This page has moved to a new address.

"Affittopoli" a Miseno, Blitz della Finanza: Pagati in Nero Oltre Trenta Locali Estivi

Freebacoli: "Affittopoli" a Miseno, Blitz della Finanza: Pagati in Nero Oltre Trenta Locali Estivi

sabato 1 settembre 2012

"Affittopoli" a Miseno, Blitz della Finanza: Pagati in Nero Oltre Trenta Locali Estivi

Case "stagionali" affittate per i mesi estivi senza regolari contratti: scoperti a Miseno oltre trenta casi di strutture occupate "a nero" de decine famiglie in villeggiatura.

Partita l'operazione che potremmo ribattezare con nome di  "Affittopoli", in terra flegrea. A dirigerla, puntando l'attenzione in particolar modo su un grosso giro di denaro non dichiarato, è la Guardia di Finanza di Baia. 

A seguito di denunce rese pubbliche attraverso il web (CLICCA QUI) in cui si palesava lo scempio presente proprio al di sopra del sito archeologico "Grotta della Dragonara", le "fiamme gialle" hanno setacciato per diversi giorni la frazione di Miseno individuando oltre trenta locali in fitto senza regolare contratto.

All'interno, spesso in spazi particolarmente angusti, viveva un notevole numero di persone che, in gran parte proveniente da Napoli e provincia, erano sostanzialmente dei "fantasmi" per l'ente municipale. Difatti i proprietari dei locali non avevano presentato presso gli organi competenti l'apposita documentazione per la regolarizzazione dell'affitto.

Tutto in Nero: Giro da Decine di Migliaia di Euro

Omissione fiscale da cui, a conti fatti, gli stessi (responsabili anche di due o tre strutture) ne trevano guadagni netti di migliaia di euro ogni mese senza dover versare neanche un solo centesimo di tasse.

Il tutto si sviluppava assolutamente a "nero".

E se si considerano i soli casi riscontrati dalla Guardia di Finanza per il tratto che dalla Grotta della Dragonara porta sin verso il Sacello degli Augustali, il flusso di denaro "sommerso" per una sola estate si avvicina ai 40/50mila euro.

Ad essere nei guai, in attesa dello sviluppo delle indagini condotte dagli uomini di stanza presso il porto di Baia, risultano adesso essere i proprietari degli immobili.

Pare infatti che, al di là del caso specifico, in molti tra il centinaio di "villeggianti" coinvolto nella faccenda abbiano dichiarato di aver già in passato utilizzato questa metodologia illecita di pagamento, priva di dichiarazioni di redditi, per il fitto stagionale di locali misenati.

Bacoli e Mdp, Garage Diventano "Case Stagionali"

Ma l'operazione "Affittopoli" non può ancora dirsi conclusa.

Centinaia, se non addirittura migliaia, sono i casi di "fitto in nero" presenti tra Bacoli e Monte di Procida da giugno sino alla metà di settembre. Flusso di denaro "esentasse", che sottrae possibili introiti sia alle casse dello Stato che a quelle vuote dei Comuni.

Tra le zone con una maggior incidenza di omissione fiscale, sul fronte abitativo, vi sono da registrare sia quella di Miliscola per metà bacolese e per l'altra montese, che l'altra di "Bacoli alta".

In via Poggio la carenza di regolare contrattazione in rapporti di affitto stagionale sembra essersi trasformata, nei decenni e con i silenzi di chi "vede ma non agisce", in una routine condivisa. Così come pare non faccia più notizia ritrovarsi in ambienti adibiti a garage privati utilizzati, con la calura estiva, a mo di abitazioni.

Ed in strutture con un unico vano possono ritrovarsi contemporaneamente, in condizioni disumane e pagando fitti intorno ai 500 euro mensili, anche dieci inquilini.

In tal senso l'unica soluzione possibile è quella, attraverso una reale e sana sinergia tra istituzioni (comprese quelle che sanno ma non operano di conseguenza), di effettuare controlli già ad inizio estate non permettendo il ripetersi di una realtà deleteria in chiave sociale, di vivibilità e per le povere economie municipali.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Etichette: , ,

10 Commenti:

Alle 1 settembre 2012 19:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non sono solo le case di villeggiatura ad essere affittate in nero e questo è a conoscenza di tutti da sempre.Ho abitato per oltre 15 anni in un'edificio composto da 4 appartamenti(ancora oggi locati in nero) ed i proprietari non solo alla mia richiesta di stipulare un contratto di locazione mi rispondevano che se non mi stava bene potevo anche andarmene inoltre non hanno mai pagato nemmeno ici.

 
Alle 1 settembre 2012 20:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma i vigili urbani di Bacoli intanto controlleranno insieme all'ufficio tecnico se queste case o locali avevano i recquisiti minimi per ospitare "persone" e non animali all'interno?? o il comune farà orecchie da mercante per non colpoire gli "amici" degli "amici" e così via...

 
Alle 1 settembre 2012 20:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per tutta l'estate (e per tutte le estati precedenti!) sento in giro sempre la stessa lamentela: "qua d'estate si perde la pace perchè vengono i napoletani!"...ed eccoli i napoletani, tutti villeggianti di questa meravigliosa cittadina.
Non abbiamo nemmeno l'intelligenza di stare zitti, visto che i napoletani qui a Bacoli ci vengono perchè siamo proprio noi bacolesi che gli cediamo le case (e i garage!!!)...e senza nemmeno pagare le tasse.
Quindi, vigliacchi ed evasori!
Grazie, bacolese....è solo grazie a te che questa terra muore e affoga nella merda!
Mario della Ragione

 
Alle 1 settembre 2012 20:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

antonio scotto di luzio

Viva Angela Merkel ed il governo tedesco......

 
Alle 1 settembre 2012 23:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gianni Longo
Si facessero pure un giro in via Ortensio con tauti trasformati in comode case per famiglie allargate e che famiglie! E poi a via spiaggia ed a Marina Grande! Questo è un affare da centinaia di migliaglia di euro l'anno per alcuni proprie
tari che campano poi tutto l'anno facendo la ricotta per strada a chiacchierare di calcio! Allora bisognerebbe chiedersi, visto che anche le mura sanno come funziona l'estate da noi, i nostri amministratori perché se ne strafottono? poco importa che arrivi la mazzamma sulle nostre coste l'importante che chi ci sguazza nel nero e nel sommerso poi alla fine confermi il suo voto! Anche a discapito della collettività!

 
Alle 1 settembre 2012 23:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

Massimo Troiano
a baia c'è una famiglia proprietaria di diversi appartamenti che vive cosi da almeno 10 anni

 
Alle 2 settembre 2012 08:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma com'è che questa cosa viene fatta il 1° settembre quando molti sono andati via???????

 
Alle 2 settembre 2012 10:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

è facile se ne sono accorti proprio ieri quando sono tornati dalle ferie e hanno lasciato le case e i box dove alloggiavano con tutta la famiglia dopo aver pagato in nero il fitto al solito negriero loro amico.

 
Alle 2 settembre 2012 16:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

I vigili di bacoli si spostano dal bar Giona al bar Zanzibar, mi sembra troppo chiedere anche altro!

 
Alle 3 settembre 2012 17:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

eheheheheeh vogliamo parlare delle somme che chiedono poi???? 3000-4000 al mese......solo un idiota fitta una casa per questa somma per fare il bagno nda na fogna!

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page