This page has moved to a new address.

Tremano le Case a Cappella, Ma Schiano e Iannuzzi Tacciono: La Questione Arriva in Consiglio

Freebacoli: Tremano le Case a Cappella, Ma Schiano e Iannuzzi Tacciono: La Questione Arriva in Consiglio

martedì 12 giugno 2012

Tremano le Case a Cappella, Ma Schiano e Iannuzzi Tacciono: La Questione Arriva in Consiglio

La Redazione di Freebacoli pubblica di seguito l'interrogazione consiliare, posta all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale che si terrà venerdì dalle ore 18:30 alla Sala Ostrichina del Parco Vanvitelliano del Fusaro, sottoscritta lo scorso mese di maggio dai consiglieri comunali Josi Gerardo Della Ragione ed Adele Schiavo ed afferente alle problematiche delle zone di periferia.

Un documento fortemente voluto anche dalle istanze popolari, che chiede la convocazione di un consiglio comunale congiunto tra i Comuni di Bacoli e Monte di Procida.

Richiesta da tempo avanzata anche dall'opposizione consiliare montese rappresentata in assise da Svolta Popolare.

Consiglio comunale tra Comuni confinanti, in cui poter affrontare anche altri temi "di frontiera", che nè il presidente del consiglio di Bacoli, Aniello Savoia; nè il presidente del consiglio di Monte di Procida, Rocco Assante di Cupillo; né il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano, e né tantomeno il sindaco di Monte di Procida, Franco Iannuzzi, hanno mai voluto convocare da almeno due anni a questa parte.

Grave mancanza, giustificata da uno sterile quanto inutile scarica barile tra le parti, che manifesta l'assoluto menefreghismo da parte di entrambe le amministrazioni di affrontare e sopratutto risolvere le problematiche presenti lungo le zone di frontiera: da Cappella a Miliscola sino a Torregaveta.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live


Al Presidente del Consiglio Comunale di Bacoli
Aniello Savoia

p.c Al Sindaco del Comune di Bacoli
Ermanno Schiano

OGGETTO: Interrogazione consiliare problematiche Cappella e richiesta Consiglio Comunale Congiunto con Monte di Procida
I sottoscritti consiglieri comunali

Visto

Che con nota inviata dal Coordinamento delle Periferie alle amministrazioni ed ai capo-gruppo consiliari di Bacoli e di Monte di Procida, in merito la viabilità tra i due comuni che grava sulle "frazioni di confine" ( Cappella, Torregaveta, Miliscola ) e protocollata in data 27/04/2012
Che dalla stessa, ad oggetto: viabilità congiunta “ frazioni di confine ” ( Cappella, Torregaveta, Miliscola ), si rammenta che con delibera di giunta comunale n. 147 del 01/07/2009, il comune di Monte di Procida ha approvato un “piano sperimentale di sensi unici” che ha gravemente appesantito la viabilità nelle “frazioni di confine” (Cappella, Torregaveta, Miliscola) sulle quali è stato dirottato il traffico dei mezzi pesanti (pubblici e privati) diretti a Monte di Procida, incidendo negativamente sulla staticità degli edifici di viale Olimpico che nonostante il rifacimento del manto stradale, continuano a “tremare”. Sebbene adottato in via sperimentale ed in alcune parti modificato secondo le esigenze dei residenti, tale piano è tutt'oggi vigente nelle zone in questione nonostante le costanti lamentele dei cittadini ed alcuni incontri con le amministrazioni di ambedue i comuni. Và sottolineato inoltre che la decisione di modificare il PTU montese con innegabili conseguenze sulla viabilità bacolese, non è stata concertata tra i due comuni ma adottata durante l'ultimo commissariamento del comune di Bacoli, sul cui territorio sono stati apposte tabelle segnaletiche a cura del comando di polizia municipale di Monte di Procida”.

Che i sottoscritti consiglieri comunali condividono le preoccupazioni sovraindicate, tanto da sostenere manifestazioni di protesta tenutesi nell’agosto del 2009 in Monte di Procida per manifestare contro il “piano sperimentale traffico di Monte di Procida” che determinava grosse difficoltà anche per il Comune di Bacoli e, nel particolare, la frazione di Cappella.

Che con detta nota il comitato di quartiere investiva “le forze istituzionali e politiche di Bacoli e di Monte di Procida di tale questione e riteniamo che una soluzione condivisa tra i due comuni, tenuto conto anzitutto dei disagi dei cittadini delle Periferie, debba essere messa all'ordine del giorno dei prossimi consigli comunali affinché questi prendano una posizione chiara e netta in merito”.

 Preso Atto

Che nel corso dell’ultimo consiglio comunale tenutosi in Bacoli il 03.05.2012, il sindaco Ermanno Schiano ha convenuto con i sottoscritti che risulta essere necessario svolgere quanto prima un consiglio comunale congiunto con il Comune di Monte di Procida per la discussione di problematiche afferenti all’ambiente.

Che, ribadendo l’urgenza di detta assise, risulterà essere quanto mai opportuno discutere in detto consiglio anche della problematica evidenziata in oggetto

Interroga l’Amministrazione Comunale

Per conoscere cosa ha fatto l’amministrazione di Bacoli dall’agosto del 2009 ad oggi per contrapporsi a detto piano traffico, tutelando gli interessi dei cittadini di Bacoli

Per conoscere cosa ha fatto l’amministrazione di Bacoli per organizzare un Consiglio Comunale Congiunto con il Comune di Monte di Procida


Cons. Josi Gerardo Della Ragione
Cons. Adele Schiavo

Etichette: , ,

3 Commenti:

Alle 12 giugno 2012 16:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Finalmente qualcuno che si preoccupa delle periferie.venerdì ci sarò

paolo

 
Alle 12 giugno 2012 20:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

cero una cosa è strana ce questo sindaco deve trovare il tempo di occuparsi delle PERIFERIE di una cittadina con poco piu di 27 700 abitanti e con solo due strade di accesso ad esso , grande appena 13,3 km quadrati ??? bha spero che non abbia mai intezione di andare via da la perche gobernare una citta vera sarebbe il massacro , ci rendiamo conto che se è difficile governare bacoli dove dovrebbe conoscere ogni suo abitante con il nome propio di battesimo cosa accadrebbe in una citta non dico come napoli milano o roma , ma questo non è in grado nemmeno di governare il paese dei balocchi - che schifo , tutta la politica si riduce ai soli interessi personali questa è la verita

 
Alle 14 giugno 2012 16:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

io abito a cappella vecchia,mlato sottostante a "ngopp a via nov" e quando a viale olimpico passano pullman o mezzi pesanti il pavimento trema e il palazzo presenta una crepa che parte dal portone e arriva fino al tetto.
questo problema lo hanno quasi tutti i palazzi.
adesso mi chiedo,se avviene un terremoto,cappella andrà rasa al suolo di sicuro,e qualora morissero dei miei familiari per questo problema che esiste da anni (e tutti i politici bacolesi lo sanno, ma nn ganno le palle di affrontarlo)io,giuro,che vi verrò a prendere uno ad uno,e vi ammazzo come i conigli,a testa in giù,e vi tirerò le cuoia partendo dalle caviglie fino ad arrivare alla testa.
sono un cittadino semplice,che ha sempre rispettato la legge,ma se viene toccata la mia framiglia,per colpa di pezzi di merda che pensano solo a mangiarsi Bacoli fregandosene della gente,state ben sicuri che divento una bestia.in fondo noi esseri umani sempre bestie siamo
rosario il cappellese

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page