine del rapporto collaborativo è un tipico modo di fare che conduce a soluzioni parziali e confusionarie, prive della giusta condivisione tra le parti.

A preoccupare, infine, è l’annunciata vendita della Flegrea Lavoro (società acquistata dal Comune soltanto pochi mesi fa per cifre esorbitanti). Tema che però sarà trattato, nel dettaglio, in un prossimo articolo.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , , , ,

17 Commenti:

Alle 14 ottobre 2011 20:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rerum Mutatio

 
Alle 14 ottobre 2011 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma perchè difendete la F.L., una società nata male e cresciuta peggio con amministratori (comunale e della società) che hanno pensato solo agli affari loro, i dipendenti ( nessuno escluso), hanno pensato unicamente a gonfiare sia i propri stipendi che i visi dei colleghi in caso di una non equa spartizione della torta e con migliaia di ore di straordinario, spese varie ( carburante riparazioni automezzi spese di conferimento materiali, noleggio automezzi consulenze ecc . ecc. )che sono un vero e proprio scandalo, basta leggere il bilancio della società.
Ebbene, tutto questo marciume grava da anni sui cittadini bacolesi, che come contropartita hanno un paese inquardabile con strade che che non vengono spazzate da anni. E allora non e meglio esplorare nuove strade affidando ai privati la gestione dell' intero servizio, vista la palese incapacità di chi dovrebbe guidare e controllare questo mostro che ingoia in continuazione milioni di Euro.
Meglio il privato, a condizione che tutti questi magnaccia vadano a casa.

 
Alle 14 ottobre 2011 23:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate mi fate capire come si sono comportati i consiglieri presenti in aula!!!!

figlio di un lavoratore lsu dite la verità

 
Alle 14 ottobre 2011 23:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
caro josi, nn essere sempre cosi' pessimista; bacoli negli ultimi tempi ha avuto il piacere e l'onore di avere personaggi AUTOREVOLI venuti qui' da noi a ' darci una mano'personaggi altisonanti con PEDIGREE ECCEZIONALI ma tutti di una CERTA ETA'.i piu' importanti in ordine di apparizione(enumero solo gli attori principali e nn i GUEST-STAR senno' facciamo notte), un nn meglio identificato generale della finanza in pensione venuto qui' come comandante dei vigili urbani,avrebbe dovuto CAMBIARE ,stando alle kiakkiere del penultimo munla',tutta l'urbanistica bacolese.... ma ki l'ha visto!!!poki mesi e poi VIA!.per passare a quattro o cinque RELIQUIE IMPOSTOCI sempre dal penultimo KAISER TUTTI attempati ke avrebbero dovuto fare SFRACELLI invece.....PAPPA e CICCIA : SCOMPARSI senza lasciare traccia!!!. non ultimo l'ultimo, forse il piu' importante vista la LETTURA del sindaco dei suoi TITOLI KE SE LI LEGGEVA TUTI SI ' MANGIAVA' TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE. ormai e' ufficiale : bacoli e', grazie ad INGERENZE politike, diventato IL CIMITERO DEGLI ELEFANTI.!!!!!

 
Alle 14 ottobre 2011 23:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

ieri ero in consiglio e sta semp a stessa gente che cera anche con Coppola...macillo, mancino, simone scotto, pignazella...poi ho visto michele massa, castaldo (anche il padre seduto vicino a me), totor grande..inutile fare l'elenco
ho visto poche facce nuove e quelle sedute con schiano non hanno proprio parlato
a parlare di nuovo solo all'opposizione una signora, uno dell'udc e iosi
io personalmente me ne sono andato quando un consigliere si ermanno ha detto che la politica deve superare le leggi o na cosa del genere.
mi è venuto troppo lo schifo.

un lsu

 
Alle 15 ottobre 2011 00:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mario Capuano
la citta' di bacoli puo' uscire dal suo STALLO,ma con la sua gente e con i suoi giovani CE NE SONO!!! e anke bravi, nn c'e' quindi bisogno di fare questi SPESONI DA...FUORI....SONO INUTILI!!!i giovani devono rientrare in quello ke gli appartiene di diritto: il proprio territorio!!!semmai con una classe politica nuova e senza...compromessi. AD MAJORA.

 
Alle 15 ottobre 2011 08:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Forse privatizzando veramente flegrea lavoro bacoli puo uscire da questo baratro non credete? logicamente con un buon privato a matin se scenn a fatica............

 
Alle 15 ottobre 2011 08:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

è vero, le magagne di bacoli tendono a cronicizzare, trasformandosi poco alla volta da cronaca a storia...il dato rilevato dal lsu 23:55 mi sembra una acuta ed intelligente riflessione : maggioranza od opposizione, per massima parte, sono sempre gli stessi...chi per scopi criminali, chi per pedissequi suoi calcoli personali, chi perchè si crede un templare a cui una entità superiore ha affidato la salvezza dell'umanità, tutti fanno la loro parte nel gioco...molte facce nuove sono scudi umani, tonti e muti, che ermanno ha voluto attorno a sè nel tentativo di mitigare la furia devastatrice dei barbari caraone, pignazzella, simone, geometra, nonchè dalle bizze dell'outsider geppy...rari esempi di nuove presenze intelligenti, josi, adele, salvatorino, sono insufficienti a mettere in moto il ricambio ed il cambiamento...bacoli è ricca di giovani per bene e dotati di talento, ma proprio per queste loro caratteristiche non si avvicinano (né sono invitate!) al triste spettacolo a cui assistiamo

 
Alle 15 ottobre 2011 09:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

“Si da mandato all’esecutivo di trovare tutte le disposizioni normative, giuridiche e contabili, per poter prolungare il rapporto di lavoro tra il comune e i Lsu che tanto si sono prodigati per la partenza ed il decollo della raccolta differenziata su tutto il territorio comunale”.

Dunque, ora la patata bollente è passata dai politici ai tecnici: la giunta, gli assessori con il sindaco e il segretario ( con l' aiuto dell' esperto competente dottor Pedaci e dei sindacati attenti alle problematiche del lavoro e dei lavoratori ) cercheranno e Troveranno le soluzioni. Basta avere un pò di pazienza e di fiducia.

 
Alle 15 ottobre 2011 10:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

TROVARE LA SOLUZIONE ?
MA PERCHE' SI DEVE TROVARE ANCORA LA SOLUZIONE ?
NON SI POTEVA PENSARE PRIMA, QUANDO SI E' FATTO IL PROGETTO, A COSA SI ANDAVA INCONTRO DOPO, ALLA FINE DEL PERIODO ?
PERCHE' NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE NESSUNO E' RESPONSABILE E NESSUNO PAGA PER QUESTI ERRORI SULLA PELLE DEI LAVORATORI, SULLA QUALITA' DEI SERVIZI E SULLE TASCHE DEI CITTADINI CONTRIBUENTI ? PERCHE' ?
CHIEDETELO AL NUOVO ASSESSORE ORIANI COME PUO' IL COMUNE PROSEGUIRE I RAPPORTI DI LAVORO ! VI DIRA', E' NECESSARIO SCENDERE SOTTO IL 40% ! E ALLORA COME SI FA' ?

 
Alle 15 ottobre 2011 15:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tonino Di Meo
magari ci saranno altri (giutificati) cortei per il recupero delle spiaggie libere!! sperando che la stessa gente scenda in strada in sostegno a questi lavoratori ::dico loro in bocca al lupo ragazzi e spreriamo bene..

 
Alle 15 ottobre 2011 17:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

MAGGIORANZA INCAPACE. QUANDO HANNO FATTO LA DELIBERA X INTEGRARE GLI L.S.U. NON HANNO MICA INTERPELLATO IL CONSIGLIO? ADESSO NELL'ULTIMO CONSIGLIO VOLEVANO LE PROPOSTE DALL'OPPOSIZIONE. MA SIETE SOLO DEI FURBETTI DI QUARTIERE.

 
Alle 15 ottobre 2011 17:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

UNA COSA ALL'INGEGNERE FABBRICATORE LA DIRE, VISTO CHE HA FATTO UNA NOTA AL COMUNE DOVE DICEVA CHE I 10 L.S.U. SERVONO ALLA F.L.. CARO INGEGNERE QUANDO LEI HA FATTO IL BUSINESS PLAIN DELLA SOCIETA HA PREVISTO NEL TRIENNIO 2011/2012/2013 63 UNITA' ORA MI DICE CHE SENSO LA SUA NOTA? GRAZIE.

 
Alle 15 ottobre 2011 19:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHE RENZO GENERAZZO,CONTA COME IL 2 DI COPPA IN FREGREA LAVORO,ERA NOTO AL COMUNE,MA CHE LA FABBRICATORE,CONTASSE ANCORA DI MENO,LO SI LEGGEVA DALLE ESPRESSIONI,DEL VICE SINDACO.

 
Alle 16 ottobre 2011 18:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

CHIEDETE AGLI ING.RI GERONAZZO E FABBRICATORE SE SANNO LA FLEGREA LAVORO E' QUASI IN FALLIMENTO E DEVE ESSERE CEDUTA O CHIUSA?

 
Alle 16 ottobre 2011 19:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bisogna essere onesti.

lo dico al signore che ha riportato chi c'era in consiglio sempre le stesse persone e chi ha parlato.
Con tutto il rispetto, ma gli unici che hanno fatto un ragionamento serio e responsabile verso questa amministrazione nella, sono stati mancino, macillo, josy e giampaolo.

hanno fatto chiarezza senza illudere lavoratori e padri di famiglia , rispetto alla vendita di flegrea lavoro prospettata dall'amministrazione.

Cosa pensa il signore che è andato via e non ha assistito al fuoco di accuse precise e circostanziate circa la cattiva gestione di questa amministrazione solo elettorale.

Saluti figlio di lsu

 
Alle 18 ottobre 2011 09:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

DELLA SERIE..LO SAPEVANO PURE LE PIETRE!
TUTTO COME PREVISTO!
E' VERO CHE IL VINCITORE, L' ASSEGNATARIO DEL BANDO LA CURVA, IL SIG. FEVOLA, SI E' RITIRATO?
E NON PAGHERA' PENALI PER QUESTO?
E ORA CHI E' IL SECONDO? O FARANNO UN NUOVO BANDO?
IL DOTT. PERNA COME SI COMPORTERA'?
BACOLI E' DIVENTATO UN PAESE DI FUMETTI!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page