This page has moved to a new address.

Dipendente Comunale Denunciato dai Carabinieri: Timbrava il Cartellino e poi si Assentava

Freebacoli: Dipendente Comunale Denunciato dai Carabinieri: Timbrava il Cartellino e poi si Assentava

mercoledì 17 ottobre 2012

Dipendente Comunale Denunciato dai Carabinieri: Timbrava il Cartellino e poi si Assentava

E' avvenuta nella mattinata di ieri, la denuncia da parte dei militari del Comando dei Carabinieri di Bacoli, nei confronti di un 61 residente a Monte di Procida che operava come inserviente presso il Cimitero di Cappella.

Timbrava e andava via
L' uomo è accusato di truffa ai danni dell' Ente Pubblico Comunale poiché sembra che in seguito ad alcuni controlli effettuati dagli agenti, l'inserviente era solito marcare il cartellino nell' apposita macchina obliteratrice, che ne attestava la presenza sul posto di lavoro quando invece egli si allontanava subito dopo dal Cimitero senza alcun motivo giustificato. 

Il cartellino è stato repentinamente sequestrato ed il 61enne montese è ora in attesa di giudizio da parte delle autorità giuridiche competenti che provvederanno a disciplinare e sanzionare il comportamento scorretto perpetrato sino ad oggi ai danni delle casse comunali e, di riflesso quindi, delle tasche dei cittadini.

Nessuno sapeva niente
Secondo alcune prime testimonianze, il dipendente pubblico non era nuovo a questo tipo di atteggiamento, ma anzi persisteva nell' assentarsi continuamente dal Cimitero di via Torre di Cappella, molto probabilmente per svolgere un secondo mestiere. 

Fatto gravissimo che oltre a rappresentare una possibilità di occupazione mancata per le decine di giovani disoccupati locali, costituisce anche non poco imbarazzo per gli amministratori nostrani il cui compito dovrebbe essere anche quello di supervisionare tali vicende per ridurre al massimo lo spreco di denaro pubblico.

M.Rosaria Schiano
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

SEGUONO AGGIORNAMENTI


Etichette: , ,

36 Commenti:

Alle 17 ottobre 2012 12:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ops ma è accaduto veramente?

 
Alle 17 ottobre 2012 12:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Macchie D'inchiostro
MA VA! INCREDIBILE...........

 
Alle 17 ottobre 2012 12:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giusy Monica
Bacolandia...la vergogna continua!!

 
Alle 17 ottobre 2012 12:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nicola Mamihlapinatapai Scotti Belli
Nulla di sorprendente..

 
Alle 17 ottobre 2012 12:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Massimo Impesi
Non ci posso credere

 
Alle 17 ottobre 2012 12:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

dovrebbero licenziarli a queste persone che fanno finta che lavorano e noi giovani disoccupati paghiamo per colpa loro vergogna bacoli il paese dei balocchi

 
Alle 17 ottobre 2012 12:45 , Anonymous gino carannante ha detto...

ma dove kakkio vivi!!!!!!!!!!!!!!!!

 
Alle 17 ottobre 2012 12:48 , Anonymous gino carannante ha detto...

di casi come questo il comune di Bacoli ne è pieno non fate mai un'artiocolo con i casi più eclatanti,vi limitate a raccontare fatti successi ma il giornalista è anche colui che porta alla luce quanto accade ........
un esempio potrebbe sessere ciò che accade al campo sportivo..............oppure i socialmente in-utili che prendono lo stipendio senza alzare un dito..

 
Alle 17 ottobre 2012 13:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lubrano Lobianco Nicola
Normale routine .... sono secoli che lo fanno .... e nessuno ha visto mai niente !!!

 
Alle 17 ottobre 2012 13:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Franco Vittorio Maglione
spero che continuino i controlli xkè sono tanti i furbetti.

 
Alle 17 ottobre 2012 13:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Melania Scotto
Quando dai il pane (il posto di lavoro) a chi non ha i denti (la voglia di lavorare)

 
Alle 17 ottobre 2012 13:34 , Anonymous Michael Amirans ha detto...

Non sarà sicuramente l'unico ad avere un doppio-lavoro, del resto con la "miseria" dello stipendio comunale come si fà ad arrivare a fine mese ?! Quindi al di là della "mancanza" in sé, cerchiamo di andare oltre il Brunetta-pensiero e piuttosto di prendercela col dipendente (ultima ruota del carrozzone) ragioniamo sull'assenza di controllo da parte del responsabile del X settore (da cui dipende il cimitero) nonché dirigente della CISL locale (e non è un caso...)

 
Alle 17 ottobre 2012 13:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo e quanto di piu' squallido e vergognoso che un uomo possa fare, sputare sul lavoro che ha, insomma e' come sputare sul pane.
Sarebbe opportuno che la stampa scrivesse i nomi e cognomi, come il Comune dovrebbe essere obbligato a scrivere nell'Albo Pretorio i dati di questo "parassita" di uomo e lo LICENZIASSE!
Questo e' la conferma e la risposta al mio post sull'articolo - Faro di Miseno, "L'Amore ai Tempi del Colera".
Il capo squadra o il responsabile di gruppo dove si trovava?
Come si giustificava nei confronti dei sottoposti sull'assenza da lavoro di questo individuo?
Pero' c'e' da dire anche che se questa andazzo (nel n/s Comune e', ed e' stato una ruotine di molti) e' andato avanti e colpa anche nostra, della nostra OMERTA' del quiete vivere e della mielina responsabile e mutua complicita'!
Giuseppe x

 
Alle 17 ottobre 2012 13:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

licenziamenti in tronco per questi sporchi truffatori, e posti di lavoro a chi ha veramente voglia di lavorare.

 
Alle 17 ottobre 2012 14:18 , Anonymous Flegreolive ha detto...

Cosa che ho sempre scritto e confermo. Bisogna cambiare o far ruotare, ogni tre anni, i responsabili, con relative note di demeriti o meriti se ci sono, per evitare il lassismo vigente nella pubblica amministrazione.
Giuseppe

 
Alle 17 ottobre 2012 14:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

non è il solo. cè ne sono tanti come lui ke timbrano il cartellino e nn svolgono il loro lavoro o ki si dedica alla seconda attività

 
Alle 17 ottobre 2012 14:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

'Miseria' di stipenpio? 1200€ PER 36ore Con SABATO E DOMENICA LIBERA! Che vittimismo spicciolo! Il doppio-lavoro si può fare dichiarandolo, ma certo non si fa nell'orario di lavoro per cui ti paga il Comune, cioè lo paghiamo noi cittadini e pure qualcun altro!?!? Andasse a fare il cameriere il sabato e domenica invece di vedersi la partita!

 
Alle 17 ottobre 2012 15:10 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Preciso.
la persona in questione non è un dipendente comunale, ma un Lavoratore Socialmente Utile ( LSU), detti lavoratori che da anni percepiscono un indennità pari a € 700/800 mensili senza aver mai contribuito con un minimo d' impegno lavorativo a giustificare il sussidio che lo Stato elargisce.

 
Alle 17 ottobre 2012 15:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

di questi tempi ( sputare sul pane ) e' una cosa allucinante -lo terrei io un posto del genere e' quando fallisce stipendio assicurato a vita . mah

 
Alle 17 ottobre 2012 15:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Formi Anto
si dia il lavoro a chi lavora.... spazio ai giovani con la voglia di lavorare....

 
Alle 17 ottobre 2012 15:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Giuseppe Veca
Impossibile! Non ci credo!!

 
Alle 17 ottobre 2012 15:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il 'poverino' farà causa e la vincerà. Avrà le scuse dal comune dal sindaco ecc. ecc. e verrà risarcito abbondantemente...... VIVA L'ITALIA.

P.S. Chi ha fatto la soffiata???? Forse i poveri defunti.

 
Alle 17 ottobre 2012 15:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

ancora peggio

 
Alle 17 ottobre 2012 17:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dipendente del comune di bacoli o di monte di procida ?
riceverà anche un procedimento disciplinare ?

 
Alle 17 ottobre 2012 17:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

E lui?

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
N. 263 del 12.10.2012
OGGETTO: Resistenza al ricorso presentato innanzi al T.A.R. per la Campania dal sig. Nicola Cefaliello contro Comune di Bacoli. Nomina difensore.

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE
PREMESSO
che con ricorso notificato a questa Amministrazione, ed iscritto al prot. gen. n. 00020800 del 10.07.2012, il Sig.
Cefaliello Nicola, rappresentato e difeso dall' avv. Giuseppe Maria Perullo, conveniva innanzi al T.A.R. per la Campania il
Comune di Bacoli;
che l' Istante ricorre avverso e per l'annullamento previa emissione delle opportune misure cautelari:
del provvedimento del Responsabile XI Settore del Comune di Bacoli , in data 4.5.2012 n.50, notificato in data 11.5.2012,
con cui si ordina la demolizione di presunte opere abusive in Bacoli alla via W.A. Mozart n.91;
-di ogni altro atto preordinato, connesso e conseguente ivi compreso, per quanto possa occorrere, il verbale di sopralluogo
in data 17.2.2012 n.1121/ED.
RITENUTO
di dover garantire la tutela dei diritti e degli interessi del Comune di Bacoli,
VISTI
i pareri di regolarità tecnica e contabile resi ai sensi dell’art.49, comma 1, D.Lgs.267/00;
P R O P O N E
1.Costituirsi nel giudizio intentato innanzi al T.A.R. per la Campania dal sig. Cefaliello Nicola, rappresentato e
difeso dall' avv. Giuseppe Maria Perullo, conveniva innanzi al T.A.R. per la Campania il Comune di Bacoli;
2.Incaricare della difesa di questo Comune l’Avv. Sorrentino Michela nata a Napoli il 06.4.1962 C.F. SRR MHL
62D46 F839M con studio in Napoli alla via Viale dei Pini n. 44, professionista di fiducia dell’Ente;

 
Alle 17 ottobre 2012 17:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bisogna rimproverare anche il responsabile del servizio che non controlla abbastanza. O no?

 
Alle 17 ottobre 2012 18:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono dipendente comunale e se ne vedono di tutti i colori, ci sono coloro che vanno a fare la spesa durante l'orario di lavoro chi non si presenta a lavoro e viene marcato il cartellino dall'amico e c'è chi lavora seriamente. I responsabili di settore gravano di lavoro sempre gli stessi soggetti ma quando si tratta di retribuire, tutti uguali!!! Perchè non chiedono ad ogni individuo che ca@@o ha fatto tutto il giorno. Abbiamo un lavoro. pensiamo a che non la mai avuto o la perso. VERGOGNIAMOCI!!!!

 
Alle 17 ottobre 2012 20:14 , Anonymous Antonio Carannante ha detto...

Che significa, c'è lo spiechi per favore.
Grazie

 
Alle 18 ottobre 2012 01:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Gino Jack Quartese
ma lui non marcava niente. perche' e' un l.s.u.(non intergrato) al limite firmava.
perche' poi alla fine i veri dipententi che non fanno nulla non vengono controllati

 
Alle 18 ottobre 2012 09:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

uààààà..nel 2012..ancora..al limite firmava?????

 
Alle 18 ottobre 2012 10:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

io sono convinto che anche se fosse stato presente a nessuna faccenda sarebbe stato affaccendato visto lo stato di degrado della strura cimiteriale.

 
Alle 18 ottobre 2012 11:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

vergognati tu che sai e non denunci, sta bene anche a te forse....

 
Alle 18 ottobre 2012 13:48 , Anonymous flegreolive ha detto...

amico Amiras, meschino lui, che dici gli diamo anche un premio? Brunetta/pensiero come lo definisci tu, di una cosa aveva, e ha ragione; fintanto non mettono in pratica il LICENZIAMENTO questi pseudisignori ci fottono e ridono alle nostre spalle, prova a recarti in un ufficio qualsiasi di questo Comune e ne vedrai di belle.
Ma vivi a bacoli?
Sei cittadino suditaliano?
Di una cosa, purtroppo devo dare ragione all'amministrazione, che "Brunetta/pensiero" non e' possibile attuarlo, e per tanto il risultato e' sotto gli occhi di tutti... un esempio: Stamattina a Baia un automezzo della N.U. puliva sotto i marciapiedi, e ora ti chiederai che ce di strano?
Di strano e'che, non c'era nessuno spazzino(ne bastava uno che spazzava tre minuti prima) che spazzolasse sui MARCIAPIEDI tutta quelle schifezze buttate o cadute, spazzandola sotto di esso, cosi' il mezzo l'avrebbe raccolta automaticamente, cosi' da fare due cose in una?
Questa per me si chiama INEFFICIENZA ORGANIZZATIVA e per tanto i capetti dovrebbero essere buttati fuori o meglio oggi si dice: ESODARE!
Giuseppe

 
Alle 19 ottobre 2012 17:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non è compito del dipendente denunciare, ci sono altri che dovrebbero controllare e, nel caso denunciare. Mi riferisco al sindaco, agli assessori, ai dirigenti.
P.s.: non sono in dipendente del Comune.

 
Alle 23 ottobre 2012 19:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

come è andata a finire ?????

 
Alle 24 ottobre 2012 17:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

continua a vendere le cozze . ha haha

 

Posta un commento

Il Decalogo dei Commenti, ovvero.. Piccole Regole per un Vivere Civile:

1 - Se il tuo commento non viene pubblicato in maniera subitanea, ATTENDI. Possibile che la Redazione non sia online.

2 - Se scrivi parolacce, ingiurie, offese, se imprechi, se auguri strane morti e il tuo commento non viene pubblicato, NON STUPIRTI

- Corollario al punto 2 - Continuare a offendere la Redazione non aumenterà le possibilità di pubblicazione del commento

3 - Se ti lanci, da anonimo, in una sorta di denuncia verso terzi, accusando questo o quello di associazione a delinquere e/o di altri misfatti e il tuo commento non viene pubblicato, NON MERAVIGLIARTI. Puntare il dito contro la Redazione accusandola di omertà o di connivenza è, ti sembrerà strano, inappropriato. Noi ci assumiamo la piena responsabilità di ogni parola pubblicata, mettendo, SEMPRE, i nostri nomi e cognomi… tu?

4 - Se esprimi un concetto non c’è bisogno di altri mille commenti per avvalorarlo. Soprattutto se ti fingi ogni volta una persona diversa.

5 - Firmare un commento, segno di civiltà e responsabilità verso le proprie opinioni, è sempre cosa gradita. A maggior ragione se corrisponde alla tua vera identità

SE AVETE PROBLEMI NELL'INSERIRE I VOSTRI COMMENTI, INVIATELI A: freebacoli@live.it

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page