This page has moved to a new address.

Raccolta Differenziata in Difficoltà, Arriva un’Isola Ecologica: Soddisferà Soltanto 3000 Bacolesi

Freebacoli: Raccolta Differenziata in Difficoltà, Arriva un’Isola Ecologica: Soddisferà Soltanto 3000 Bacolesi

sabato 24 dicembre 2011

Raccolta Differenziata in Difficoltà, Arriva un’Isola Ecologica: Soddisferà Soltanto 3000 Bacolesi

image Il secondo settore comunale di Bacoli con una determinata adottata il 15 Dicembre 2011 ha ripreso i lavori per la creazione dell’isola ecologica in via Lungolago.

In passato (come abbiamo già descritto in altri articoli) il progetto per la realizzazione dell’isola nei pressi dell’ex macello nei Fondi di Baia è stato bocciato dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici perché ricadeva nell’aerea protetta dei Campi Flegrei.

Tutto ciò accadeva nell’estate 2010 quando la raccolta differenziata non era ancora partita, oggi per fortuna la situazione è ben diversa ci troviamo con una raccolta differenziata estesa a tutto il territorio ma senza un’isola ecologica, la quale ci permetterebbe di migliorare la qualità del servizio di raccolta dei rifiuti e di conseguenza risparmiare molti soldi.

Un’Isola Ecologica Troppo Piccola

L’isola ecologica che il Comune ha intenzione di costruire è di tipo 800, dove tale numero indica i metri quadri di estensione, ed inoltre indica anche il fatto che debba avere un certo numero di bidoni per la raccolta di una certa grandezza e volume (Clicca Qui) l’unico difetto è che tale isola può servire un numero massimo di 3000 abitanti e quindi soltanto 1/9 dei cittadini visto che Bacoli conta circa 27mila persone.

Il Comune ha stanziato circa 212mila euro per la costruzione della stessa di cui 85mila li riceverà dalla Provincia di Napoli che ha indetto un bando del Settembre 2008.

Un Futuro Incerto

Ora ce la farà il Comune di Bacoli a costruire tale isola ecologica? Cambierà qualcosa dopo il terremoto politico scaturito dalle dimissioni del sindaco?

Mi auguro con tutto il cuore che tale avvenimento non influenzi il nostro cammino di civiltà verso la virtuosa gestione dei rifiuti e si riesca a costruire questa piccola isola ecologica e chissà in seguito a farne anche altre in modo da soddisfare i bisogni dell’intera cittadinanza.

Intanto Freebacoli farà ciò che ha sempre fatto, vigilando e facendo luce su tale situazione ed inoltre non mancheranno le nostre proposte costruttive.

Buone feste e buona raccolta differenziata a tutti.

Antonio Carannante
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: ,

3 Commenti:

Alle 24 dicembre 2011 16:26 , Anonymous MimmoRomano ha detto...

non
la fate incendiatela....pane pane vino vino.... abbattendo le case si
salva l'italia???? facendo la raccolta si salva l'italia????è allora???

 
Alle 24 dicembre 2011 17:28 , Anonymous Tozkamen ha detto...

Ma che cavolo c'entrano le case abbattute?? probabilmente qualcuno prima di iniziare a mangiare si è messo a bere.....

 
Alle 24 dicembre 2011 17:56 , Anonymous DavideCapuano ha detto...

Incendiando l'immondizia non fai un dispetto allo Stato, ma a te stesso che respiri aria inquinata.

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page